ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Giornata di studio in vista del Sinodo sui giovani 17 Mar 2018

Accompagnare la fede dei giovani oggi

In vista del prossimo Sinodo dei Vescovi sui giovani, l’Istituto Francescano di Spiritualità della Pontificia Università Antonianum organizza, Giovedì 19 aprile 2018, presso l’Auditorium Antonianum una giornata di studio sul tema: “Accompagnare la fede dei giovani oggi”.

Nel corso della Giornata interverranno, tra gli altri, Paola Bignardi, con la relazione “Dio a modo mio: i giovani di fronte alla fede”, e Nico Dal Molin, “L’accompagnamento dei giovani: dallo spirito del timore allo spirito dell’Amore”.

Nel pomeriggio, la tavola rotonda, animata da Loredana Locci, Massimo Pampaloni e Alessandro Partini sul tema “Esperienze di accompagnamento spirituale e mondo dei giovani”.

Visualizza il programma completo.



Fede Giornata di studi Giovani Roma Sinodo

Articoli correlati

30 Mag 2024

Chiara ...come Francesco

XII Anniversario della nascita al Cielo della Serva di Dio Chiara Corbella Petrillo
17 Gen 2024

Esponetevi… e mieterete con gioia!

Rito di ammissione di sette giovani al postulato di Farneto
01 Gen 2024

Vivi nella notte: Capodanno alla Porziuncola

Grandissima gioia per 700 giovani che hanno atteso l'anno nuovo
11 Dic 2023

Quanti anni hai? Ottocento!

Stesso giorno e stesso luogo dell’approvazione: 800 anni esatti dopo!
12 Giu 2023

La sua grazia vale più della vita

Celebrazione eucaristica per l’XI anniversario di Chiara Corbella Petrillo
17 Mar 2023

“Con Dio niente è impossibile”

La storia di Michele Dal Bianco
23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo  



  • 20 Mag 2024

    A un progetto dell'Amazzonia il

    Prisco: “Economia sostenibile, tema cruciale”; O’Malley: “Questo riconoscimento scuola per uno sviluppo diverso”; Sorrentino: “Da Assisi un laboratorio per una nuova casa comune”