LUNEDÌ della III sett. di Quaresima ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE – SOLENNITÀ (bianco)
lunedì, 25 marzo 2019
In parrocchia come ad Assisi 29 Set 2016

Celebrazioni per San Francesco

“Come astro mattutino fra le nubi,
come la luna nei giorni in cui è piena,
come il sole sfolgorante,
così egli rifulse nel tempio di Dio”

(San Bonaventura di Bagnoregio)

 

È ormai prossima la Solennità di San Francesco d’Assisi, fondatore dell’Ordine dei Frati Minori. Se nella cittadina Serafica i festeggiamenti e le celebrazioni assumono una rilevanza nazionale, anche per il pellegrinaggio dei fedeli di una Regione – quest’anno il Piemonte – che di anno in anno offre l’olio per la lampada votiva al Patrono d’Italia, non manca la possibilità di celebrare la Solennità dovunque siano sparsi dei figli di Francesco.

Oltre a ricordarvi i programmi delle celebrazioni in Assisi, con la Novena al Sacro Convento, iniziata il 24 settembre per concludersi il 2 ottobre, e la Novena presso la Basilica di Santa Chiara, il Triduo di preparazione alla Porziuncola e all’Eremo delle Carceri, dal 30 settembre al 2 ottobre, la celebrazione del beato Transito, a Santa Maria degli Angeli e le solenni celebrazioni del 4 ottobre alla Basilica di San Francesco, vogliamo qui riportarvi il programma delle celebrazioni in un paio di parrocchie servite dai nostri frati.

La parrocchia di San Gregorio VII Papa, a Roma, desidera celebrare il patrono degli Italiani nella preghiera festosa e semplice. Il programma prevede la Celebrazione Eucaristica lunedì sera 3 ottobre “nel beato transito”, alle ore 18.30. Seguirà, alle ore 19.15 circa, il canto dei Vespri solenni.

Il giorno 4, invece, le celebrazioni eucaristiche saranno alle ore 7.00 e alle ore 8.00 del mattino. Nel pomeriggio, alle ore 18.30, si terrà la Celebrazione Eucaristica solenne.

Il programma della parrocchia di Sant’Antonio di Padova a Terni prevede un Triduo di preparazione, alle ore 18.30:

  • 30 settembre – “Francesco e il senso del peccato”
  • 1 ottobre – “Dalle tenebre alla luce della Grazia”
  • 2 ottobre – “dalla mentalità del mondo al pensiero di Cristo”

Nel pomeriggio di lunedì 3 ottobre, alle ore 18.30, è prevista la santa Messa con lettura del beato transito di San Francesco. Al termine delle celebrazione vi sarà la distribuzione dei “mostaccioli di San Francesco”.

Altro momento importante è il pellegrinaggio notturno diocesano da Narni al Sacro Speco, organizzato dalla Pastorale Giovanile Diocesana con i Frati Minori dell’Umbria. L’incontro e l’accoglienza dei partecipanti sono fissati alle 21.30 presso la chiesa di San Francesco a Narni. Alle 22.30 ci si metterà in cammino per giungere, approssimativamente alle 4.00 circa, a Narni dove S.E. Mons. Giuseppe Piemontese, Vescovo di Terni-Narni-Amelia, presiederà la celebrazione eucaristica.

Il 4 ottobre le celebrazioni eucaristiche in parrocchia, a Sant’Antonio, si terranno alle ore 8.30 e 18.30.



Celebrazioni Narni Roma San Francesco Terni Triduo

Articoli correlati

23 Mar 2019

“Assisi terreno su cui costruire un dialogo di pace e fratellanza universale”

Visita stamane in Porziuncola degli Ambasciatori d’Egitto in Italia e presso la Santa Sede
22 Mar 2019

Colui che per amor tuo tutto si è donato

Triduo per ragazze dalle Clarisse di S.Erminio
04 Mar 2019

Francesco d'Assisi, seme germogliato in terra d'Egitto

Omelia Card. Sandri per gli 800 anni dell'incontro tra Francesco e il Sultano
27 Feb 2019

Il Papa e san Francesco tra accoglienza e prudenza

Integrare è accogliere ragionevolmente
26 Feb 2019

L'Egitto si prepara a festeggiare San Francesco d'Assisi

Concerto di frate Alessandro in occasione degli 800 anni dell'incontro tra Francesco e il Sultano
23 Feb 2019

Beati gli operatori di pace

...il lupo dimorerà insieme all’agnello
21 Mar 2019

“Gesù è divenuto causa di salvezza per tutti quelli che gli obbediscono”

Continua il nostro cammino di Quaresima accompagnati dalle riflessioni di fra Georges Massinelli. Nella prima meditazione abbiamo visto la dimensione umana della morte di Gesù. “Abbiamo letto – come ha ricordato lo stesso fra Georges – la croce con la lente dei salmi, lì dentro gli evangelisti vedono...