LUNEDÌ della III sett. di Quaresima ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE – SOLENNITÀ (bianco)
lunedì, 25 marzo 2019
… durante la tua festa, Maria Regina? 24 Ago 2017

Dove erano i nostri cuori

Dove erano i nostri cuori durante la tua festa, Oh Maria?

L’orario festivo, l’Eucaristia, il pranzo un poco più ricco … tutto molto normale dopo tutto, soprattutto adesso che siamo di meno, dopo la partenza di Sebastiano e Giovanni, gli ultimi due fratelli che hanno concluso il loro cammino terreno.

Certo, la soddisfazione dei lavori conclusi, il confort della cappella assai migliorato, soprattutto durante gli ultimi caldi estivi.

La presenza dei confratelli, il prossimo Custode del convento a pregare per noi e con noi, il clima sereno … ma dove erano i nostri cuori?

Noi non lo sappiamo, oh Maria, a volte stancati come siamo da noi stessi, dai nostri piccoli ed inafferrabili tormenti quotidiani, mai grandi ma sempre gli stessi a tal punto da diventare pesanti.

I nostri volti parlavano del nostro quotidiano continuare al quale siamo abituati, ma che sempre portiamo.

Poiché i nostri cuori, nonostante i nostri sforzi, continuano a cercarti e non sanno rinunciare.

Noi non sappiamo dove erano i nostri cuori, oh Maria, ma ne udiamo l’attesa e ti chiediamo la grazia che questa diventi invocazione al tuo cuore chinato su di noi.

Tu che sei diventata Regina di ciascuno ai piedi della croce amando vittime e carnefici nella tua pietà e nel tuo perdono, prendici con te sempre, anche quando nessuno potrebbe.

Tu che ascolti le nostre voci piene di desideri che si combattono, prendici tra le tue braccia e regna su di noi col tuo amore, quello di tuo Figlio glorioso e benedetto.

Benedici con Lui coloro che ci seguono che ci aiutano ed insieme salvaci, tu Regina pietosa, vincitrice del Male, piena di luce, redenta prima di chiunque da tuo figlio che è Dio e vive e regna nei secoli dei secoli.

Amen.

I frati dell’Infermeria provinciale, a Maria Regina



Giovanni Boccali Infermeria provinciale Maria regina Preghiera Sebastiano Compagnone

Articoli correlati

07 Mar 2019

Quaresima missionaria...

Uno sguardo che si fa prossimo
18 Gen 2019

Un tempo per te...un tempo per Te!

Corso per giovani al Monastero di S.Quirico, ad Assisi
16 Gen 2019

Cercate di essere veramente giusti

Dal 18 al 25 gennaio, Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani
29 Dic 2018

Nel deserto parlerò al tuo cuore

Intervista a fra Giovanni Petrillo: 5 pani e 2 pesci è la scuola di preghiera di Monteluco
27 Nov 2018

Ottavo centenario della presenza clariana a Perugia

Nasce il nuovo sito del monastero di sant'Erminio
29 Ott 2018

Spirito di Assisi, spirito di pace

Momento di preghiera a Santa Maria degli Angeli
25 Mar 2019

La conoscenza di Cristo

L’incontro con Cristo ha stravolto la vita di Paolo e ha ridotto a spazzatura tutto ciò che formava la sua esistenza. L’unica cosa che resta è “la sublimità della conoscenza di Cristo, mio Signore” (Fil 3,8). La conoscenza qui non indica un interesse intellettuale come sapere chi è Cristo e...