ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
La solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria alla Porziuncola 09 Dic 2020

Con il sì della Vergine Maria riparte la storia e si compie la salvezza

Sono stati giorni di preghiera intensa e fervida quelli trascorsi alla Porziuncola in preparazione alla Solennità della Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, patrona e regina dell’Ordine Serafico, vissuta ieri con grande affluenza di fedeli, pur nei limiti delle restrizioni che caratterizzano questo periodo nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, abbellita dagli addobbi e da un albero natalizio donato dalla Regione Sardegna.

Il 29 novembre durante i secondi vespri della I domenica d’Avvento ha avuto inizio la Novena predicata da p. Simone Farci. Attraverso un percorso attraverso il Primo Testamento, ci ha fatto scoprire come in diverse figure femminili, le “madri d’Israele”, si nascondevano tutte le qualità che rifulgono nella “madre di Dio”, Maria, vero modello di fede per ciascuno di noi.

Il 7 dicembre le celebrazioni in onore della Vergine si sono aperte con la solenne celebrazione vespertina, presieduta da S.E. mons. Erio Castellucci, Arcivescovo metropolita di Modena-Nonantola. Il presule ha presieduto in serata anche l’antico inno dell’Akathistos, canto della chiesa bizantina del V secolo.

L’8 dicembre la preghiera in Basilica è cominciata alle 7 con la prima messa ed è proseguita con le celebrazioni delle 8.30 e delle 10. Infine, alle 11.30 S.E. mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino, ha presieduto la solenne celebrazione eucaristica.

Il pomeriggio è stato impreziosito dall’evento “Tota Pulchra” in cui attraverso l’arte con gli interventi storico artistici di Paola Merenda e attraverso il canto con il concerto dell’ensemble Seraphici Cantores diretti da p. Matteo Ferraldeschi abbiamo potuto continuare a contemplare la Vergine Maria.

In serata, alle ore 18, p. Francesco Piloni, Ministro Provinciale dei frati minori di Umbria-Sardegna, ha presieduto la celebrazione eucaristica in cui ha esortato i fedeli a visitare la Porziuncola per riscoprire quanto è bella quella parte di loro stessi che non può essere intaccata dal male, come per Maria, per singolare privilegio, si estende a tutta la sua persona.

I secondi vespri in cappella papale presieduti da p. Massimo Travascio, Custode della Porziuncola, hanno concluso la giornata di festa. Il custode, nella sua esortazione, ha rivolto il suo ringraziamento alla Vergine e ha invitato ad alzare lo sguardo alla bellezza e alla tenerezza di Maria per imparare da lei ad aprirci alla grazia di Dio.

Dalla Porziuncola vi rivolgiamo il saluto di pace e vi auguriamo di proseguire nel cammino di Avvento per prepararci ad accogliere il “Dio con noi” nella nostra vita!



Akathistos Custode della Porziuncola Erio Castellucci Francesco Piloni Immacolata Concezione Madonna Massimo Travascio Ministro provinciale Novena Porziuncola Simone Farci Vergine Maria Vescovo

Articoli correlati

19 Apr 2024

«Creare casa» (Christus vivit, 217)

61ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni
18 Apr 2024

Assisi: un gol da 1 milione e mezzo di euro per il campanile!

Vanno eseguiti alcuni improcrastinabili lavori al campanile della Basilica di Santa Maria degli Angeli. “Mettiamo in sicurezza un simbolo dell’Italia”, afferma il Commissario straordinario, Guido Castelli
10 Apr 2024

Corso “Dove sei?” per uomini e donne single dal 24 al 27 MAGGIO 2024

Un percorso triennale sui tre Sacramenti della Iniziazione Cristiana
31 Mar 2024

Questa è la vera Pasqua

Terzo giorno ovvero Veglia pasquale e Domenica di Risurrezione
30 Mar 2024

Con ingiusta condanna fu tolto di mezzo

Seconda giornata del Triduo Pasquale: Via Crucis, Passio Domini e Processione del Cristo morto
29 Mar 2024

Amore senza data di scadenza

Prima giornata del Triduo Pasquale: Messa in coena Domini e Reposizione
18 Apr 2024

Assisi: un gol da 1 milione e mezzo di euro per il campanile!

Vanno eseguiti alcuni improcrastinabili lavori al campanile della Basilica degli Angeli. “Mettiamo in sicurezza un simbolo dell’Italia”, afferma il Commissario straordinario, Guido Castelli



  • 11 Apr 2024

    Pregò e disse: Ave Maria

    Presentazione a Stroncone di quella che si ritiene essere, al momento, la più antica versione dell'Ave Maria: risale al Trecento