News > Pregate per me, Ministro e servo dell’Ordine

28/09/2016 17:06
Visita del Ministro generale all’Infermeria provinciale


Ieri pomeriggio l’ultimo momento della Visita fraterna del Ministro generale, p. Michael A. Perry, alla Provincia Serafica di San Francesco d’Assisi: insieme al Definitore generale p. Antonio Scabio, e al Ministro provinciale p. Claudio Durighetto, si è recato nell’Infermeria provinciale per incontrare i frati infermi e la Comunità di frati assistenti.

Giunti in Infermeria, p. Michael e p. Antonio hanno salutato i frati in servizio, e poi uno per uno i frati infermi che li attendevano nel refettorio. Incontri semplici, certamente brevi, ma squisitamente personali: occasioni per conoscere qualcosa di quelle vite offerte al Signore nell’Ordine in tanti anni di apostolato “attivo”, e ora ancora offerte nella consegna di sé, nella malattia e con l’intercessione – così ne ha parlato p. Claudio presentandoli al Ministro generale.

Dinanzi ad una tazza di the si è dialogato amichevolmente, in particolare della recente visita privata del Papa, lo scorso 4 agosto. P. Michael ha voluto ascoltare anche qualche suggerimento o proposta da parte di questi fratelli che da tanti anni appartengono all’Ordine. È seguita una sintesi, da parte del Ministro provinciale, della Visita fraterna del Ministro generale alla Provincia, la quale ha partecipato numerosissima: all’incontro plenario molte Comunità erano presenti con tutti i componenti della fraternità.

Prendendo la parola, il Ministro generale ha detto che è sempre una grazia poter visitare una Provincia, perché è una grazia poter incontrare ogni singolo frate, conoscerlo e condividere: opportunità preziose di “sentire il battito del cuore della Provincia”. Da parte sua, in questi due giorni ha cercato di trasmettere qualche idea e dare una parola di incoraggiamento per l’andamento dell’Ordine a livello mondiale: questo in qualche misura è frutto anche degli sforzi missionari di Province come quella di Assisi che hanno investito tanto nelle missioni ad gentes. Ha poi concluso chiedendo loro preghiere per l’Ordine, per la Chiesa e per il mondo. In particolare per il Ministro e servo dell’Ordine. P. Michael ha assicurato che continuerà a passare in Infermeria, informalmente, così come normalmente accade tutte le volte – e le occasioni non mancano – che ha modo di recarsi alla Porziuncola.

Salutati i frati infermi, ci si è spostati nella medicheria dell’Infermeria, dove con semplicità il Ministro Provinciale ed il responsabile dell’Infermeria, p. Marco Banfi, insieme agli altri due frati in servizio, fr. Gianfranco Rella e fr. Andreas Brunner, hanno descritto l’attività che si svolge non tanto e non solo dal punto di vista logistico, quanto soprattutto dal punto di vista umano e fraterno, trattando i temi che in Infermeria sono all’ordine del giorno: il dolore, l’offerta, la conversione, la preparazione all’incontro con Sorella morte … un cammino benedetto di fede per i frati ospiti e per chi fa loro assistenza.

P. Claudio ha aggiunto che la recente visita del Papa ha suscitato qualche interesse sull’Infermeria provinciale, al punto che alcuni organi di stampa, prevalentemente cattolici, hanno richiesto un contributo audio/video. Ma anche a livello di Ordine alcune Province hanno scritto per chiedere informazioni sulla strutturazione e l’organizzazione adottata dalla Provincia umbra per accogliere i confratelli che necessitano di cure.







Articoli correlati


18/04/2017  09:37
Nella Risurrezione il potere dell’amore supera e vince ogni male
Lettera per la Pasqua 2017 del Ministro Generale

10/04/2017  23:50
Il Papa incontra i 4 Ministri generali francescani
Gli argomenti: Superiori laici, Famiglie e università francescane, Siria e viaggio in Egitto

10/04/2017  17:10
Solo in Dio possiamo essere salvati
Visita del Ministro Generale ad Aleppo

31/01/2017  09:00
Invito del Ministro generale per il Sinodo dei Vescovi 2018
I Giovani, la Fede e il Discernimento Vocazionale

03/01/2017  08:36
Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani
Messaggio del Min. Gen. e sussidio

23/12/2016  11:58
Il popolo che camminava nelle tenebre vide una grande luce
Lettera di Natale del Ministro generale 2016