VENERDÌ della XXIV sett. del T.O. S. GIUSEPPE DA COPERTINO, sacerdote I O. - MEMORIA (bianco)
venerdì, 18 settembre 2020
Beato Leopoldo da Gaiche

Giovanni Croci nacque a Gaiche (Perugia) il 30 ottobre 1732 in una benestante famiglia contadina. Fu una grande gioia, per i genitori che gli trasmisero una fede profonda, quando chiese di diventare frate francescano prendendo poi il nome di Leopoldo. Novizio esemplare, dopo l'ordinazione sacerdotale fu destinato all'insegnamento della teologia e della filosofia. Tre anni dopo ebbe l'incarico di predicatore: diventò, nei quarantasette anni a venire, l'apostolo dell'Umbria e degli Stati Pontifici.

L'impegno di predicatore di Fra Leopoldo fu costante negli anni e straordinario. Avanzando negli anni diminuì il numero delle missioni, pensò quindi di trasformare in Ritiro di stretta osservanza il convento di Monteluco, fondato da S. Francesco presso Spoleto a 800 metri di altezza (vi soggiornò anche S. Antonio da Padova).

Il Trasimeno: un lago per amico

Tanti avvenimenti della vita di San Francesco e dei frati che hanno seguito il Signore sulle sue orme

Il beato Leopoldo da Gaiche per le strade dell’Umbria

Giornate di Primavera del Fondo per l'Ambiente Italiano

2 articoli totali