GIOVEDÌ della IV sett. di Pasqua FERIA (bianco)
giovedì, 26 aprile 2018
Concerti in Basilica ed in Chiostro, a Santa Maria degli Angeli 12 Lug 2014

Angeliche Armonie 2014

«Essendo molto indebolito del corpo [...]
subito gli apparve uno Angelo con grandissimo isplendore,
il quale avea una viola nella mano sinistra [...]
e subito sentì tanta suavitade di melodia,
che indolcì l’anima di Santo Francesco»

(Dalla seconda considerazione
delle Sacre Sante Stigmate)

Da San Francesco a molti altri santi, fino alla nostra esperienza quotidiana: è noto pressoché a tutti il potere straordinario che la musica esercita sull’animo umano … anzi, su tutto l’essere umano, come prova l’esistenza di varie forme di musicoterapia. La musica – nelle più svariate forme – accompagna l’umanità fin dai primordi del suo lungo cammino: ce lo dicono i reperti archeologici, ce lo dice il cuore, ce lo dicono le pagine dell’Antico e del Nuovo Testamento. Siamo fatti per volgerci verso l’alto, in profondità, insomma: verso Dio. E questo lo abbiamo sempre fatto cantando e suonando, esprimendo nelle melodie e nel ritmo la nostra spiritualità e la vita che ci è donata, sia che preghiamo, sia che fischiettiamo sotto la doccia.

Per questi e molti altri motivi, la tradizione cristiana è saldamente legata all’espressione musicale e molti autori lo testimoniano: da S. Agostino di Ippona (sua la celebre frase: “Chi canta prega due volte”) fino a C.S. Lewis che, nelle Cronache di Narnia, rappresenta la creazione del mondo come frutto del canto.

Come figli di San Francesco – il quale ha cantato le sue preghiere più belle, fino a ringraziare Dio con il canto perfino per “sorella morte” – i Frati minori della Porziuncola sono lieti di favorire momenti di ascolto musicale, aprendo a tal proposito la Basilica e il Chiostro di Santa Maria degli Angeli al pubblico che desidera rallegrarsi, anche quest’anno, della rassegna “Angeliche Armonie”. Da poco si è concluso il Terzo Corso di Canto Gregoriano con un concerto presso la prestigiosa cornice della Basilica Inferiore di San Francesco in Assisi (approfittando della generosa e sempre accogliente ospitalità dei Frati Minori Conventuali). Oltre a questo importante evento, numerosi sono gli appuntamenti di musica sacra previsti in programma: concerti d’organo, canto gregoriano e repertorio medievale, ci sarà spazio anche per la musica che, anche quando profana, esprime bellezza e parla di Dio, che è la Bellezza. Ascolteremo allora musica barocca eseguita con il sax e incontri strumentali insoliti come quello tra violino e fisarmonica. Uno dei momenti di più alta qualità musicale sarà certamente il Concerto del Perdono (10 agosto, in piazza), con l’Orchestra Giovanile di Roma.

Il programma è ancora più nutrito, grazie alla collaborazione della Basilica e dell’Opera della Porziuncola con la Pro Loco e l’Associazione musicale A.Gi.Mus.: vengono offerti cinque concerti (in Chiostro o in Piazza) dove – da Scarlatti, Handel e Bach, fino ai grandi del jazz e della musica pop, giovani talenti provenienti da mezza Europa non mancheranno di farci gustare la gioia della musica, in una cornice che sempre rimanda a Colui che della musica è ispiratore e fine: l’Altissimo, Onnipotente e Bon Signore.

Apri il calendario completo dei concerti della rassegna “Angeliche Armonie”, che si tiene dal 1 luglio al 29 agosto.



Chiostro Concerto Santa Maria degli Angeli

Articoli correlati

06 Apr 2018

Festa del beato Egidio 2018

Nell’VIII Centenario della presenza francescana in Terra Santa
23 Mar 2018

La tua Vita in Dieci Parole

Dal 10 aprile, tutti i martedì alle 21.00 a Santa Maria degli Angeli
09 Feb 2018

Ogni cristiano è chiamato ad essere Caritas

Vescovo e collaboratori Caritas visitano le ‘opere-segno’ della diocesi
28 Gen 2018

Via Pulchritudinis 2018

Il Sacro si mette in Mostra
11 Gen 2018

Ecco l’opera del Signore: una meraviglia ai nostri occhi

Serata Culturale Laudato Si’
03 Gen 2018

Il Perdono scolpito

Il sontuoso pulpito secentesco della Basilica Papale
23 Apr 2018

Chiara, i saraceni, l’Eucarestia

Oltre alla sinopia sul Rapimento di San Francesco a mensa con i frati, tra gli affreschi della chiesa, ce n’è anche altre di sinopie trequattrocentesche a San Damiano, la cui lettura non è facile decifrare, ma che tuttavia è importante segnalare. Si trovano sulle pareti nord e ovest dell’oratorio di Santa...



  • 21 Apr 2018

    Totus tuus

    San Giovanni Paolo II pellegrino alla Porziuncola, 1 di 4