ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Assemblea provinciale dei Frati Minori dell’Umbria 01 Mag 2019

Ascoltare per ripartire nutriti nella mente e nel cuore, nella fede e nella speranza

La fraternità dei Frati Minori dell’Umbria si è riunita ieri presso la Domus Pacis di Assisi per la consueta Assemblea Provinciale. Per gli oltre cento frati provenienti da tutte le realtà provinciali, si è trattata di una pausa dalle attività per ritrovarsi, come ha ricordato il Ministro provinciale, p. Claudio Durighetto “per un momento di formazione permanente vissuto in uno stile fraterno e conviviale”. Lo scopo di questi momenti – ha continuato – è quello di “ascoltare per ripartire nutriti nella mente e nel cuore, nella fede e nella speranza”.

Il Tema che accompagna le riflessioni di questi anni è quello della Paternità, in particolare, quest’anno, nell’aspetto della sua mediazione, ovvero il rapporto tra Autorità e Paternità. È stato il Vescovo di Mantova, S.E. Mons. Marco Busca a proporre una ricchissima riflessione sul tema, muovendosi sul doppio binario, teologico e francescano.

Primo aspetto trattato è stato quello dell’obbedienza di Gesù al Padre all’interno delle relazioni Trinitarie. Il Figlio è il “mandato” dal Padre e questo stabilisce una relazione di intimità e comunione in cui la volontà del Padre diventa per Gesù “cibo”, ovvero qualcosa che nutre la vita.

Mons. Busca ha poi sviluppato le due dimensioni della mediazione Cristologica, l’esemplarità di Cristo, obbediente per eccellenza e l’altra, di Gesù come Colui a cui si deve. Proprio a questo livello si innestano le mediazioni umane e l’obbedienza che è – ha affermato – “la docilità allo Spirito che agisce attraverso i fatti e le persone”.

Nella seconda parte della sua riflessione, Mons. Busca ha riletto il tema alla luce degli Scritti e dell’esperienza di Francesco d’Assisi per il quale “la fraternità – ha detto – è il luogo dell’obbedienza”. Per Francesco fede e obbedienza sono strettamente connesse al punto che “un atto di fede è un atto di comunione fraterna”.

La giornata ha poi visto i frati lavorare in gruppi per riflettere e condividere sugli spunti offerti. Il pomeriggio è stato il momento della restituzione e della Riflessione conclusiva del relatore.

Una giornata ricca e intensa al termine della quale i frati hanno mostrato la loro gratitudine a Mons. Busca per la ricchezza e profondità della Riflessione. 



Assemblea Autorevolezza Autorità Domus Pacis Obbedienza San Francesco

Articoli correlati

13 Giu 2024

Cantemus Domino

Ritorna a luglio il consueto Corso di Canto gregoriano alla Porziuncola
01 Giu 2024

Mostacciolo d’argento Frate Jacopa 2024

Il laicato come spiritualità e carità
30 Mag 2024

Segno dell'arte, segno dei chiodi

Apre tra pochi giorni una piccola e squisita mostra al museo Porziuncola
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
29 Apr 2024

“Lo vide e ne ebbe compassione”(Lc 10,33). Dall’indifferenza alla cura

A Santa Maria degli Angeli il V Convegno Nazionale dei Cappellani e degli Operatori per la Pastorale Penitenziaria.
29 Apr 2024

Un “invasione” di gioia

Ad Assisi più di mille ragazzi della Diocesi di Milano in pellegrinaggio sui passi di San Francesco e del Beato Carlo Acutis
07 Giu 2024

Fra Nicola Taddeo Ciccone sarà sacerdote per sempre

Ordinazione Presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone



  • 03 Giu 2024

    Bentornata a casa!

    Dopo alcuni mesi di assenza la Pala trecentesca di Prete Ilario ritrova la sua collocazione: più bella e più sicura


  • 30 Mag 2024

    Sant'Antonio: difensore amatissimo

    A Terni 80 anni fa, lo stesso anno, la città fu liberata e l'omonima parrocchia posava la prima pietra: programma degli eventi


  • 25 Apr 2024

    Benedetti... benediciamo!

    Siamo andati a conoscere l’Angolo delle Benedizioni: si tratta di un servizio attivato da qualche anno nel cuore del Santuario di S. Maria degli Angeli