News > L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione

10/01/2017 15:48
Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani ad Assisi


Come ogni anno il Consiglio ecumenico delle chiese e il Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani invitano a pregare per l’unità dei cristiani, soprattutto per i fratelli e sorelle delle Chiese orientali provati da una terribile persecuzione.

“L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione” (2Cor 5,14a) è il tema della settimana di preghiera per l’unità dei cristiani che si svolgerà dal 18 al 25 gennaio anche ad Assisi, con l’ausilio dei testi preparati dalle Chiese cristiane tedesche nell’anno in cui ricorre il 500° anniversario dell’evento che diede inizio alla Riforma protestante: l’affissione delle 95 tesi di Lutero sulle indulgenze alla chiesa di Wittenberg nel 1517.

“Quella di quest’anno – spiega suor Alessandra Sciaboletta, delegata diocesana per il dialogo e l’ecumenismo – è una settimana particolarmente importante perché è il Santo Padre in persona che con il suo esempio ci spinge sulla via della riconciliazione. Il programma prevede intensi momenti di preghiera a cominciare dal primo giorno che vedrà la partecipazione del pastore Pavel Gajewski e della presidente della Comunità valdo/metodista di Perugia. L’unità dei cristiani non la facciamo noi ma la fa Dio, a noi il compito di pregare”.

Il calendario degli appuntamenti prevede i seguenti incontri:

  • mercoledì 18 gennaio alle 20,30 al monastero di Bose ci sarà la commemorazione dei 500 anni della Riforma;
  • giovedì 19 gennaio l’incontro alla presenza degli ortodossi si terrà alle 20,30 nella Basilica di San Francesco;
  • venerdì 20 gennaio alle 20,30 preghiera nella chiesa di Santa Maria Maggiore ora Santuario della Spogliazione;
  • sabato 21 gennaio alle 21,15 nella Basilica di Santa Maria degli Angeli;
  • domenica 22 gennaio alle 17,30 nella Basilica di Santa Chiara;
  • lunedì 23 gennaio alle 20,30 nella parrocchia di San Pietro partendo dal monastero delle clarisse di Santa Coletta;
  • martedì 24 gennaio alle 20,30 nella chiesa di Santa Maria sopra Minerva;
  • mercoledì 25 gennaio alle 20,30 nella cattedrale di San Rufino.

Agli incontri è assicurata la presenza del cappellano anglicano reverendo Padre Tim, ora residente in Assisi.

In continuità con la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani ci sono poi tutte le iniziative per la Giornata della Memoria che vedono Assisi in prima linea con una serie di eventi in ricordo di quanto la città fece, a cominciare dal suo vescovo monsignor Placido Nicolini, per salvare gli ebrei.

Scarica il sussidio 2017 del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani.

Info sulla settimana di preghiera in alcune altre diocesi umbre:







Articoli correlati


08/11/2017  13:32
Nel nome di colui che ci riconcilia tutti in un solo corpo
Convegno ecumenico ad Assisi

04/11/2017  09:28
Insieme per il creato
Una prima lettura del Messaggio congiunto per la Giornata mondiale di preghiera del creato

01/11/2017  15:27
Santità polare contro le polarizzazioni
Il servo di Dio padre Odorico D’Andrea

28/10/2017  09:19
Orfani di una teologia della pace
Conoscenza e accoglienza: necessarie premesse all’unione

27/10/2017  09:01
Strade di Pace
Messaggio di Papa Francesco per l’incontro internazionale interreligioso

22/10/2017  15:00
La Pace nella riconciliazione con Dio e tra gli uomini
Discorso di San Giovanni Paolo II dalla Porziuncola