News > Sacrae Passionis Concentus

06/03/2017 12:53
Elevazioni spirituali in musica per il tempo di Quaresima


Anche quest’anno la Basilica Papale di San Francesco d’Assisi propone un itinerario spirituale per il tempo di Quaresima attraverso la musica e la preghiera con “Sacræ Passionis Concentus”.

La sesta edizione della rassegna musicale avvicina i tre appuntamenti che lo caratterizzano per cercare di dare continuità al tema ispiratore di queste elevazioni spirituali, tema che possiamo sintetizzare con queste parole: “In cammino con la Vergine Maria riviviamo i misteri della nostra redenzione”.

Ricorre, infatti, nel 2017 il primo centenario delle apparizioni della Beata Vergine Maria ai tre pastorelli di Fatima; ed è con Lei ed attraverso di Lei che vogliamo giungere a vivere il Triduo Pasquale, ripercorrendo i misteri della nostra salvezza attraverso musiche che dal periodo medioevale giungono fino ai nostri giorni.

Ci aiuteranno quest’anno – e siamo particolarmente lieti di godere della loro partecipazione a questi nostri incontri - due splendide formazioni corali di altissimo livello: l’Ensemble Vocale Femminile de “I Cantori del Borgo” di Sansepolcro (Ar) ed il Coro “Aurora” di Bastia Umbra.

La prima serata, sabato 11 marzo alle ore 18.00, sarà animata dal Coro da Camera della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco diretto straordinariamente da p. Maurizio Verde OFM: “Con la Vergine Maria nel gaudio, nel dolore e nella gioia”, con Ermanno Vallini (violoncello) ed Eugenio Becchetti (organo).

La seconda serata, sabato 18 marzo alle ore 18.00, sarà la volta dell’Ensemble Vocale Femminile de “I Cantori del Borgo” di Sansepolcro (AR) diretti da Cesare Ganganelli.

La terza e ultima serata sarà sabato 25 marzo, ancora alle ore 18.00, con il Coro “AURORA” di Bastia Umbra (PG) diretto da Stefania Piccardi.

Tutti gli appuntamenti si svolgono nella Chiesa Inferiore della Basilica di San Francesco alle 18.00, con ingresso libero.

 

CAPPELLA MUSICALE DELLA BASILICA PAPALE DI SAN FRANCESCO

Le origini della Cappella Musicale risalgono a fra Giuliano da Spira, che nel 1230 ebbe l’incarico di scrivere un ufficio ritmico in onore di San Francesco e che, probabilmente, fu il primo maestro di canto della nuovissima Basilica. Nel Medioevo la Basilica fu un centro di notevole rilevanza per l’esecuzione e la creazione della musica sacra. Nella sua lunga storia si succedettero nomi illustri: fra’ Ruffino Bartolucci d’Assisi, che introdusse la pratica del cosiddetto coro battente o spezzato; fra’ Girolamo Deruta, autore del “Transilvano”, la prima e più autorevole opera teorica sull’arte della tastiera musicale (1593); padre Alessandro Borroni e padre Domenico Stella. Questi e tanti altri hanno contribuito nel corso dei secoli alla valorizzazione e alla produzione musicale interamente custodita nella Biblioteca del Sacro Convento. L’attività della Cappella Musicale prosegue ancora oggi grazie all’impegno di giovani cantanti che, con il chiaro intento dell’animazione liturgica e in collaborazione con diversi gruppi strumentali, offrono a coloro che visitano il Santuario una pregiata esecuzione di musica sacra. Il repertorio spazia dai celeberrimi componimenti classici a pagine inedite custodite nell’archivio, nonché a nuove composizioni che contribuiscono a dare splendore a questa prestigiosa Basilica in Assisi. Tra i vari impegni e concerti della Cappella Musicale tenuti in tutta Italia e all’estero (Germania, Spagna, Svizzera, Malta, Ucraina, Polonia, Romania, Croazia, Turchia, Austria), merita una particolare menzione l’invito avuto dalla Santa Sede a offrire il servizio liturgico in S. Pietro a Roma, alla presenza di Papa Giovanni Paolo II, in occasione del Giubileo degli Artisti nell’anno 2000. Da ricordare, anche, lo straordinario concerto tenutosi per il 750° anniversario della dedicazione della Basilica di San Francesco sotto la direzione del M° Keri-Lynn Wilson. La Cappella Musicale è stata accompagnata da orchestre come “I Solisti di Perugia”, l’Orchestra Municipale di Leopoli (Ucraina), l’Orchestra Sinfonica Regionale del Molise, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, l’Orchestra Filarmonica di Bologna e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, collaborando con maestri come Franz Albanese, Brian Schembri, Sergej Krilov, Ola Rudner, Keri-Lynn Wilson, Steven Mercurio, Nicola Piovani. Ha partecipato con Lucio Dalla allo spettacolo scritto dal cantautore su poesie di Alda Merini “Canto di una creatura” e Nel 2010 ha eseguito il “Concerto di Natale” trasmesso dalla RAI in Mondovisione dalla Basilica di San Francesco in Assisi. La Cappella Musicale ha preso parte alla raccolta fondi trasmessa su RAIUNO e presentata da Carlo Conti “Con il cuore” ed è intervenuta al grande incontro di dialogo tra credenti e non credenti “Il Cortile dei Gentili”, organizzato dal Pontificio Consiglio della Culture presieduto dal Card. Gianfranco Ravasi: ospite d’eccezione il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

 

ENSEMBLE VOCALE FEMMINILE DE “I CANTORI DEL BORGO”

Il coro de “I Cantori del Borgo” nasce a Sansepolcro (Ar) nel Gennaio del 2005 sotto la direzione del Maestro Roberto Tofi, dedicandosi fin dall’inizio ad un repertorio polifonico vario, con prevalenza di brani a cappella di varie epoche, alla ricerca dell’affinamento della vocalità e nel rispetto filologico delle esecuzioni.

Nel corso della sua attività il gruppo ha collaborato con vari direttori, animato numerose liturgie, organizzato concerti e partecipato a rassegne anche fuori dalla propria realtà cittadina. Nel 2008 ha preso parte al Convivio Rinascimentale che si tiene annualmente nella città di Sansepolcro in occasione degli eventi legati al Palio della Balestra. Ha eseguito la versione integrale del Llibre Vermell de Montserrat assieme all’Accademia de’ Musici Francesco Petrarca ed ha partecipato alle celebrazioni del Millenario della città di Sansepolcro con il concerto “Sacra Imago” in collaborazione con la “Schola Gregoriana Assisiensis” diretta da p. Maurizio Verde.

Dal 2013 il coro canta prevalentemente come ensemble musicale femminile. Attualmente costituito da tredici coriste non professioniste che si dedicano all’attività musicale per diletto, partecipa annualmente a seminari di approfondimento del canto gregoriano condotti da p. Maurizio Verde ed effettua collaborazioni periodiche con il Maestro Roberto Tofi. Dalla primavera del 2014 è diretto dal Maestro Cesare Ganganelli, con il quale sta proseguendo la propria attività di costruzione del repertorio ed affinamento della qualità vocale. Il gruppo si avvale della collaborazione della giovane pianista Susanna Nucci e si dedica prevalentemente alla polifonia tardo-medievale e rinascimentale per voci femminili, pur annoverando nel proprio repertorio anche un’ampia gamma di brani che spaziano dal Medioevo all’età contemporanea.

Oltre che prestare servizio liturgico nella Cattedrale di Sansepolcro, organizza concerti, partecipa a rassegne ed anima numerose liturgie in Toscana ed Umbria. Nel maggio 2016 su invito della Diocesi di Arezzo - Cortona - Sansepolcro ha cantato nella Basilica di S. Francesco in Arezzo in occasione dell’apertura del mese mariano. È stato protagonista di un concerto nella città di Varberg (Svezia) nell’ottobre 2016 ed ha preso parte, in qualità di coro ospite, alla Rassegna Natalizia “Natale in Coro 2016” organizzata dall’ARCUM presso la Basilica Inferiore di S. Francesco di Assisi nel Gennaio 2017.

 

CORO “AURORA”

Il coro “Aurora” è un coro di voci bianche e giovanili di Bastia Umbra (PG), nato nel 2006, nell’ambito dell’Associazione Coro Polifonico Città di Bastia, con la finalità di avvicinare i bambini alle meraviglie del canto corale. Ha al suo attivo numerosi interventi in manifestazioni culturali e partecipa a rassegne, festival e concorsi nel territorio nazionale, dedicando la propria attività ad un repertorio sacro e profano.

L’intento della fondatrice e direttrice, Stefania Piccardi, è quello di catturare l’attenzione dei bambini e ragazzi, di motivarli e gettare le fondamenta necessarie per la pratica del canto corale: intonazione, vocalità, studio e lettura della partitura, affinamento dell’ orecchio musicale attraverso l’ascolto e l’ esecuzione di opere in stili ed epoche diverse. Ha collaborato con l’ ARCUM e la Regione Umbria, come coro laboratorio, al Corso teorico e pratico di direzione di coro Gestualità e comunicazione, tenuto dal M° Enrico Miaroma.

Scelto dalla Commissione Artistica del Centro Attività Musicali Aureliano di Roma, ha eseguito alla IX Rassegna “Primesecuzioni” a Roma, la prima esecuzione della composizione Semi di Suono di Andrea Basevi, su testo di Roberto Piumini e alla X Rassegna, la prima esecuzione del brano Un tipo losco di Cristina Ganzerla, su testo di Luciano Prandini. Ha partecipato al 5° Festival Giovani musicisti in Orchestra presso la Sala Sinopoli – Auditorium Parco della Musica di Roma, presentando un programma a cappella e con pianoforte ed eseguendo, al termine della manifestazione, insieme alla Junior Orchestra di S. Cecilia diretta dal Maestro Antonio Pantaneschi, l’Inno alla gioia di Ludwig van Beethoven.

Ha effettuato tre incisioni discografiche: “Abbracci di Note” è una raccolta di canti profani di autori vari; “Batticuore e altre emozioni”, pubblicata dalla Casa Editrice Giunti, è una raccolta di canti-poesie di Roberto Piumini musicate da Andrea Basevi e “In tasca a Blu”, una fiaba musicale in via di pubblicazione.

Ha organizzato incontri di studio con i Maestri Mayke Suurmond, Michael Kibblewhite, Mauro Marchetti e Mario Giorgi, con i quali ha approfondito lo studio dei repertori sacri e profani. È stato coro laboratorio per i direttori allievi dell’Accademia Fosco Corti di Torino coordinata dal M° Dario Tabbia.

Realizza annualmente, nel mese di ottobre, una Rassegna nazionale di cori di voci bianche, occasione di confronto con realtà regionali e nazionali.







Articoli correlati


13/10/2017  08:06
Ritiri nel monastero Buon Gesù di Orvieto
Proposte per l’anno 2017-2018

26/06/2017  11:38
Ritiri 2017-2018 per ragazze
Per te, che cerchi la gioia!

12/04/2017  09:40
Ecco l’Agnello di Dio
Catechesi pasquale conclusiva

08/04/2017  12:04
Penitenza: parola chiave per comprende il Tau
Francesco e il suo sigillo

06/04/2017  11:44
Ecco la tenda di Dio con gli uomini
5^ catechesi di Quaresima

31/03/2017  08:29
La Croce: perché Signore?
Via per conoscere il volto del Padre