Dove Siamo > Sant’Antonio - TERNI

Il convento con le reliquie dei cinque Protomartiri francescani


Il 15 ottobre 1913 fu accettata definitivamente dalla Provincia Serafica la parrocchia di S. Tommaso a Terni. La necessaria facoltà della Congregazione dei religiosi fu rilasciata il 20 ottobre dello stesso anno.

Nel 1923, nel mese di agosto, venne acquistato il terreno per costruire la nuova chiesa ed il convento di S. Antonio: il disegno è dell’architetto Cesare Bazzani. La prima pietra della chiesa fu benedetta il 21 dicembre 1924.

La chiesa di Sant’Antonio di Padova dal 13 giugno 2010, con decreto del vescovo Vincenzo Paglia, è Santuario Antoniano dei Protomartiri Francescani, ossia i santi martiri Berardo, Ottone, Pietro, Accursio e Adiuto, la cui morte fu motivo della vocazione francescana di sant’Antonio di Padova. Inoltre, situata tra la stazione e l’acciaieria, si propone come meta per i lavoratori e, al contempo, luogo aperto all’accoglienza e alla carità, seguendo lo spirito della comunità francescana.

Attualmente è Fraternità parrocchiale e di servizio apostolico, Cappellania Clarisse del Monastero SS. Annunziata – Colleluna.




I Protomartiri Francescani
Ora riposano sul suolo umbro

Info & Contatti
Tutti i riferimenti utili per contattarci




Articoli correlati


24/05/2017  18:08
Nomina del card. Gualtiero Bassetti, francescano di animo
Le prime parole del nuovo Presidente CEI e gli auguri dei frati di Assisi

18/05/2017  12:42
Ancorare la propria vita a Gesù
Incontro del Ministro generale con i Presidenti di Conferenza

06/05/2017  11:49
Conosciamo Franciscans International
La voce francescana alle Nazioni Unite

13/04/2017  16:31
Un simbolo di speranza per il futuro
Presentazione della Guida ai Musei ecclesiastici umbri

13/04/2017  
Pasqua in Convento
Triduo Pasquale per Adulti e Famiglie

12/04/2017  
Pasqua con San Francesco alla Spineta
Triduo pasquale