ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Corso di Canto gregoriano alla Porziuncola 04 Mar 2018

Cantemus Domino 2018

La Chiesa riconosce il canto gregoriano come canto proprio della liturgia romana;
perciò nelle azioni liturgiche, a parità di condizioni, gli si riservi il posto principale
” (SC 116)

Dal 9 al 14 luglio 2018 si terrà la VII edizione di Cantemus Domino, un Corso di Canto gregoriano organizzato dai Frati Minori della Provincia Serafica San Francesco d’Assisi con il patrocinio del Pontificio Istituto di Musica Sacra, l’A.I.S.Gre, il Pontificio Istituto Liturgico, il Cantus Gregoriani Helvetici Cultores e l’A.Gi.Mus.

Finalità: Conoscenza, interpretazione e direzione del Repertorio della Messa e dell’Ufficio, attraverso lezioni teoriche e pratiche.

Destinatari: Maestri di coro, cantori e musicisti, operatori musicali nella Liturgia, liturgisti, sacerdoti, religiosi e religiose, cultori e amatori del Canto Gregoriano.

Il corso si terrà alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, a due passi dalla Basilica papale della Porziuncola. Per info sulla possibilità di alloggio, contatta lo 075.8043530 oppure invia una email a info@domuspacis.it o visita il sito www.domuspacis.it.

Per informazioni e iscrizioni al corso, invece, chiama lo 075.8051430 o scrivi a cantemusdomino@libero.it. Il termine delle iscrizioni è il 30 giugno per coloro che intendono alloggiare presso l’hotel Domus Pacis, o il 6 luglio per chi sceglie altre soluzioni di alloggio.

Circa una decina di qualificati docenti terranno lezioni teoriche e pratiche del Triennio fondamentale, del Biennio superiore e di un Corso per organisti. Sarà rilasciato un Attestato di partecipazione. Agli iscritti si richiede di munirsi dei seguenti testi: Graduale Triplex, Graduale Simplex, acquistabili presso le Librerie Cattoliche e/o Musicali, oppure presso la Sede del Corso previa prenotazione al momento dell’iscrizione.

Venerdì 13 luglio alle ore 21.00, presso la Basilica di Santa Chiara in Assisi, è prevista una pubblica esecuzione di Canto Gregoriano a cura dei Corsisti, e il giorno Sabato 14 luglio, presso la Basilica Papale di S. Maria degli Angeli, alle ore 11.00, una Santa Messa in Canto Gregoriano. Per tali occasioni è necessario indossare una divisa di colore nero: ciascuno dovrà provvedere personalmente. Sacerdoti e Religiosi possono indossare l’abito loro proprio.

Scarica il depliant per ulteriori informazioni sul corso, costi e programmi dettagliati.



Andrea Dall’Amico Basilica di Santa Maria degli Angeli Cantemus Domino Canto gregoriano Domus Pacis Matteo Ferraldeschi Maurizio Verde Musica sacra Porziuncola Protomonastero

Articoli correlati

24 Mag 2024

Solennità del Corpus Domini alla Porziuncola

Il Programma 2024 delle Celebrazioni liturgiche in Basilica
20 Mag 2024

Un incantevole incunabolo: per cantare a Dio!

Alla Biblioteca di San Francesco del Monte di Perugia abbiamo partecipato alla presentazione del restauro del grande incunabolo musicale di Francesco de Brugis
20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
10 Mag 2024

Un Giubileo tutto sulla Speranza

Papa Francesco emana la Bolla di indizione del Giubileo del 2025 Spes non confundit, la speranza non confonde
07 Mag 2024

OFS d’Italia: eletto il nuovo Consiglio nazionale. Luca Piras riconfermato presidente

Ad Assisi, il 4 Maggio, l’Ordine Francescano Secolare d’Italia ha eletto il suo nuovo Consiglio nazionale: a guidare la fraternità dei laici francescani saranno Luca Piras
25 Apr 2024

Benedetti... benediciamo!

Siamo andati a conoscere l’Angolo delle Benedizioni: si tratta di un servizio attivato da qualche anno nel cuore del Santuario di S. Maria degli Angeli



  • 11 Apr 2024

    Pregò e disse: Ave Maria

    Presentazione a Stroncone di quella che si ritiene essere, al momento, la più antica versione dell'Ave Maria: risale al Trecento