News > Pienamente uomini, fino in fondo, fino all’eternità

28/03/2016 11:20
La Pasqua celebrata nell’Infermeria provinciale


Come abbiamo trascorso la Pasqua in Infermeria? Beh, qui siamo al solito: chi sta male, chi sta molto male, chi invece si riprende e chi si chiede se è la sua ora.

Come sempre gli orari che cambiano spaventano chi è fragile, richiedono un surplus di energia e … chissà se ce n’è abbastanza?

Preghiere, silenzi, canti e semplici pasti. Alcuni più elaborati per sottolineare la festa celebrata. Tutto in un clima che tace quel che si vive con pudore e che sfacciatamente mostra quel che non si può nascondere.

È vero la morte aleggia, sempre, è vero! Noi abbiamo anche paura e siamo stanchi a volte, ma chi può rinunciare alla speranza? Non possiamo abbandonare l’attesa di una vita promessa, una vita che ostinata non accetta di finire. Non possiamo credere che la nostra carne è solo terra, non è ragionevole poiché noi stessi siamo lei.

Non possiamo non essere umani, realmente umani, perché sappiamo che la nostra ragione non tradisce quando ci parla di un desiderio di vita che in noi non si riesce a spegnere.

Riconosciamo che le nostre attese non trovano risposta piena perché sono destinate ad essere compiute da un Altro. Lui solo può, perché lui solo è risorto e vivo per sempre.

Lui viene, Lui ci attende, Lui è qui, in questa nostra storia così diversa da quella che dovrebbe essere.

Noi soli con noi stessi che cerchiamo di cavarcela, in fondo attendiamo come una nascita il momento, perché sappiamo che comunque sia Lui ha vinto e nessuno può impedirlo.

Ecco perché anche quest’anno è stata una buona Pasqua, una Pasqua che comunque valeva la pena vivere.

Tanti auguri di Vita eterna da tutti i Frati dell’Infermeria, ospiti e a servizio.







Articoli correlati


23/04/2017  16:41
Celebrazioni ad Assisi in suffragio del Card. Attilio Nicora
Nota congiunta delle due Basiliche e comunicato del Vescovo Sorrentino

18/04/2017  09:37
Nella Risurrezione il potere dell’amore supera e vince ogni male
Lettera per la Pasqua 2017 del Ministro Generale

16/04/2017  23:29
Voi non abbiate paura
I frutti della Pasqua e di chi incontra il Risorto

16/04/2017  
DOMENICA DI PASQUA – RISURREZIONE DEL SIGNORE
SOLENNITÀ CON OTTAVA (bianco)

14/04/2017  21:06
La croce, forma dell’amore
Celebrazione della Passione di Dio per l’uomo

13/04/2017  
Pasqua in Convento
Triduo Pasquale per Adulti e Famiglie