News > Alla Porziuncola come nel grembo della Vergine Maria

27/06/2015 23:58
Ordinazioni sacerdotali di 6 nostri frati


Oggi pomeriggio, alle 17.00, nella Basilica di S. Maria degli Angeli, si è celebrata la solenne eucaristia nella quale sei frati della Provincia Serafica di S. Francesco d’Assisi sono stati consacrati sacerdoti di Cristo a servizio del popolo di Dio. Ha presieduto la celebrazione S.E. Vittorio Viola, frate minore della nostra Provincia Umbra, da pochi mesi eletto vescovo della Diocesi di Tortona. Con lui hanno concelebrato tanti sacerdoti che hanno condiviso l’amicizia o un tratto di cammino nella vita consacrata con i neo sacerdoti.

I confratelli insieme ad amici, parenti e a tanta gente accorsa dai paesi d’origine e dalle parrocchie dove ora prestano servizio, hanno gioito e innalzato lodi all’Altissimo per questo grande dono di Dio fatto a fra Luca Domenico Allaria, fra Michele Berardi, fra Iuri Cavallero, fra Massimo Chieruzzi, fra Gianpaolo Fabaro, fra Manuel Valenzisi, e attraverso di loro a tutta la Chiesa.

La processione d’ingresso ha attraversato la navata principale sulle note del Veni Creator Spiritus. È stato lo Spirito Santo di Dio infatti il vero protagonista di questa celebrazione, Lui ha consacrato questi fratelli ad una vita di servizio per la costruzione del Regno santo di Dio e Lui li sosterrà in ogni giorno del loro ministero presso il gregge che verrà loro affidato.

Il Vangelo di Marco, capitolo 5 versetti 21-43, la guarigione dell’emorroissa e la risurrezione della figlia di Giairo, ha illuminato poi la celebrazione donando agli ordinandi e ai presenti una chiave di lettura dell’evento di grazia che si stava compiendo. Mons. Vittorio, spezzando questa Parola durante l’omelia, ha paragonato il lembo del mantello di Gesù ai sei ordinandi. Incarnandosi nel grembo della Vergine Maria, qui ben rappresentato dalla Porziuncola, Gesù ci dona la possibilità di incontrarlo anche attraverso la presenza dei suoi sacri ministri. È una professione di fede che non rimane astratta, ma che diventa gesto concreto e visibile. “Voi sarete presenza di Lui nelle parole e nei gesti e non solo rappresentanti!”, così mons. Viola ha incoraggiato i “ragazzi”, come più volte li ha affettuosamente appellati, e li ha richiamati alla donazione piena per poter rendere il cuore di Cristo fruibile a tutti, “come se foste una sorgente e a cui la gente attinge con i suoi recipienti”.

L’assunzione degli impegni da parte dei sei confratelli, il canto delle litanie per chiedere l’intercessione della Chiesa celeste sempre in comunione con questa pellegrina sulla terra, e poi l’imposizione delle mani sul loro capo da parte del Vescovo, prima, e lo stesso gesto compiuto poi da tutti i sacerdoti concelebranti durante lunghi minuti di silenzio e intensa preghiera. Un silenzio che dice presenza, rispetto, accoglienza, timore che indica la comprensione della propria piccolezza di fronte ad un dono così grande.

Dopo la preghiera di Ordinazione e i riti esplicativi che ne sono seguiti, la celebrazione è continuata come di consueto ma con sei frati che per la prima volta si sono accostati all’altare da sacerdoti novelli, per consacrare quel pane e quel vino che si fanno nutrimento per il Popolo di Dio in cammino.

La gioia, i ringraziamenti ed un lungo applauso hanno espresso l’affetto, la commozione e l’amicizia che si respirava in Basilica.

Subito dopo la celebrazione ci si è poi ritrovati in convento per un momento di festa, di canto e di gioia insieme ad amici, parenti, confratelli e quanti hanno voluto essere presenti a questo pomeriggio che ha cambiato nel profondo la vita dei nostri sei confratelli.

O Dio, mio re, voglio esaltarti
e benedire il tuo nome
in eterno e per sempre.
Ti voglio benedire ogni giorno,
lodare il tuo nome
in eterno e per sempre.
Sal 145







Articoli correlati


05/12/2016  18:23
Spirito missionario e Missio ad gentes
Assemblea provinciale OFM Umbria

16/11/2016  17:18
Sant’Agnese d’Assisi 2016
Triduo e festa al Protomonastero di S. Chiara

06/11/2016  12:50
Omelia del card. Angelo Amato
Per la Beatificazione di 38 Martiri Albanesi

03/10/2016  16:50
La carità stempra la sofferenza e vince il male
L’esempio sempre nuovo di Frate Jacopa

25/09/2016  00:12
Una vita fatta servizio
Ordinazione diaconale di fr Edoardo, fr Massimo e fr Francesco Pio

12/08/2016  17:48
Celebrazione al Protomonastero di Santa Chiara d’Assisi
Omelia del Ministro provinciale