News > Economia, preghiera, catechesi, cultura e spettacolo

18/05/2017 11:20
Prosegue l’inaugurazione del nuovo santuario in Assisi


Prosegue la ricca settimana di eventi in programma per la settimana di inaugurazione del Santuario della Spogliazione che, martedì 16 maggio, dopo la mattinata dedicata alla formazione con la visita delle scuole primarie, è proseguita con la messa nel pomeriggio presieduta dal vescovo di Città di Castello monsignor Domenico Cancian animata dal coro di San Francesco diretto da padre Giuseppe Magrino.

Dopo la celebrazione c’è stata la testimonianza dell’associazione Papa Giovanni XXIII di Assisi e, a seguire, la tavola rotonda sul tema “La spogliazione oggi. Una sfida di civiltà” moderata dal direttore di Avvenire Marco Tarquinio.

Il professor Stefano Zamagni ha dichiarato che “l’usura non si combatte con le prediche. I francescani lo avevano capito. Hanno creato un’istituzione, una banca che prestando soldi toglieva l’erba sotto i piedi agli usurai. Il bene comune si realizza con le istituzioni, questa è la grandezza del pensiero francescano. Ecco perché è possibile un modello di mercato di economia alternativa”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti, che ha sottolineato come la “lotta alla mafia sia una battaglia di legalità e di civiltà. Il nostro impegno deve essere per la dignità e la libertà delle persone”. A questo proposito Ciotti ha ricordato l’esempio delle cooperative di giovani che, grazie a Libera gestiscono i beni confiscati alla mafia dimostrando così “l’esistenza di un’economia alternativa”.

L’imprenditore Brunello Cucinelli ha evidenziato che “stiamo vivendo una sorte di rinascita. Stiamo vivendo il miglior mondo della storia dell’umanità. C’è un declino della violenza a pro dell’utilizzo delle cose. Quel mal dell’anima che ci portiamo dentro è ancora un po’ spinto da questo rumore informatico. Dobbiamo ripartire dal dono che viene dal Creato. Abbiamo bisogno di persone perbene di riscoprire di essere quello che siamo: delle persone perbene. Facciamo vedere ai nostri giovani un mondo diverso con una cultura che torna a riscoprire la manifattura. Non possiamo non immaginare un’umanità che va verso un mondo migliore”.

Grande partecipazione anche nel pomeriggio di mercoledì 17 maggio alla messa animata dalla “Cappella musicale della Porziuncola” diretta da padre Maurizio Verde e presieduta dal cardinale arcivescovo metropolita di Perugia – Città della Pieve Gualtiero Bassetti unitamente a Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, Arcivescovo maggiore di Kyïv-Halyc. “La spogliazione di Francesco – ha sottolineato il cardinale Bassetti nell’omelia – faccia sorgere in noi il desiderio di una vita pura, libera dai lacci di una mondanità seducente, ma effimera come il tralcio secco, arso nel fuoco della vanità. San Francesco – ha concluso il cardinale – ci aiuti a riscoprire l’essenzialità della vita, uniti a Cristo, vite feconda che non appassisce”.

È seguita la catechesi “Da Gesù a Francesco, un percorso di Kenosis e libertà” di don Fabio Rosini, direttore del Servizio per le Vocazioni del Vicariato di Roma, che ha posto la sua attenzione sulla simbologia dell’abito e su quanto sia difficile spogliarsi dalle opere, dalle abitudini. “La libertà dalle cose – ha sottolineato – si risolve con il distacco. Mentre gli uomini violenti combattono per le cose, i miti le erediteranno dal padre Celeste”. Don Fabio ha inoltre trattato il problema della rivalità, dell’invidia che attanaglia l’umanità e la rende sofferente. Si è pertanto soffermato sul dono del consiglio, sul discernimento quale libertà dalle cose definendo la vita un processo di povertà, di donazione, di spogliazione e di perdita. “Nella vita occorrono: libri, relazioni e disponibilità. Francesco – ha aggiunto – è povero per libertà e per poter amare. Ciò che si oppone all’amore non è l’odio, bensì il possesso. La Chiesa è la madre che ti può portare al Padre Celeste”.

Oltre a tavole rotonde, catechesi, celebrazioni liturgiche la settimana della Spogliazione prevede diversi momenti di musica, teatro e arte. Dalla profonda conversazione durante la quale, domenica 21 maggio alle ore 15, Vittorio Sgarbi all’interno del nuovo Santuario illustrerà “La spogliazione di Francesco da Giotto a Sermei e il pensiero di Papa Francesco”, al ritorno del grande musical “Forza venite gente” di Michele Paulicelli alle ore 21 in piazza del Comune (in caso di maltempo lo spettacolo avrà luogo presso il teatro della Pro Civitate Christiana). Il famoso spettacolo teatrale torna ad Assisi per raccontare, in musica e prosa, gli episodi della vita di San Francesco con una commedia naif che si snoda attraverso quadri che hanno come filo conduttore il conflitto tra Francesco e il padre.

Dopo l’inaugurazione del Santuario, prevista per sabato 20 maggio con la messa presieduta dal vescovo monsignor Domenico Sorrentino, in serata alle ore 21 l’Ente Calendimaggio realizzerà per la prima volta, in piazza Vescovado, la rappresentazione in forma scenica, tratta delle fonti francescane, del gesto della spogliazione di Francesco dal titolo “Una meravigliosa follia”.

Venerdì 19 maggio durante la rappresentazione di “Un pazzo in piazza”, l’iniziativa animata da padre Mirko Mazzocato della pastorale giovanile della diocesi, parteciperanno frate Alessandro Brustenghi il tenore diventato famoso per essere il primo frate ad aver firmato un esclusivo contratto con una delle principali etichette discografiche mondiali; il cantautore Marco Mammoli oltre a Andrea e Antonia, genitori del servo di Dio Carlo Acutis. Tutte le iniziative culturali, come tutti gli eventi in programma, sono aperte a tutti gratuitamente.







Articoli correlati


24/05/2017  18:24
Il cardinal Gualtiero Bassetti e i politici francescani
Sull’esempio di Giorgio La Pira

24/05/2017  18:08
Nomina del card. Gualtiero Bassetti, francescano di animo
Le prime parole del nuovo Presidente CEI e gli auguri dei frati di Assisi

22/05/2017  09:07
Un santuario che impegna tutti
Richiama il gesto profetico e attuale del santo d’Assisi

16/05/2017  11:58
La spogliazione per essere fratelli
Interventi di p. Giulio Michelini e p. Giuseppe Buffon

15/05/2017  10:35
Spogliazione come dono totale
Iniziata la settimana di inaugurazione del nuovo Santuario in Assisi

03/05/2017  09:41
Una vita per… Essere con…
Inaugurazione del Santuario della Spogliazione