News > Spirito missionario e Missio ad gentes

05/12/2016 18:23
Assemblea provinciale OFM Umbria


Questa mattina, convocati presso il Centro Congressi della Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, i Frati Minori dell’Umbria si sono riuniti in Assemblea per formarsi, riflettere e confrontarsi sul tema “spirito missionario e missio ad gentes”. Lo scorso anno un’analoga assemblea è stata dedicata alle Missioni al Popolo, mentre altri due incontri di formazione hanno avuto come tema “La Perseveranza nella Vocazione”, il 10 aprile 2015, e “Perseverare nel bene”, lo scorso 8 aprile.

Dopo un saluto del Ministro provinciale, p. Claudio Durighetto, con l’augurio che il presente incontro possa ravvivare in tutti i frati della Provincia la necessaria apertura di cuore e la disponibilità a vivere il Vangelo sulle orme di San Francesco, annunciandolo ad ogni creatura, abbiamo ascoltato la commossa lettura di una lettera inviata da un nostro frate da lontane terre di missione.

Ci siamo, in tal modo, disposti ad ascoltare la relazione di p. Luis Gallardo, Segretario generale OFM per le Missio ad gentes, riportata integralmente nel video che segue:

P. Luis ha rivolto ai presenti un accorato appello affinché si possa rispondere ai numerosi bisogni concreti che l’Ordine ha di missionari: la messe è davvero tanta e gli operai sempre pochi!

Il suo intervento si è concluso con una sorta di identikit del “volto del missionario”, così come descritto dall’Ordine dei Frati Minori, elencando una dozzina di caratteristiche che il candidato dovrà avere e curare: essere uomo di preghiera, fratello di tutti, minore, inculturato, portatore della Buona Novella, profeta, pellegrino e forestiero, strumento di giustizia e pace nel rispetto del creato, lavoratore “con le proprie mani”, formato, testimone, ed infine in dialogo ecumenico, interreligioso e interculturale.

È seguita, poi, un’interessantissima proiezione curata da p. Iuri Cavallero, del Segretariato provinciale per le Missio ad gentes, relativa alla storia delle missioni (e dei missionari) della nostra Provincia Serafica. Un bel lavoro di raccolta documentazione e sintesi che è parte della storia di questa Provincia. Anche questa è disponibile in video:

Un altro importante momento è stato l’intervento di p. Luca Baino, frate della Provincia dei Frati Minori dell’Umbria, ma da qualche anno impegnato nella Fondazione dei Frati Minori – dipendente dal Ministro generale – di Russia e Kazakhstan. P. Luca ha fornito qualche cenno sulle origini della Fondazione, dislocata in cinque comunità (tre in Russia e due in Kazakhstan), ma soprattutto ha offerto una appassionata testimonianza della sua presenza tra la gente di quelle terre. Ha parlato con franchezza a coloro che potrebbero avvertire il desiderio di dedicarsi a tale missione, mostrandone le fatiche, ma ha anche saputo trasmettere la bellezza di donarsi con maturità e con gioia.

Per ulteriori informazioni rimandiamo alla pubblicazione fatta su questo sito alcuni giorni fa, contenente anche una breve video intervista a p. Luca.

Alla testimonianza di p. Luca è seguito uno spazio riservato alle domande, che i frati hanno potuto rivolgere a lui e a p. Luis.

Infine il Ministro provinciale ha presentato ai frati in sala il libro, appena stampato dalle Edizioni Porziuncola, che raccoglie lettere, email, appunti e scritti in genere dell’amato p. Michele Impagnatiello. Il libro si intitola “Quello che ho ve lo dono”, espressione da lui spesso ripetuta, e si articola in tre sezioni: il dono della vocazione, l’impegno nella missione (p. Michele è stato circa un decennio missionario nel Congo Brazzaville) e il tempo della malattia.

Ringraziando coloro che hanno collaborato alla raccolta e alla trascrizione, in particolare p. Manuel Valenzisi e le sorelle Clarisse di Perugia e di Bologna, p. Claudio – Ministro provinciale – ha fatto dono a tutti i frati, e provvederà a fare lo stesso per i Monasteri, di una copia degli scritti di p. Michele Impagnatiello, da cui emerge un pensiero nitido, limpido, sia nel ricordare le cose e nel comunicare ciò che sente, sia nella comprensione di quanto ha vissuto sempre alla luce della fede: sapienza di un povero illuminato dalla grazia del Signore.







Articoli correlati


04/11/2017  11:00
Missione Francescana a Piovene Rocchette (VI)
8-19 novembre 2017

02/11/2017  10:06
20 anni di Fondazione Francescana in Russia e in Kazakhstan
Un granello di senape che continua a crescere

02/11/2017  08:55
Settimana di Evangelizzazione a Bisceglie
Missione compiuta dal 21 al 27 ottobre

28/10/2017  09:19
Orfani di una teologia della pace
Conoscenza e accoglienza: necessarie premesse all’unione

27/10/2017  09:01
Strade di Pace
Messaggio di Papa Francesco per l’incontro internazionale interreligioso

27/10/2017  08:44
31° anniversario dello Spirito di Assisi
Da Assisi si rinnova un messaggio di pace