Con Bassetti al Monastero di Perugia 18 Gen 2018

Celebrazioni per Sant’Agnese

“La strada che porta alla felicità
passa inevitabilmente dalla croce,
ma anche la via della croce
porta alla felicità,
a una felicità liberante.
Tutto finisce bene
per coloro che amano Dio”
(Dagli atti dei martiri del nostro tempo)

 

Le Sorelle Clarisse del Monastero Sant’Agnese di Perugia, in via Sant’Agnese 8, invitano a prendere parte ai momenti di preghiera che si terranno presso il Monastero in occasione della solennità di Sant’Agnese, vergine e martire, titolare della chiesa.

In particolare sabato pomeriggio, 20 gennaio, alle ore 18.00 ci sarà la preghiera dei Primi vespri della solennità. In serata, alle ore 21.00, l’Ufficio delle letture.

Il giorno della solennità, domenica 21 gennaio, alle ore 8.00 S.Em.za card. Gualtiero Bassetti presiederà la solenne celebrazione eucaristica. La comunità si riunirà ancora nel pomeriggio, alle 18.00, per la preghiera dei Secondi Vespri.

Per informazioni contattare le Sorelle Clarisse chiamando allo 075.40334. Visita il sito per conoscere il Monastero e le iniziative che vi si tengono.



Gualtiero Bassetti Monastero Perugia Sant’Agnese di Praga

Articoli correlati

17 Mag 2021

Promuovere la pace, narrando la verità

Omelia del card. Bassetti in occasione della Giornata mondiale delle comunicazioni sociali
19 Apr 2021

Festa del Beato Egidio 2021

23-24 aprile al convento di san Francesco al Monte
08 Gen 2021

Perugia e i francescani

Una storia di reciproca gratitudine
21 Ago 2020

Giampiero, stella luminosa

Aperta dal Card. Bassetti l’inchiesta diocesana sulla vita, le virtù eroiche e la fama di santità e di segni del seminarista Giampiero Morettini
18 Mag 2020

Torniamo a manifestare il nostro essere comunità

Messaggio del Card. Bassetti, presidente della CEI
05 Mag 2020

Sotto la tua protezione

I Vescovi affidano la Regione Umbria a Maria in Porziuncola
14 Giu 2021

Chiara Corbella, meraviglia della Grazia di Dio!

“Questa celebrazione vuole portare la primavera in questo tempo faticoso!”