News > L’autorità al servizio dell’umanità

27/09/2016 00:10
Incontro del Min. gen. con i Definitori, Guardiani e Formatori della Provincia umbra


Dopo aver lasciato il Centro di prima accoglienza “Casa Papa Francesco”, il Ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori, p. Michael A. Perry, si è recato – con il Definitore generale p. Antonio Scabio, il Ministro provinciale p. Claudio Durighetto ed il Segretario provinciale p. Adriano Bertero – al Convento di San Damiano dove ha subito rivolto un saluto informale ai fratelli Novizi che lo attendevano con gioia.

Sulla piazzetta antistante la chiesa di San Damiano si è svolta una celebrazione di accoglienza al Ministro da parte dei Definitori, dei Guardiani e dei Formatori della Provincia Serafica di San Francesco d’Assisi dei Frati Minori dell’Umbria. Recatisi poi tutti in chiesa, dove si è svolta una celebrazione della Parola, e ricevuta la benedizione di p. Michael, ci si è diretti, pregando, verso la cappella di Santa Maria degli Angeli.

La prossimità del giardino del Cantico e la possibilità di poter ascoltare frate Alessandro, ha permesso di concludere il momento di preghiera con il canto di una lauda dedicata a San Francesco, una lauda dedicata a Santa Chiara, ed infine con una melodia inedita del Cantico delle Creature, frutto degli studi e delle intuizioni dello stesso frate Alessandro nello studio dedicato alla ricerca della melodia perduta del Cantico.

L’incontro vero e proprio è cominciato con la presentazione, da parte del Ministro provinciale, di tutti i conventi dei Frati Minori presenti in Umbria, con una descrizione sommaria ma precisa della composizione delle fraternità e delle attività svolte. Poi sono state presentate anche gli altri conventi in cui operano frati della Provincia umbra: quelli della Custodia di Sardegna, di Nizza e della parrocchia di San Gregorio VII a Roma. Altri conventi sono dati in comodato ad altre entità.

Complessivamente la Provincia è composta da 184 frati con professione perpetua la cui età media è di circa 53 anni. Ringraziamo il Signore! Il Ministro ha sottolineato che, viste le diverse provenienze, il Signore ha reso provvidenzialmente “interregionale” e “internazionale” la Provincia dell’Umbria in vista del servizio reso all’Ordine e alla Chiesa data la peculiarità dei luoghi/santuari serviti.

Il Ministro generale, presa la parola, ha subito evidenziato la preziosità del momento attuale: “abbiamo tante occasioni per incontrarci, come sarà tra qualche giorno per la solennità di San Francesco, ma questa è per noi la possibilità di ascoltarci, imparando ad accogliere la nostra umanità”! E ha proseguito insistendo molto sulla necessità di imparare ad accogliere la propria e l’altrui umanità, fatta di doni ma anche di limiti. Questa è la condizione necessaria per l’autorità che dev’essere a servizio dell’umanità, affinché crescendo questa si possa crescere in comunione. Dalla comunione, infine, la testimonianza più bella e più convincente che possiamo sperare di dare al mondo lacerato in sé a più livelli.

Il Definitore generale p. Antonio ha aggiunto che mettere al centro la dimensione personale e umana dei frati non è una perdita di tempo, perché questi sforzi creano fraternità e sarà poi la fraternità a portare avanti la missione. È necessario, ribadendo quanto già detto dal Ministro, cercare e creare tempi per costruire concretamente fraternità. Il clima fraterno favorisce la condivisione, la libertà e la reciproca fiducia.

Infine c’è stato uno spazio per le domande durante il quale p. Michael ha voluto ringraziare la Provincia per la cura dei luoghi a lei affidati, per l’accoglienza dei frati di tutto l’Ordine – che desiderano trascorrere qualche tempo dove è nato il carisma francescano – e dei pellegrini che si riversano numerosi in particolare alla Porziuncola.

Terminato l’incontro si è condiviso il pranzo per poi recarsi alla volta di Monteripido, dove nel pomeriggio un altro incontro, quello con i frati in formazione, attendeva il Ministro.







Articoli correlati


18/11/2017  09:02
Prima Giornata mondiale dei Poveri
Lettera MinGen e Sussidio “Poveri e minori, dove siamo?”

06/11/2017  11:45
Festa in onore del beato Giovanni Duns Scoto
Giovedì 9 novembre, alla PUA

02/11/2017  10:06
20 anni di Fondazione Francescana in Russia e in Kazakhstan
Un granello di senape che continua a crescere

19/10/2017  12:17
Da otto secoli con l’animo di Francesco
Il Ministro generale alle celebrazioni in Terra Santa

15/10/2017  12:07
Esercizi Spirituali a La Verna
Per i Definitori generali delle 4 Famiglie francescane

04/10/2017  11:18
Seguite la via della gioia piena
Transito di San Francesco e Veglia a San Damiano