MERCOLEDI della XXIV sett. del T.O S. GIUSEPPE DA COPERTINO, sacerdote I O. – MEMORIA (bianco)
mercoledì, 18 settembre 2019
Tra i frati di Umbria e Sardegna 01 Mag 2016

Istituzione di quattro Accoliti

Lo scorso 25 aprile i quattro canditati al Ministero dell’Accolitato si sono recati presso il convento francescano di Fontecolombo, in provincia di Rieti, per un ritiro in preparazione al servizio che andranno a svolgere. Qui con l’aiuto di p. Ezio Casella, docente di liturgia presso l’Istituto Teologico di Assisi, hanno avuto modo di approfondire la natura e i compiti di questo Ministero alla luce della Parola di Dio e dei documenti del Concilio Vaticano II.

Il loro essere scelti dallo Spirito Santo nella Chiesa li rende un tramite tra Cristo e il popolo di Dio per la sua santificazione, e in forza del loro servizio all’Altare saranno preposti in maniera specifica al culto divino. Altro compito che spetterà loro sarà quello di istruire i fedeli ad accostarsi degnamente ai sacramenti facendone comprendere tutta la portata salvifica. Perché ciò possa attuarsi è necessario che anche i loro gesti diventino trasparenza dei gesti del Signore che si dona ai suoi fratelli per mezzo dei sacramenti ed in particolare di quello che è il Sacramento per eccellenza, l’Eucarestia.

Questa mattina, nella VI domenica di Pasqua, durante la solenne celebrazione eucaristica delle 11.30 – presieduta dal M.R.P. Claudio Durighetto nella Basilica papale di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola – hanno ricevuto il Ministero dell’Accolitato i nostri quattro confratelli: fr Gianluca Busonera, fr Alessio Mecella, fr Nazareno Romito e fr Gianluca Zuccaro. La celebrazione è stata arricchita dall’animazione del coro degli alpini di Inzino e dalla partecipazione di numerosi fedeli e pellegrini tra cui un bel gruppo scout.

P. Claudio, Ministro provinciale dei frati minori di Umbria e Sardegna, durante l’omelia ha sottolineato la ricchezza dei ministeri nella Chiesa, alcuni più evidenti altri nascosti ai più, ma tutti contribuiscono alla gloria di Dio celebrata e testimoniata dalla Chiesa intera sparsa nel mondo.

Tra i vari ministeri ce n’è uno in particolare, quello dell’Accolitato, che oggi viene conferito ai nostri quattro confratelli che si rendono per ciò disponibili per il servizio all’altare nella Chiesa. Tutti dobbiamo essere attivi nella Chiesa, ha ribadito il Ministro, tutti i cristiani devono essere pietre vive che la edificano nel bene.



Accolitato Alessio Mecella Claudio Durighetto Gianluca Busonera Gianluca Zuccaro Ministro provinciale Nazareno Romito

Articoli correlati

14 Set 2019

Non scandalizzatevi della croce del Signore, abbracciatela con amore

Professione solenne di sei frati minori in Porziuncola
08 Set 2019

Fermarsi per formare mente e cuore alla logica evangelica

Rito della Vestizione per tre giovani presso il Santuario di San Damiano
02 Set 2019

Umiltà e gratuità siano lo stile del vostro “si”

Prima professione dei voti di tre novizi a San Damiano
02 Set 2019

A chiunque ha, verrà dato e sarà nell'abbondanza

Rinnovo della professione religiosa di 4 giovani frati
01 Set 2019

Una parola di Dio nascosta nella croce della sofferenza

Video degli interventi alla Giornata in ricordo di p. Bernardino de Vita
29 Ago 2019

«Io sto in mezzo a voi come colui che serve»

Ordinazioni diaconali di 5 frati minori di Umbria e Sardegna
14 Set 2019

Non scandalizzatevi della croce del Signore, abbracciatela con amore

“Oggi brilla nella Chiesa lo splendore della croce del Signore”