Dove Siamo > Porziuncola in S. MARIA DEGLI ANGELI > Attività > Aquila e Priscilla 1 - Il viaggio

10/11/2017 - 12/11/2017
Corso per giovani coppie di sposi

 

Come sopravvivere BENE ai primi 7 anni di matrimonio?

Il corso “Aquila e Priscilla”, per coppie di sposi fino a 7 anni di matrimonio, si struttura su due appuntamenti (1 e 2) indipendenti come tematiche:

  1. il primo, attraverso la metafora del viaggio, affronta le gioie e i dolori dei primi anni di matrimonio, dalla disillusione ai rapporti con le famiglie d’origine passando attraverso il tema della comunicazione.
  2. Il secondo, visitando le stanze della casa, riflette sul progetto di vita della famiglia negli ambiti essenziali: accoglienza, “prendersi cura”, sessualità, genitorialità, preghiera.

I due corsi sono intercambiabili come sequenza
(altre date: dal 23 al 25 settembre).

Il corso prevede servizio di baby-sitting per i bambini autonomi; i genitori di bimbi non indipendenti si alterneranno nella gestione. Il Corso si svolge presso la Casa di accoglienza francescana “Domus Pacis Assisi” a S. Maria degli Angeli, in Assisi.

Guidano le attività:

  • p. Marco Vianelli ofm
  • e i coniugi D. ed F. Leopaldi.

Il Corso inizia con accoglienza a partire dalle ore 15 del venerdì; il primo incontro sarà intorno alle ore 18. Il Corso terminerà la domenica dopo il pranzo.

 

Cari tutti,

siamo Elisa e Andrea. La nostra storia è questa. Io Elisa ho 29 anni, Andrea 41. Abbiamo due bambini Paolo e Matteo, rispettivamente di nove e quattro anni. Ci siamo conosciuti grazie alla realtà francescana della Gifra. Siamo sposati da dieci anni. Abbiamo saputo del corso Aquila e Priscilla durante la missione popolare dei frati minori, nella nostra parrocchia a Verona. Abbiamo ospitato un centro di ascolto a casa nostra e abbiamo partecipato agli incontri per coppie di sposi. Dopo parecchi anni "lontani" dalla realtà francescana abbiamo vissuto la missione con grande entusiasmo. Abbiamo deciso di venire ad Assisi senza bambini. I nonni non abitano a Verona come noi e non li vedono molto così li hanno tenuti volentieri a casa loro.

Il fatto di non avere Paolo e Matteo con noi ci ha permesso di vivere con grande attenzione ed intensità i tre giorni ad Assisi. Ne avevamo davvero bisogno [continua ...]

 

Per informazioni ed iscrizioni:





Articoli correlati


19/11/2017  18:16
Riflettere e prendere coscienza
Celebrata la 1^ Giornata mondiale dei poveri ad Assisi

19/11/2017  
XXXIII DOMENICA DEL T.O.
(verde)

18/11/2017  08:28
Cantico: mille coristi per Assisi Choral Fest
Tanti giovanissimi sul palco dal 23 al 26 novembre

14/11/2017  09:22
Dal Sessantotto al saio francescano
La testimonianza di p. Nello, presente 50 anni fa alla Cattolica di Milano

13/11/2017  
Meditava continuamente le parole del Signore
Esercizi spirituali personalmente guidati

30/10/2017  17:56
Rinnovata la fraterna amicizia tra Assisi, Marino e Cortona
L’incontro nella città di Frate Jacopa

 Contatti