VENERDÌ della XXXII sett. del T.O. FERIA (verde)
venerdì, 16 novembre 2018
Professione religiosa di fra Andrea a San Damiano 03 Apr 2017

Come la casa di Betania, la nostra fraternità ti accoglie

“Vieni in nostro aiuto, Padre misericordioso,
perché possiamo vivere e agire sempre in quella carità,
che spinse il tuo Figlio a dare la vita per noi”

(Colletta V domenica di Quaresima)

Proprio nel giorno in cui la liturgia quaresimale ci fa pregustare, con la Risurrezione di Lazzaro, la luce della Pasqua, la fraternità dei Frati Minori di Assisi vive con gioia la professione temporanea dei voti religiosi del novizio fra Andrea Coffa.

Il Rito della Professione si è svolto ieri, domenica 2 aprile, nella chiesetta di San Damiano, luogo in cui fra Andrea ha vissuto il suo tempo di Noviziato. Durante l’omelia, alla presenza dei parenti, degli amici, di alcuni frati e dei pellegrini in visita al Santuario, il Ministro Provinciale dei Frati Minori dell’Umbria, padre Claudio Durighetto, ha esortato alla gioiosa donazione della propria vita, gioia propria di chi sa che la morte è stata definitivamente vinta e, con essa, la paura che ci impedisce di amare e di donarci. Il cristiano – ha continuato il Ministro – rinato dal fonte battesimale, vive di quella novità di vita di cui la Risurrezione di Cristo è causa e sorgente.

Commentando il Vangelo della risurrezione di Lazzaro, padre Claudio ha ricordato come la Professione Religiosa sia un modo singolare di entrare nella sequela del Cristo povero e crocifisso. Il cristiano vive di una sapienza che non schiva la croce, ma la accoglie come luogo in cui si manifesta la sapienza di Dio.

Al termine dell’omelia, il Ministro Provinciale ha esortato fra Andrea, e tutti i presenti, a fare della propria vita una gioiosa testimonianza dell’Amore del Signore che fa bene tutte le cose e a cui nulla è impossibile.

Fra Andrea proseguirà adesso il cammino di consacrazione e di formazione accompagnato dalla costante preghiera di tutti noi. Uniti nella preghiera benediciamo Dio, fonte di ogni vocazione, e lo supplichiamo di inviare sempre generosi operai a lavorare nella sua messe.



Andrea Coffa Claudio Durighetto Frati Professione San Damiano

Articoli correlati

24 Ott 2018

Finché non saremo liberi

Incontri per la città a Verona organizzati dai frati minori
07 Ott 2018

Antonella Parlani testimone di bellezza d’animo sulle orme di p. Diego Donati

Momento di confronto sulla Mostra Flores et Dulcedo al Museo della Porziuncola
05 Ott 2018

Grazie Francesco per questo respiro di cielo che ci hai donato

Secondi Vespri della Solennità e conclusione della Festa del Serafico Padre Francesco
03 Ott 2018

Attualità del magistero di San Francesco davanti alla morte

Celebrazione Eucaristica nella memoria del Transito
02 Ott 2018

Il senso di un omaggio

Sabato 6 ottobre, Sala san Pio X Museo della Porziuncola
17 Set 2018

Tu sei il mio tesoro!

54° Edizione della festa del Cantico a San Damiano e nuova Cartella del Cantico
12 Nov 2018

I frati minori della Porziuncola e i “depositi di Mendicità”

Nel pomeriggio di sabato 10 novembre nei locali del santuario di Santa Maria degli Angeli si è svolto un evento che ha portato indietro di due secoli le tante persone convenute. I frati della Porziuncola e l’Accademia Properziana del Subasio hanno infatti organizzato un evento che si è concentrato sui...



  • 27 Ott 2018

    E venne un uomo...

    Restauro del San Giovanni Battista di Rodi al convento di Città di Castello