News > Festa della Vocazione Francescana e degli Anniversari

21/02/2015 18:51
Una giornata colma di gioia e di gratitudine


Pur con qualche incertezza sulla data, si è propensi a collocare al 24 febbraio 1208 l’ascolto in Porziuncola – da parte di Francesco d’Assisi – del “Vangelo della missione”, con conseguente, immediata e gioiosa precisazione della vocazione ricevuta un paio di anni prima dal Crocifisso di San Damiano: “Francesco va, e ricostruisci la mia casa che cade in rovina”.

In prossimità di tale ricorrenza i Frati Minori dell’Umbria sono soliti ritrovarsi, ancora alla Porziuncola, per ringraziare il Signore per la propria vocazione francescana, ed insieme per festeggiare coloro che nell’anno corrente celebrano particolari anniversari di professione religiosa e di ordinazione sacerdotale.

Quest’anno i festeggiati erano davvero tanti, ciascuno motivo di benedizione per la Provincia e per tutti quei fedeli che negli anni hanno ricevuto per loro tramite un beneficio, una parola o un conforto dal Padre buono. In particolare, 12 sono gli anniversari di professione:

  • 80 anni: P. Marino Bigaroni
  • 75 anni: P. Bonaventura Vergari
  • 70 anni: P. Pancrazio Gabbarelli
  • 65 anni: P. Umberto Occhialini, P. Bruno Pennacchini e P. Gianmaria Polidoro
  • 60 anni: P. Francesco Treccia
  • 50 anni: P. Giancarlo Rosati
  • 25 anni: P. Luca Baino, P. Giuseppe Battistelli, P. Daniele Leonardo Gianre e P. Mario Misseri

E quattro gli anniversari “speciali” di ordinazione:

  • 65 anni: P. Sebastiano Compagnone e P. Angelico Seccia
  • 50 anni: P. Alviero Niccacci e P. Alberto Spiccalunto

Purtroppo non tutti hanno potuto essere presenti a causa di servizi ministeriali, o per motivi di salute.

L’occasione è stata propizia per offrire a tutti i convenuti un prezioso momento formativo guidato da Sr. Simona Paolini sfmgb, docente di Diritto Canonico PUA, dal titolo “Il Proprio della Vita Religiosa”.

Sr. Simona, presupposte la vocazione alla santità e la missionarietà come proprie di tutti e ciascun battezzato, ha indicato il proprio della Vita Religiosa attraverso l’esplicazione di tre termini o categorie:

  1. la consacrazione: è l’essere messi a parte per appartenere a Dio, indicare al mondo l’Altro a cui guardare e di cui ci si può fidare;
  2. la vita consacrata: è una vita in continua tensione verso l’essere “mancipati”: totalmente consegnati a Dio, per vivere più da vicino a Lui, amarLo sommamente per dedicarsi totalmente a Lui stando continuamente sotto l’azione dello Spirito Santo. Scopo/funzione? Ripresentare la vita di Gesù Cristo, vergine, povero e obbediente: il Consacrato del Padre;
  3. la vita religiosa: per essere un ininterrotto culto a Dio, attraverso la fedeltà a nel proprio Ordine o Istituto, e la testimonianza – di vita, fraternità, carità e annuncio – ai fratelli.

Subito dopo P. Giuseppe Renda ha presentato la Mostra sulla Vita Consacrata esposta nella sala Pio X e composta da 26 pannelli: i primi 8 su temi relativi alla vocazione alla vita, gli altri più specifici per la vita consacrata e religiosa. Tutto il percorso dei 26 pannelli ripercorre, attraverso alcuni giovani frati, la vicenda di Francesco d’Assisi.

Alle ore 12.00 i frati hanno celebrato, nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, l’eucarestia presieduta dal Ministro provinciale, P. Claudio Durighetto. Nell’omelia, riportata integralmente nell’allegato, il Ministro ha sottolineato come ogni vocazione sorprende chi la riceve, parte sempre da uno sguardo d’amore e di verità: ciò che rende liberi di rispondere, è l’inizio – se colta – di un rapporto personale con Cristo, di mutua appartenenza e di conformazione.

P. Claudio, come si può vedere nel video che segue, ha ricordato uno per uno i festeggiati a ciascuno dei quali vanno, insieme agli auguri, i ringraziamenti che si fanno preghiere da parte dei frati e di tutti gli “amici” loro e di tutta la Provincia.




Scarica gli allegati
Omelia del Ministro Provinciale



Articoli correlati


02/11/2017  17:25
Il punto di contatto con l’Eterno
Nella carità vivremo per sempre

28/10/2017  13:11
Assemblea UFME: Ero straniero e mi avete accolto
Eletto nuovo Consiglio permanente e Messaggio finale

28/10/2017  08:25
SemiVivi
Al via il 38° Convegno nazionale «Giovani verso Assisi»

26/10/2017  18:02
Formare alla sensibilità
Per far uscire i giovani dal letargo decisionale

26/10/2017  15:38
Il fenomeno della migrazione e dei Rifugiati oggi in Europa
XIII Assemblea Generale UFME

16/10/2017  11:52
Tutto posso in colui che mi dà la forza
Ingresso di Parroco e Viceparroco nella Parrocchia di Potenza Picena