Riapre al pubblico il Planetario del Convento di Amelia 12 Set 2018

Come Francesco, contemplare il Creatore nel creato

Domenica 9 settembre al Convento della Santissima Annunziata di Amelia ha avuto luogo la riapertura del Planetario. Dopo anni in cui è stato scarsamente utilizzabile a causa di guasti tecnici all’apparato otticomeccanico e di problemi strutturali dell’edificio che lo ospita, il planetario è tornato ad essere fruibile.

I Frati Minori del convento, spinti dalla passione di fra Rocco de Rosa, con l’aiuto di tanti benefattori e generosi volontari, si sono adoperati affinché questo prezioso strumento tornasse ad essere utilizzabile per la didattica. Il centro della serata dunque sono state le proiezioni sotto la suggestiva cupola del planetario, introdotte da fra Andrea Frigo e condotte con professionalità e passione dal dott. Rodolfo Angeloni, esperto di fama mondiale di planetari e osservatori astronomici.

Più di trecento sono state le persone che, in 5 diversi gruppi, hanno potuto imparare e sperimentare qualcosa dell’universo nel quale siamo immersi. La proiezione al planetario è stata preceduta dalla visita al convento guidata dal guardiano della Fraternità fra Alfredo Bucaioni, che ha spiegato l’importanza storica ed artistica di questo luogo francescano. A seguire una cena all’aperto, sotto i tigli del parco del convento, ha permesso ai partecipanti di vivere un momento di convivialità francescana. Tra i partecipanti alla serata anche il sindaco di Amelia Laura Pernazza, due consiglieri comunali, un consigliere provinciale e Terence Hill con la consorte. Il tutto nella suggestiva cornice dell’installazione grafica ricreata da Paul Harden e Grazia Genovese sulle pareti del convento.

Tra una proiezione e l’altra del planetario, tutti hanno potuto servirsi dei numerosi e potenti telescopi messi a disposizione dal gruppo astrofili di Amelia e dal gruppo astrofili di Terni. È stato emozionante poter vedere coi propri occhi gli anelli di Saturno o la forma di una lontana galassia o l’eleganza delle stelle doppie, aiutati dalla competenza degli astrofili. Sui passi di Francesco d’Assisi abbiamo sperimentato insieme che la contemplazione e la cura del creato sono strade preferenziali per la piena realizzazione dell’uomo e per l’incontro con la Misericordia di Dio Padre. L’amore di Dio si è fatto carne nei volti di tanti che hanno collaborato per rendere possibile questa bellissima serata!

Ora il planetario potrà essere visitato da scolaresche che desiderano fare un’uscita didattica e da altri gruppi interessati, previa prenotazione ai frati del convento (casasantissimaannunziata@gmail.com). In attesa di formalizzare un calendario delle aperture del planetario, la prossima apertura sarà sabato 6 ottobre dalle 18.00 alle 21.00 sempre previa prenotazione.

Per conoscere le prossime iniziative culturali programmate, è consultabile la pagina FB Planetario Amelia



Alfredo Bucaioni Amelia Andrea Frigo Contemplazione Planetario Rocco De Rosa Stelle

Articoli correlati

27 Mar 2021

Jacopone da Todi

Cantore della croce di Cristo
09 Mar 2021

Pasqua di fr Danilo Reverberi

Esequie anche in diretta web giovedì 11 marzo alle ore 15
12 Nov 2020

Laudato si’ mi’ Signore, per sora luna e le stelle

Intervista a fr. Andrea Frigo
06 Lug 2020

Itinerari francescani

Nella Diocesi di Terni-Narni-Amelia
29 Apr 2019

“Ruotai con le stelle”

Incontro mensile al Planetario del Convento di Amelia
18 Feb 2019

Tra la musica e le stelle

Concerto di fra Alessandro al Planetario del Convento di Amelia
11 Giu 2021

San Giuseppe, custode del Verbo di Dio

II serata degli incontri “Nella bottega di Giuseppe”, venerdì 18 giugno alle 20.45 nel Chiostro Monumentale del Convento Porziuncola