LUNEDÌ fra l’Ottava di Pasqua (bianco)
lunedì, 22 aprile 2019
A San Damiano: Veglia nel Transito di Santa Chiara 11 Ago 2017

Donna di speranza certa

Nella suggestiva cornice notturna del Santuario di San Damiano, luogo in cui Chiara – come recitava una delle antifone proclamate nella Veglia – “per 42 anni ruppe l’alabastro del suo corpo, affinché la chiesa si riempisse della fragranza dei suoi aromi”, la fraternità e i numerosissimi fedeli, hanno sostato in preghiera facendo memoria del suo Transito.

Qui Chiara, l’11 agosto del 1253, dopo una lunga malattia, e dopo una lunga battaglia per l’approvazione della Regola, rende l’anima al Dio che riconosce come Creatore e Custode.

Prendendo spunto proprio dall’iter di approvazione della Regola, p. Gianpaolo Masotti, Guardiano di San Damiano che ha presieduto la veglia, ha parlato della speranza che ha spinto Chiara a lottare per difendere quella sua intuizione di avere come unico privilegio, quello di non possedere nulla se non la povertà.

“Chiara – ha detto p. Gianpaolo – è una donna di speranza, di quella virtù cristiana che ci insegna ad avere pazienza nelle cose che non comprendiamo, certi che c’è una benedizione di Dio che si manifesterà al tempo opportuno.

Questa speranza Chiara l’ha imparata dalla contemplazione di Gesù, Colui che, certo che dare la vita non è perderla, l’ha donata fino alla fine.

Dal giorno del nostro battesimo, è lo Spirito Santo a infondere nei nostri cuori questa speranza ed è per questo – ha concluso – che vogliamo chiedere per tutti noi una nuova effusione dello Spirito Santo”.

La Veglia si è conclusa con un gesto significativo: la folla di fedeli si è recata processionalmente nel dormitorio di S. Chiara e, passando per il punto in cui è morta, ha raggiunto il chiostro dove ha ricevuto la solenne benedizione con una reliquia della vergine d’Assisi.



Gianpaolo Masotti Preghiera Santa Chiara Speranza Transito di San Francesco Veglia

Articoli correlati

22 Apr 2019

Questo è il giorno che ha fatto il Signore, rallegriamoci ed esultiamo!

La grazia della Risurrezione nelle Celebrazioni in Porziuncola
21 Apr 2019

La Pasqua è per chi ama la vita!

Veglia di Pasqua in Porziuncola
01 Apr 2019

Il Papa in Marocco per mantenere viva la speranza

Intervista a fra Pietro Messa, preside della Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani
26 Mar 2019

Una festa che riaccende la speranza

Il Vescovo di Assisi in Porziuncola per la Solennità dell'Annunciazione
12 Mar 2019

Vi chiedo di non perdere la speranza

Lettera di Benedetto XVI ai Cattolici d'Irlanda
07 Mar 2019

Quaresima missionaria...

Uno sguardo che si fa prossimo
13 Apr 2019

Festa del Beato Egidio, terzo compagno di San Francesco

La comunità francescana di San Francesco del Monte in Perugia, come da tradizione consolidata, fa memoria del Transito del Beato Egidio, terzo compagno di San Francesco, fondatore del Convento di San Francesco del Monte in Perugia, avvenuto il 23 aprile del 1262 in questo luogo, dove dimorò per oltre trent’anni. Visto...