ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Novena e solenne concelebrazione nella cappella dell’Ospedale con il card. Bassetti 17 Giu 2018

20° anniversario della morte del venerabile Vittorio Trancanelli

Il noto medico chirurgo Vittorio Trancanelli, ora venerabile, morto il 24 giugno 1998, giorno in cui la Chiesa celebra la festa liturgica di san Giovanni Battista, il (1944-1998), mise in pratica il Vangelo del buon samaritano in sala operatoria e nella vita, fondando l’associazione “Alle Querce di Mamre” per madri e bambini in gravi difficoltà, adottando, insieme alla moglie Rosalia Sabatini e ad altre famiglie, diversi minori anche con disabilità.

Per essere stato un esempio di santità del nostro tempo nel dare vita ad un’opera di carità, soprattutto nell’aver testimoniato fino all’ultimo l’amore verso Dio e ai suoi figli prediletti, gli “ultimi” della società, la Chiesa lo sta accompagnando alla Santità.

Domenica 24 giugno, alle ore 17.30, nella cappella dell’Ospedale di Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove dal 2 luglio 2017 riposano i resti mortali del venerabile Trancanelli, il cardinale Gualtiero Bassetti presiederà una solenne concelebrazione eucaristica insieme ad altri vescovi umbri. Al termine della celebrazione: testimonianze sulla vita di Vittorio intervallate da brani musicali eseguiti da SATOR DUO (paolo Castellani violino e Francesco Di Giandomenico chitarra). Nei giorni precedenti, dal 15 al 23 giugno, si sta tenendo una novena di preghiera per il venerabile recitata – nella stessa cappella – al termine della messa delle ore 17.30.

 

Breve biografia di VITTORIO TRANCANELLI (1944-1998)

Vittorio, figlio di Saverio Trancanelli e Caterina Sedeucic, nasce a Spello il 26 aprile 1944.

Lavora come medico chirurgo all’Ospedale S. Maria della Misericordia di Perugia. Vive la sua fede nella quotidianità della vita. Nel suo lavoro, nella famiglia, nella sua passione per la Bibbia e per l’Ebraismo.

Nel 1976, un mese prima della nascita di Diego, unico figlio naturale, Vittorio si ammala gravemente. Da una colite ulcerosa trasformatasi in peritonite gravissima uscì vivo per puro miracolo di Dio che ha accolto le suppliche di una moglie in attesa e di tanta gente che pregava per lui. Da quell'operazione rimane segnato per la vita, portando una ileostomia fino alla fine, sopportando disagio e dolore che confidava solo alla moglie.

Arrivarono così i primi due figli adottivi, cui ne seguiranno altri e altri in affido, alcuni dei quali disabili. Prendono una bambina “Down”, figlia di una infermiera che muore per tumore!

La loro esperienza di coppia si allarga in un progetto condiviso con altri: accogliere famiglie e persone, in particolare bambini e donne in gravi difficoltà. Nasce, così, l'Associazione “Alle querce di Mamre” (ancora oggi attiva), che prende il nome dal luogo in cui Abramo, ospitando nella sua tenda tre pellegrini, accoglie Dio stesso (Gen 18,1-3)

Con questo stile di vita nel quotidiano Vittorio vive anche il suo lavoro. Diventa specialista di endoscopia digestiva e gastroenterologica e consegue l'idoneità a primario di Chirurgia generale. Lavora, spesso, al di là delle sue forze trascurando persino la cura del suo corpo.

Nel 1998, Vittorio si ammala di nuovo e dopo tre mesi muore, il 24 giugno. Poco prima di morire, a 54 anni, ha voluto accanto a sé la moglie e i figli, ha detto loro: Per questo vale la pena vivere; anche se fossi diventato chissà chi, se avessi avuto i soldi in banca, avessi comprato tante case, cosa avrei portato con me adesso? Cosa portavo davanti a Dio? Adesso porto l’amore che abbiamo dato.

Il 22 giugno 2006, la Santa Sede ha concesso il Nulla Osta per l'apertura della causa di beatificazione, che ha come postulatore il dottor Enrico Solinas del Tribunale ecclesiastico regionale umbro. Il 27 febbraio 2017 papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del decreto che lo dichiarava Venerabile. I resti mortali di Vittorio sono attualmente sepolti nella cappella dell'Ospedale di S. Maria della Misericordia in Perugia.



Gualtiero Bassetti Ospedale Perugia Vittorio Trancanelli

Articoli correlati

24 Gen 2022

“Realizzerò la mia buona promessa”

XXXIII Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei al convento di San Francesco del Monte
31 Ago 2021

Ordinazioni diaconali 2021

4 frati minori saranno ordinati diaconi a servizio di Dio e della Chiesa
17 Mag 2021

Promuovere la pace, narrando la verità

Omelia del card. Bassetti in occasione della Giornata mondiale delle comunicazioni sociali
19 Apr 2021

Festa del Beato Egidio 2021

23-24 aprile al convento di san Francesco al Monte
21 Ago 2020

Giampiero, stella luminosa

Aperta dal Card. Bassetti l’inchiesta diocesana sulla vita, le virtù eroiche e la fama di santità e di segni del seminarista Giampiero Morettini
20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

la notte dei santuari. Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei