Dove Siamo > Sant’Antonio - TERNI

Il convento con le reliquie dei cinque Protomartiri francescani


Il 15 ottobre 1913 fu accettata definitivamente dalla Provincia Serafica la parrocchia di S. Tommaso a Terni. La necessaria facoltà della Congregazione dei religiosi fu rilasciata il 20 ottobre dello stesso anno.

Nel 1923, nel mese di agosto, venne acquistato il terreno per costruire la nuova chiesa ed il convento di S. Antonio: il disegno è dell’architetto Cesare Bazzani. La prima pietra della chiesa fu benedetta il 21 dicembre 1924.

La chiesa di Sant’Antonio di Padova dal 13 giugno 2010, con decreto del vescovo Vincenzo Paglia, è Santuario Antoniano dei Protomartiri Francescani, ossia i santi martiri Berardo, Ottone, Pietro, Accursio e Adiuto, la cui morte fu motivo della vocazione francescana di sant’Antonio di Padova. Inoltre, situata tra la stazione e l’acciaieria, si propone come meta per i lavoratori e, al contempo, luogo aperto all’accoglienza e alla carità, seguendo lo spirito della comunità francescana.

Attualmente è Fraternità parrocchiale e di servizio apostolico, Cappellania Clarisse del Monastero SS. Annunziata – Colleluna.




I Protomartiri Francescani
Ora riposano sul suolo umbro

Info & Contatti
Tutti i riferimenti utili per contattarci




Articoli correlati


23/06/2017  18:52
Gesù perno e centro della nostra vita
Festa del voto 2017

20/06/2017  09:44
Frate Francesco e i suoi lungo i secoli
Corso di Francescanesimo 2017

19/06/2017  12:31
Celebrazione del Vescovo per il santo patrono
Nella parrocchia di Sant’Antonio a Terni

14/06/2017  18:33
Sant’Antonio di Padova: scultura lignea del XVII sec.
Terminato il restauro conservativo

13/06/2017  10:19
Sant’Antonio di Padova, dal XIII al XVI secolo in Italia
Singolarissima iconografia

13/06/2017  
MARTEDÌ della X sett. del T.O.
S. ANTONIO di PADOVA, sacerdote I O. e dottore – FESTA (bianco)