ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
I marciatori della XXXIX Marcia francescana in cammino con una nuova promessa nel cuore 28 Lug 2019

Abramo e Francesco d’Assisi: il coraggio di lasciare per una nuova promessa

Continuiamo a seguire, anche se solo idealmente e con la preghiera, il cammino dei quasi 300 giovani della Marcia francescana di Umbria e Sardegna. Li abbiamo lasciati in silenzio, nel giorno di ritiro, a “collocarsi” nella loro relazione con Dio, ieri invece è iniziato il loro cammino con destinazione Montecchio.

Sveglia alle 5 e partenza alle 6 in direzione Corbara, la tappa intermedia e arrivo alle 13:30 a Montecchio. I marciatori – motivati e con nel cuore la gioia di chi sa che sta facendo qualcosa di unico – sono stati guidati dal tema “lasciare” e dall’icona biblica di Abramo.

Il Signore visita Abramo e davanti ai suoi pensieri sterili, davanti allo sguardo basso che ormai gli faceva guardare solo ciò che lo attanagliava, lo invita nuovamente ad uscire dalla tenda della tristezza e della paura, dalla tenda della sterilità e guardare e contemplare il cielo stellato.

Proprio il cielo stellato, lo stesso che avrà visto migliaia di volte magari sospirando vita e un futuro migliore, il cielo visto con occhi che si spegnevano e si abbassavano perché la promessa non si compiva.

Ai giovani è stata annunciata, come per Abramo, una nuova chiamata che conduce “fuori” e gli mostra ancora le stelle, qualcosa che lui ha sempre visto ma che adesso è chiamato a ri-guardare alla luce di una promessa nuova. I giovani sono stati invitati a guardare e riconoscere i loro pensieri sterili, la loro paura del cambiamento, di sbagliare, ecc… ma riconoscere anche, tra tante voci sterili, la voce feconda del Padre che li chiama e li attende in Porziuncola.

Anche Francesco d’Assisi e la sua esperienza hanno accompagnato il cammino dei giovani: tre parole – uscire, lasciare, gustare – che dicono il suo coraggio di “lasciare”. Solo se Dio è al primo posto tutte le cose saranno al posto giusto e avranno gusto.

Dopo l’ascolto della Parola e il silenzio, la Celebrazione eucaristica assieme al parroco e alla gente di Montecchio che, nella loro ormai nota generosità, hanno preparato delle torte per i tanti giovani.



Abramo Cammino Giovani Marcia Marcia francescana Porziuncola Promessa SOG

Articoli correlati

24 Giu 2024

“Tu sei sacerdote per sempre”

Alla Porziuncola l’ordinazione presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
22 Giu 2024

«Difatti porto le stimmate di Gesù»

È arrivata la Reliquia Maggiore di San Francesco presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli
22 Giu 2024

Chiara: chiaro segno di risurrezione

Nella Basilica romana di San Giovanni in Laterano la Chiusura dell'Inchiesta diocesana sulla Serva di Dio Chiara Corbella Petrillo
21 Giu 2024

Custodi di bellezza accendiamo la speranza

La Sicilia ad Assisi per offrire l’olio sulla tomba di san Francesco
18 Giu 2024

Ci siete davvero mancate

Terminata la loro esposizione alla Nazionale di Perugia sono rientrati i gioielli di famiglia
16 Giu 2024

Chiara, grandissima gioia!

Celebrato ad Assisi il 12° anniverasario della morte di Chiara Corbella Petrillo
07 Giu 2024

Fra Nicola Taddeo Ciccone sarà sacerdote per sempre

Ordinazione Presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone



  • 03 Giu 2024

    Bentornata a casa!

    Dopo alcuni mesi di assenza la Pala trecentesca di Prete Ilario ritrova la sua collocazione: più bella e più sicura


  • 30 Mag 2024

    Sant'Antonio: difensore amatissimo

    A Terni 80 anni fa, lo stesso anno, la città fu liberata e l'omonima parrocchia posava la prima pietra: programma degli eventi


  • 25 Apr 2024

    Benedetti... benediciamo!

    Siamo andati a conoscere l’Angolo delle Benedizioni: si tratta di un servizio attivato da qualche anno nel cuore del Santuario di S. Maria degli Angeli