VI DOMENICA DI PASQUA (bianco)
domenica, 26 maggio 2019
Cena fraterna e concerto nel chiostro 02 Giu 2015

Come è bello che i fratelli stiano insieme

Il Capitolo generale dei Frati Minori ha iniziato ieri, 1 giugno, l'ultima delle quattro settimane di lavoro con la presentazione in aula delle proposte che le diverse Commissioni avevano elaborato nei giorni scorsi. Dopo l'elezione del Ministro Generale il ritmo non è certo calato e anzi si è entrati nel vivo delle questioni della vita dei frati sparsi per tutto il mondo. E' bello vedere come fratelli di ogni angolo del pianeta si impegnano nel ricercare insieme le iniziative più consone per rispondere ai bisogni della Chiesa e soprattutto agli interrogativi che la gente porta nel profondo del cuore. In questo lavoro assiduo e costante la prima e più bella parola è la testimonianza della vita insieme nella fraternità. La gente prima che sentire parole vuole vedere che, radunati attorno a Cristo, è ancora possibile riunirsi e camminare insieme. Questo nonostante le difficoltà della società in cui viviamo, le differenze culturali e di pensiero e in generale un mondo che favorisce un egoismo diffuso.

Per questo è decisivo che i frati vivano, oltre che il lavoro comune, anche momenti semplici e fraterni che diano modo ad ognuno di ristorarsi nello spirito di comunione e di ripartire con rinnovato entusiasmo. E proprio questo è stato il filo conduttore della serata di ieri trascorsa insieme al convento della Porziuncola. Su invito del Provinciale fr. Claudio Durighetto e del Custode fr. Rosario Gugliotta i capitolari si sono dati appuntamento al refettorio del convento per condividere il pasto serale chiacchierando insieme delle questioni più varie. Vedere più di duecento frati radunati nel grande refettorio di Santa Maria ha ricordato in qualche modo quel famoso capitolo delle stuoie dei tempi di s. Francesco dove frati di ogni dove erano conventuti per stare insieme e crescere nell'unità!

La serata è continuata poi nel chiostro interno dove per una buona ora e mezza tutti i frati hanno gioito dei doni del canto e della musica fatti dal Signore ad alcuni confratelli e sorelle: fr. Alessandro (voce) e fr. Davide (chitarra) della provincia Serafica, fr. Giovanni (voce) della provincia calabrese, fr. Rob (clarinetto) dall'Olanda, sr. Graciela (voce) delle suore di Filippa Mareri accompagnati al piano dal giovane Jacopo della Gi.fra. di Farneto. A toccanti pezzi di musica sacra, come panis angelicus, sono stati alternati anche brani più popolari, tra i quali o sole mio (indiscusso mattatore della serata!) e non ti scordar di me. Un momento divertente e di grande bravura è stato quando fr. Alessandro e sr. Graciela hanno riproposto il duetto tratto dall'opera l'Elisir d'Amore di Gaetano Donizzetti tra Nemorino e l'amata Adina, brano che ha strappato lunghi applausi!

Alla fine della serata come ricordo è stata consegnata  a tutti i frati una piccola campana, riproduzione della più grande fatta forgiare in memoria dell'incontro tra tutte le religioni del 1986. Fr. Claudio ha poi ricordato l'avvicinarsi dell'anniversario del Perdono di Assisi, 800 anni nel 2016, invitando chi volesse dare una mano a restare per un certo tempo alla Porziuncola. Dopo il canto del Tota Pulchra e la benedizione di fr. Michael Perry, i frati capitolari sono tornati alla Domus Pacis per il meritato riposo pronti poi a ripartire con i lavori del giorno successivo.



Alessandro Brustenghi Chiostro Davide Boldrini Fraternità Musica

Articoli correlati

22 Mag 2019

Con Camilla Battista tra spettacoli, musica e preghiera

Triduo in preparazione della festa di S. Camilla Battista
16 Mag 2019

Una fraternità in cammino

Capitolo Elettivo dell’Ordine Francescano Secolare di S.Maria degli Angeli
10 Mag 2019

La minorità, stile relazionale della prossimità

Un antidoto al “monoteismo del sé”
06 Mag 2019

Arte Pensiero Musica “Un Dono: donarsi e saper donare”

Omaggio artistico e musicale dedicato alla chiusura della mostra “L’Arte come Via Mistica”
24 Apr 2019

Arte, Pensiero e Musica...

Sabato 4 maggio alle ore 17:00 al Museo della Porziuncola
Leggi altre notizie dallo speciale

25 Mag 2019

Fra Carlos Trovarelli nuovo Ministro generale dei Frati Minori Conventuali

È di questa mattina la notizia dell’elezione di Fra Carlos Trovarelli a Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali. Fra Carlos guiderà i confratelli per i prossimi sei anni. L’elezione è avvenuta all’interno del 202° Capitolo Generale in corso ad Assisi. L'annuncio è stato accolto da un lungo applauso dall'intera comunità...