VENERDÌ della II sett. di Avvento S. GIOVANNI DELLA CROCE, sacerdote e dottore – MEMORIA (bianco)
venerdì, 14 dicembre 2018
Ordinazione diaconale di fra Giovanni Pinna 19 Nov 2018

Allarga le mura e l'orizzonte del tuo cuore per accogliere tutti

Si è svolta ieri presso la Cattedrale di Sant’Antonio Abate di Castelsardo (SS) l’Ordinazione diaconale di fra Giovanni Pinna, frate minore della provincia di San Francesco d’Assisi che attualmente presta il suo servizio presso il Santuario di Chiesa Nuova ad Assisi, casa natale di San Francesco. L’Ordinazione di fra Giovanni segue quelle di fra Luca Di Pasquale e fra Mauro Scala avvenute nelle rispettive parrocchie di origine nelle scorse settimane.

A conferire l’Ordine sacro del diaconato è stato S.E. Mons. Sebastiano Sanguinetti, vescovo di Tempio-Ampurias il quale, nella sua accorata omelia, ha ricordato come “in un tempo in cui tutto – lavoro, relazioni e affetti – sono a tempo determinato, la scelta di un sì per sempre al Signore ci aiuta a collocare il nostro sguardo alla patria eterna, a ciò che è definitivo”.

“Lo stupore per questa scelta – ha continuato – chiede di guardare alla radice, alle motivazioni profonde, al centro che la rende possibile, ovvero un grande amore, un incontro che ha cambiato la vita, quello tra Dio e l’uomo”.

S.E. Mons. Sanguinetti si è poi soffermato sul ministero vero e proprio ricordando che – pur essendo una preparazione al presbiterato – ha già in sé una pienezza di significato, esso è infatti “è un tempo che serve a fare acquisire in modo permanente e definitivo l’abito che caratterizza il ministero del diaconato: l’atteggiamento del servizio; tempo che serve – ricordando che l’abito esteriore rimanda a quello interiore - ad assumente stabilmente la mentalità e l’atteggiamento del servo”.

A conclusione, parafrasando l’intervento di Papa Francesco al Capitolo Generale dei Frati Minori, ha ricordato a fra Giovanni che “la grazia sacramentale del diaconato porta ad allargare le mura e l’orizzonte del chiostro conventuale ma soprattutto – e questo è stato l’auspicio personale a lui rivolto – del tuo cuore ed essere servo umile e generoso dei fratelli, soprattutto poveri ed emarginati, ai quali la provvidenza di Dio ti manderà”.

Assicuriamo a fra Giovanni la nostra preghiera perché il Signore Gesù lo renda sempre più conforme a Lui nel servizio generoso la dove verrà chiamato a servire.



Diacono Giovanni Pinna Ordinazione Sardegna

Articoli correlati

10 Nov 2018

Vieni a me, guardiamoci negli occhi

Al via la missione popolare dei frati minori di Umbria e Sardegna a Quartu Sant’Elena
29 Ott 2018

Il primo servizio del diacono si chiama ascolto

Ordinazione diaconale di fra Mauro Scala
24 Ott 2018

Sii esempio di servizio sulle orme di San Francesco

Un nuovo diacono nella Provincia dei Frati Minori di Assisi
01 Ott 2018

Tre frati minori prossimi diaconi a servizio di Dio e della Chiesa

Date e luoghi delle Celebrazioni
18 Set 2018

Servire e dare la vita per i fratelli

Ordinazioni diaconali di fr Luca Di Pasquale e fr Mauro Scala
30 Giu 2018

Un unico carisma e un’unica chiamata al sacerdozio

Frati e futuri sacerdoti raccontano la loro storia vocazionale
09 Dic 2018

Maria, novella Eva, Madre di tutti i redenti

Chiusura delle Celebrazioni della Solennità dell'Immacolata In Porziuncola