GIOVEDÌ della IV sett. di Pasqua FERIA (bianco)
giovedì, 26 aprile 2018
Ufficializzata la nomina del nuovo Preside ITA 01 Lug 2017

Michelini: “l'uomo giusto al posto giusto”

Il 23 giugno 2017 il card. Agostino Vallini, Gran Cancelliere della Pontificia Università Lateranense, ha nominato il nostro confratello p.Giulio Michelini Preside dell’Istituto Teologico di Assisi (ITA) per il triennio 2017-2020.

L’Istituto, nato nel 1971, conta oggi più di 150 studenti, distribuiti tra il Quinquennio istituzionale (il cui compimento è richiesto per l’ordinazione presbiterale) e i due Bienni di specializzazione (in teologia fondamentale e in teologia e studi francescani).

L’iter della nomina prevede che il Consiglio d’Istituto proponga una terna di docenti stabili alla Commissione presieduta dal Moderatore, mons. D. Sorrentino, che procede alla designazione. Ottenuti i nulla osta del Ministro Provinciale, della Conferenza episcopale umbra, della Pontificia Università Lateranense (cui l’Istituto è aggregato) e della Congregazione per l’Educazione Cattolica, il Gran Cancelliere procede alla nomina.

La nomina a Preside ITA è un ulteriore riconoscimento – dopo l’invito a predicare degli EESS a Papa Francesco e alla Curia Romana – delle qualità umane e professionali di p. Giulio che, come frate e studioso e nello spirito di quanto San Francesco scrive nella sua Lettera a Frate Antonio (FF 252), ha saputo conciliare la passione per l’insegnamento della Sacra Scrittura, con lo spirito della preghiera e dell’orazione.

P. Giulio succede nell’incarico a don Romano Piccinelli, del clero della diocesi di Città di Castello (PG), preside dal 2011 al 2017. In occasione del Collegio dei docenti dell’Istituto, riunitosi venerdì 30 giugno, il Moderatore ha ringraziato don Romano per il suo appassionato servizio di questo sessennio, e ha espresso soddisfazione per la nomina di p. Giulio, definendolo “l’uomo giusto al posto giusto”, nella certezza che saprà garantire la qualità scientifica e didattica dell’Istituto.

Giulio Michelini, frate minore, è Ordinario di Esegesi neotestamentaria all’Istituto Teologico di Assisi. Ha studiato alla Facoltà di Lingue dell’Università di Perugia, dove si è laureato con una tesi sulla traduzione in gotico del Vangelo secondo Matteo, alla Pontificia Università Gregoriana, dove ha conseguito il dottorato in Teologia Biblica, e al Bat Kol Institute di Gerusalemme. Ha pubblicato il volume Il sangue dell’alleanza e la salvezza dei peccatori. Una nuova lettura di Mt 26–27, Roma 2010 (Premio Bellarmino 2009), diversi articoli scientifici, e, per le Edizioni San Paolo, insieme ai coniugi Gilberto Gillini e Mariateresa Zattoni, sette commenti biblici destinati alle coppie. È autore del commento al Vangelo secondo Matteo, nella collana Nuova Versione della Bibbia dai testi Antichi (San Paolo 2013), di Un giorno con Gesù. La giornata di Cafarnao nel Vangelo di Marco (San Paolo 2015) e ha curato I Vangeli della misericordia (Àncora 2016). Con le Edizioni Porziuncola ha pubblicato: Stare con Gesù, stare con Pietro.Gli Esercizi Spirituali predicati a Papa Francesco (2017) e (insieme a Mariateresa Zattoni e Gilberto Gillini): Il Cantico di tutti i cantici (2016). Nella diocesi di Perugia-Città della Pieve è responsabile dell’Apostolato Biblico (www.lapartebuona.it).



Giulio Michelini Istituto teologico ITA Preside

Articoli correlati

25 Apr 2018

La Comunità Cristiana genera oggi alla fede? Percorso inclusivo per persone con disabilità

Un Convegno ed un Seminario CEI alla Domus Pacis sull’Iniziazione Cristiana
19 Apr 2018

Va’ e ripara la mia casa

Quale diaconia per la Chiesa?
12 Apr 2018

Famiglia e creato

Festa della Famiglia 2018 a Monteluco con p. Giulio Michelini e fr. Alessandro Brustenghi
11 Apr 2018

Quello che i genitori non dicono

Dieci istruzioni (dalla Bibbia) per i giovani
09 Apr 2018

Il Discepolo amato scrive ai giovani

Un contributo biblico al prossimo Sinodo dei Vescovi
29 Mar 2018

Vicinanza dei sacerdoti nel dialogo spirituale, nella confessione e nella predicazione

Commento di p. Giulio Michelini all’omelia di Papa Francesco per la Messa Crismale
20 Apr 2018

Sotto il segno della Vita

Il tempo Pasquale ci ha accompagnato, passo passo, verso il suo culmine, verso il dono dell’Amore fatto persona, il dono dello Spirito di Gesù. Questo tempo è tutto sotto il segno della Vita, sotto il segno del Vivente! Dalla Pentecoste si snoda poi la seconda parte del tempo ordinario, nel quale...