ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
II serata del Triduo in preparazione alla solennità di San Francesco 02 Ott 2023

Avere lo Spirito del Signore e la sua santa operazione

Ieri sera alle 21.15, presso la Basilica papale di santa Maria degli Angeli in Porziuncola, fr. Cesare Vaiani ha predicato la seconda serata del Triduo in preparazione della solennità di san Francesco. (I serata) Partendo dal capitolo decimo della Regola Bollata, ha detto fr. Cesare, si rimane colpiti dall’importanza che Francesco dà allo Spirito Santo che entra nelle scelte di vita. Francesco non prescrive cosa fare in maniera assoluta, ma rimanda al discernimento: è bene capire cosa fare secondo Dio, fidandosi dell’azione dello Spirito che è la guida di ogni discernimento cristiano laddove il criterio è la parola di Dio, come si diceva durante la prima serata del Triduo.

“Ammonisco ed esorto i miei fratelli di desiderare di avere lo Spirito del Signore e la sua santa operazione”, è un intervento diretto di Francesco nella Regola, ci offre il frutto della sua esperienza di vita. Francesco elenca una serie di vizi da evitare accomunati dall’unica realtà dell’appropriazione così lontana da quel “vivere senza nulla di proprio” a lui tanto caro. La superbia e la vanagloria ci fanno appropriare dei doni che Dio ci ha effuso; l’invidia è il desiderio di appropriarsi dei beni o delle doti di qualcun altro; l’avarizia e le preoccupazioni di questo mondo ci fanno appropriare del denaro e dei beni materiali solo per noi stessi infine la detrazione e la mormorazione sono il tentativo di togliere la buona fama agli altri con la maldicenza, anche la scienza e la cultura possono essere utilizzati male per farsi belli di fronte agli altri, guadagnando stima e ricchezze per sé.

Francesco poi oppone a questo spirito di appropriazione il desiderio dello Spirito del Signore e della sua santa operazione. È nel vissuto che lo Spirito agisce e proprio nella vita si riconosce l’azione dello Spirito. Un primo modo in cui lo Spirito si manifesta è la preghiera costante, perseverante, fiduciosa, che indica la direzione verso Dio; il secondo è avere pazienza nelle persecuzioni, la direzione verso di sé in un rapporto onesto di riconoscimento dei doni e dei limiti nell’umiltà, e il terzo è l’amore dei nemici, la direzione verso gli altri, insomma lo Spirito abbraccia tutte le sfere del nostro essere.

“Dallo Spirito alla santa operazione” può essere letto in senso discendente, cioè con lo Spirito di Dio opero buone opere con buoni frutti, ma si può anche ragionare in senso inverso e cioè l’operare è già un luogo dove si manifesta lo Spirito: è la santa operazione che mi permette di riconoscere i segni dello Spirito nella mia storia personale e globale. Francesco riesamina la sua vita e ci legge i segni della presenza di Dio, è un’attitudine importante che anche noi dobbiamo coltivare.

Fr. Cesare ha concluso il momento di riflessione e preghiera esortando i presenti a far diventare questa sintesi di Francesco regola della nostra vita: desideriamo lo Spirito del Signore e la sua santa operazione.



Cesare Vaiani Porziuncola San Francesco Transito di San Francesco Triduo

Articoli correlati

24 Mag 2024

Solennità del Corpus Domini alla Porziuncola

Il Programma 2024 delle Celebrazioni liturgiche in Basilica
20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
10 Mag 2024

Un Giubileo tutto sulla Speranza

Papa Francesco emana la Bolla di indizione del Giubileo del 2025 Spes non confundit, la speranza non confonde
07 Mag 2024

OFS d’Italia: eletto il nuovo Consiglio nazionale. Luca Piras riconfermato presidente

Ad Assisi, il 4 Maggio, l’Ordine Francescano Secolare d’Italia ha eletto il suo nuovo Consiglio nazionale: a guidare la fraternità dei laici francescani saranno Luca Piras
03 Mag 2024

L’esperienza del Francescout

Sulle orme del Poverello di Assisi, alla sequela di Cristo, cercando di conoscere il segreto della sua gioia
24 Mag 2024

Solennità del Corpus Domini alla Porziuncola

Il Programma 2024 delle Celebrazioni liturgiche in Basilica