XV DOMENICA DEL T.O. (verde)
domenica, 15 luglio 2018
31 Dic 2017

DOMENICA fra l’Ottava di Natale

SANTA FAMIGLIA di GESÙ, MARIA e GIUSEPPE – FESTA (bianco)

Messa mattutina della festa, Gloria, Credo, prefazio e Communicantes di Natale

Gen 15,1-6; 21,1-3 • Sal 104 • Eb 11,8.11-12.17-19 • Lc 2,22-40 

Liturgia delle Ore: Dom. I sett. – Ufficio della festa fino all’ora nona

Obbligo della Messa “pro Populo”

La commemorazione di S. Silvestro I, papa si omette

I vespri della solennità di MARIA SANTISSIMA MADRE di DIO

Messa vespertina: tutto come alla Messa di domani

IL RINGRAZIAMENTO DI FINE ANNO

Oggi in ora pastoralmente opportuna, nelle chiese parrocchiali si celebri, con rito solenne, il ringraziamento a Dio per i benefici ricevuti durante l’anno trascorso. In tale occasione è tradizione cara al nostro popolo cantare il Te Deum.

Se si ritenesse pastoralmente opportuno, l’Inno potrebbe cantarsi in italiano od essere sostituito con un altro solenne canto di ringraziamento.

Se non si celebra la Messa vespertina, il canto del Te Deum può inserirsi in una celebrazione della Parola di Dio, conclusa dalla benedizione eucaristica.

Se invece si celebra la Messa vespertina, le intenzioni tipiche del ringraziamento di fine d’anno si possono inserire nella preghiera dei fedeli e il Te Deum si canta dopo la comunione (cfr. PNM, 56j e 121). Finito il canto, si recita l’orazione dopo la comunione. La celebrazione può essere conclusa con uno dei formulari di benedizione solenne riportati alle pagg. 428 e seguenti del Messale.

Alla celebrazione del ringraziamento di fine d’anno è ammessa l’indulgenza plenaria.