VENERDÌ della V sett. di Pasqua DEDICAZIONE DELLA BASILICA PAPALE DI S. FRANCESCO IN ASSISI – FESTA (bianco)
venerdì, 24 maggio 2019
La promessa che il Signore ha fatto a Chiara d’Assisi 23 Giu 2015

Io vi custodirò sempre

Festa del voto 22.06.2015

Messaggio delle Sorelle clarisse di S. Chiara

 

Carissimi,

ancora una volta ci ritroviamo in occasione della Festa del Voto per rendere grazie a Dio per la vita e la santità di Chiara d’Assisi, per fare memoria dei tanti benefici che attraverso la sua consacrazione e la sua intercessione si sono irradiati sulla sua Città, sulla Chiesa e sul mondo intero. Memoria grata che non è solo ricordo di qualcosa avvenuto diversi secoli fa, ma consapevolezza che quanto il Signore ha operato in S. Chiara, grazie alla sua docilità allo Spirito, continua a portare i suoi frutti ancora oggi.

La sua vita totalmente offerta a Dio è stata una vita eucaristica, perché profondamente unita all’offerta di Gesù, che ha donato tutto se stesso per la salvezza di ogni uomo. Così, davanti al pericolo per l’incolumità delle sue sorelle e della sua città, Chiara non ha esitato a mettere a rischio la propria vita, confidando unicamente nella presenza di Gesù nell’Eucarestia. “Io vi custodirò sempre” è la promessa che il Signore ha fatto a lei e alle sue sorelle in quel momento drammatico e che raggiunge anche noi in ogni situazione della vita, se ci apriamo con disponibilità alla fede in Lui.

Questa Festa dei Voto assume un significato particolare nell’anno che la Chiesa ha dedicato in modo speciale alla Vita Consacrata,alla quale, anche attraverso l’esempio di Chiara, siamo invitati a guardare come a un dono per l’intera umanità. Le persone consacrate, con la loro vita totalmente offerta a Dio per i fratelli, sono chiamate ad indicare al mondo Gesù, unica Via che l’uomo può percorrere per ritrovare e vivere in pienezza la propria umanità, per uscire dai propri individualismi e mettere in gioco se stesso, per cercare con responsabilità il bene di tutti.

O Madre S. Chiara, ti affidiamo la nostra Città e la nostra Diocesi, i numerosi pellegrini che ogni giorno giungono ad Assisi, tutte le famiglie, le persone consacrate, gli ammalati, tanti uomini e donne che nel mondo si trovano a vivere in condizioni di precarietà e di indigenza, o che sono vittime di sfruttamento, di persecuzione e di ogni genere di violenza. Su tutti invochiamo la tua materna intercessione e la tua benedizione: «Il Signore sia sempre con voi ed Egli faccia che voi siate sempre con Lui».

Le Sorelle Clarisse



Clarisse Festa del Voto Messaggio Promessa Protomonastero Santa Chiara

Articoli correlati

22 Mag 2019

Con Camilla Battista tra spettacoli, musica e preghiera

Triduo in preparazione della festa di S. Camilla Battista
14 Mag 2019

Uno spazio privilegiato di ascolto e di riflessione

Assemblea ordinaria elettiva delle Clarisse di Umbria-Sardegna e Trentino
29 Mar 2019

Dammi da bere...

Triduo pasquale per ragazze al Monastero di Borgo Valsugana
20 Mar 2019

“Santa unità e scambievole carità”

sr. Chiara Laura Serboli nuova Abbadessa delle Clarisse di Camerino
05 Mar 2019

Una nuova piccola comunità di preghiera nel cuore del Rwanda

Inaugurato il nuovo monastero delle Clarisse di Nyinawimana
21 Feb 2019

Rallegrati, il Signore è con te!

Corso per ragazze al Monastero S.Lucia di Foligno
Leggi altre notizie dallo speciale

15 Mag 2019

Ester, la piccola sorgente che divenne un fiume

«La piccola sorgente che divenne un fiume» (Est 10,3c), così Mardocheo definisce Ester, la giovane orfana ebrea di umili origini che, divenuta regina, salvò il suo popolo dallo sterminio ordito da Aman, il potente ministro del re di Persia. La sua storia è riportata nell’omonimo libro biblico, libro che è...