ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Prima meditazione novena dell'Immacolata Concezione 30 Nov 2022

A che cosa devo che la Madre del mio Signore venga da me?

Ieri, 29 novembre, ha avuto inizio la novena dell'Immacolata Concezione predicata da padre Carlos Esteban Solà ofm che ha sottolineato la felice coincidenza tra l'inizio di questa novena e la Festa di tutti i santi dell'Ordine Serafico. Infatti san Francesco era molto devoto alla Vergine e la sua venerazione è un denominatore comune dei francescani di ogni epoca.

Santa Elisabetta, accogliendo Maria nella propria casa, chiede "a che cosa devo che la Madre del mio Signore venga da me?" E' importante sottolineare che, pronunciando queste parole, Elisabetta era a casa sua, cosi come ogni francescano è a casa alla Porziuncola, luogo dove ebbe inizio e crebbe tutto l'ordine.
Maria ci chiede di incarnare il Vangelo nella nostra vita quotidiana. Ecco allora che accogliendo Maria, accogliamo anche il Figlio. Cristo e Maria sono indissolubilmente congiunti.

Ma in questa accoglienza dobbiamo fare attenzione che non si ripeta quello che è successo nel primo Natale: per loro, infatti, non c'era posto nell'alloggio. Putroppo a volte questo dramma si ripete, ma oggi abbiamo l'occasione di fare spazio, di preparare un posto.

Inoltre, la Madre di Dio, visitandoci insieme al suo Figlio, ci ricorda che i doni di Dio sono gratuiti perchè Dio è Amore ed il vero amore è gratuito.
Infine, p. Carlos ha terminato la sua riflessione ricordando le parole del Papa nella Solennità dell'Immacolata concezione:

“Il messaggio dell’odierna festa dell’Immacolata Concezione della Vergine Maria si può riassumere con queste parole: tutto è dono gratuito di Dio, tutto è grazia, tutto è dono del suo amore per noi […] Di fronte all’amore, di fronte alla misericordia, alla grazia divina riversata nei nostri cuori, la conseguenza che s’impone è una sola: la gratuità. Nessuno di noi può comperare la salvezza! La salvezza è un dono gratuito del Signore, un dono gratuito di Dio che viene in noi e abita in noi. Come abbiamo ricevuto gratuitamente, così gratuitamente siamo chiamati a dare, ad imitazione di Maria, che, subito dopo aver accolto l’annuncio dell’Angelo, va a condividere il dono della fecondità con la parente Elisabetta”

(Papa Francesco, Solennità dell’Immacolata Concezione della beata vergine Maria, 2014).



Immacolata Concezione Madonna Novena Porziuncola Vergine Maria

Articoli correlati

20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
10 Mag 2024

Un Giubileo tutto sulla Speranza

Papa Francesco emana la Bolla di indizione del Giubileo del 2025 Spes non confundit, la speranza non confonde
07 Mag 2024

OFS d’Italia: eletto il nuovo Consiglio nazionale. Luca Piras riconfermato presidente

Ad Assisi, il 4 Maggio, l’Ordine Francescano Secolare d’Italia ha eletto il suo nuovo Consiglio nazionale: a guidare la fraternità dei laici francescani saranno Luca Piras
03 Mag 2024

L’esperienza del Francescout

Sulle orme del Poverello di Assisi, alla sequela di Cristo, cercando di conoscere il segreto della sua gioia
29 Apr 2024

“Lo vide e ne ebbe compassione”(Lc 10,33). Dall’indifferenza alla cura

A Santa Maria degli Angeli il V Convegno Nazionale dei Cappellani e degli Operatori per la Pastorale Penitenziaria.
18 Mar 2024

Pasqua 2024 alla Porziuncola

Programma e orari delle celebrazioni ed eventi collaterali