Alla Domus Pacis di Assisi, cinque giorni di formazione rivolta ai cappellani e agli operatori 26 Nov 2019

Assisi: Pastorale della salute oltre gli ospedali

Primo: studiare. Come i missionari che mentre si preparano a partire s’impegnano a imparare la lingua del Paese di destinazione. È la metafora cui don Massimo Angelelli fa ricorso per spiegare ai cappellani ospedalieri di nomina più recente quali sono le esigenze del loro incarico, spesso assimilato nell’immaginario popolare (e non solo) a dispensatori di sacramenti in corsia, e invece evoluto – con tutta la pastorale di settore – di pari passo con gli sviluppi della medicina, l’impatto delle tecnologie, la domanda crescente di senso davanti alla malattia e al dolore, la deflagrazione di sempre più complessi dilemmi bioetici, il proliferare di messaggi semplificatori e fuorvianti raccattati consultando il 'dottor Google'...

Leggi l'articolo completo su Avvenire.it, (Accesso 26.11.2019) cliccando QUI...



Avvenire Convegno Malato Malattia Ospedale Pastorale

Articoli correlati

19 Apr 2021

Condizioni di salute fr. Emidio Alessandrini

Lunedì 19 Aprile, ore 8.00
18 Apr 2021

Aggiornamento condizioni di salute di p. Emidio Alessandrini

Comunicato di domenica 18 Aprile 2021
16 Apr 2021

Ricovero fr Emidio Alessandrini

Gravi le condizioni, lo accompagniamo con la preghiera
13 Gen 2021

“Ho vissuto un Natale di Greccio incarnato nell’attualità di questa pandemia”

Testimonianza di p. Salvatore Morittu sul ricovero per COVID e sull’onorificenza ricevuta dal Presidente della Repubblica
14 Ott 2020

Frater Franciscus. Storia e attualità

48° Convegno internazionale di studi francescani, Assisi 15-17 ottobre 2020
02 Ott 2020

Ben venga sorella morte

Dalla vita alla vita eterna
16 Giu 2021

Il Messaggio per la 16ª Giornata per la Custodia del Creato

«Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro, futuro. #tuttoèconnesso»



  • 12 Giu 2021

    In cammino con le famiglie

    Programma delle attività estive proposte dalla fraternità “Giovanni Paolo II - Pastorale con le famiglie”