SABATO della XX sett. del T.O. S. Bartolomeo, apostolo – Festa (rosso)
sabato, 24 agosto 2019
Professione Perpetua nella Custodia di Sardegna 09 Gen 2017

Amati, scelti e inviati a portare frutto

È nella festa del Battesimo di Gesù che si pone il sì definitivo di fr. Giovanni Guglielmi alla chiamata rivoltagli dal Signore a seguirlo sulle orme di san Francesco d’Assisi nella Custodia dei Frati Minori di Sardegna, dipendente dalla Provincia Serafica dei Frati Minori dell’Umbria.

Per i Frati della Sardegna, la professione perpetua di fr. Giovanni – che segue quella di fr. Daniele Maria Piras, avvenuta nel monastero di Iglesias (CI) lo scorso 25 Settembre – è motivo di grande gioia nel Signore, che continua a mandare operai perché lavorino nella Sua vigna.

Nella veglia di preghiera, tenutasi in preparazione alla Professione e presieduta da p. Pier Gavino Piras, i frati e i fedeli hanno pregato davanti al Santissimo Sacramento, corpo e sangue di Gesù offerti per amore: tale vuole essere la vita di fr. Giovanni.

Fr. Giovanni ha professato definitivamente “la vita e la Regola dei Frati Minori” nelle mani di p. Salvatore Morittu, Custode dei Frati Minori di Sardegna, presso la Basilica della Madonna dei martiri a Fonni (Nu). Nella sua omelia, p. Salvatore ha ripercorso il cammino di fr. Giovanni, ricordando la fedeltà di Dio al Suo progetto di amore sulla vita di ciascuno dei suoi figli. Ogni vita – ha proseguito – è preziosa agli occhi di Dio il quale chiama ciascuno, a prescindere dai limiti personali, alla fecondità nella vocazione secondo il Suo disegno di amore.

Al termine della Celebrazione, a cui hanno partecipato insieme a parenti, amici e ai frati della Sardegna anche una rappresentanza di frati giunti dall’Umbria, tra cui alcuni che hanno condiviso con fr. Giovanni parte del percorso formativo, è stato letto il messaggio inviato a fr. Giovanni da p. Claudio Durighetto, Ministro provinciale dei Frati Minori dell’Umbria:

Caro fr. Giovanni, nell'imminenza della tua professione solenne ti mando una speciale benedizione e un saluto fraterno, uniti all'affetto e alla preghiera di tutta la Provincia, che ti ha accolto e custodito in questi anni. La tua professione è un dono alla Custodia e alla tua terra di Sardegna, un segno della benevolenza di Dio e della potenza trasformante del Vangelo. Tu sii sempre testimone della santa semplicità, della laboriosità, dello zelo e della carità cortese, come ti vuole San Francesco.
Ti auguro ogni bene, di tutto cuore.

Alla Celebrazione eucaristica ha fatto seguito un momento conviviale durante il quale fr. Giovanni ha potuto ringraziare quanti hanno condiviso con lui la gioia di questo momento.



Frati Giovanni Guglielmi Professione Salvatore Morittu Sardegna

Articoli correlati

19 Ago 2019

Nulla dunque di voi trattenete per voi

Professione perpetua di sette Frati minori di Umbria e Sardegna
17 Ago 2019

Terminato, poi, l’anno della prova, siano ricevuti all’obbedienza

Prima professione dei voti religiosi per tre novizi a San Damiano
31 Lug 2019

Nella morte del Cristo, ogni nostra morte è stata vinta

Bevagna accoglie i giovani della XXXIX Marcia francescana nel loro cammino verso la Porziuncola
29 Lug 2019

Liberati perché potessimo essere liberi di legarci ad una legge di amore

Giornata di cammino, catechesi e testimonianze per i marciatori di Umbria e Sardegna
27 Lug 2019

Chiedete un volto che splenda come quello di Gesù

Giorno di ritiro per i marciatori dell’Umbria-Sardegna
14 Mag 2019

Uno spazio privilegiato di ascolto e di riflessione

Assemblea ordinaria elettiva delle Clarisse di Umbria-Sardegna e Trentino
23 Ago 2019

L'offerta di sé: un patire che diventa agire

Solennità di Maria Regina nella nostra Infermeria provinciale della Porziuncola