Capodanno 2022 alla Porziuncola 03 Gen 2022

Con la forza dello Spirito Santo

Nel momento del passaggio da un anno al successivo, la Chiesa si rivolge alla Vergine Maria e la invoca quale Madre di Dio. Fr. Gianpaolo Masotti, che ha presieduto i Primi Vespri della solennità nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, ha offerto la sua riflessione, indicando 3 motivi in particolare per cui lodare il Signore per l’anno appena trascorso: per il Figlio Gesù, che abbiamo contemplato nel tempo di Natale quale piccolo bambino; per il 2021, un anno certamente molto difficile, ma anche ripieno di amore per il prossimo e di generosità; per il 2022 che giunge, perché ci viene donato ancora del tempo per imparare ad amare e servire di più. La preghiera si è conclusa con l’antico inno del “Te Deum” con cui tutta l’assemblea dei fedeli ha potuto rendere grazie a Dio.

Alle ore 19, la Porziuncola si è riempita di giovani, arrivati da tutta Italia, per partecipare al Capodanno organizzato dai frati del SOG (Servizio Orientamento Giovani). Fr. Mirko Mazzocato ha tenuto la catechesi, prendendo spunto dal brano del profeta Ezechiele in cui le ossa aride riprendono vita grazie allo Spirito. “Dai 4 venti” era il titolo di questo Capodanno 2022, proprio ad indicare come lo Spirito Santo ancora oggi, all’inizio di questo nuovo anno, soffi in maniera tenace per ridonare fecondità alle nostre vite.

Il secondo appuntamento dedicato ai giovani è stata alle ore 23.30 la santa messa di fine anno presieduta dal Ministro provinciale dei frati minori di Umbria-Sardegna, fr. Francesco Piloni. Nella sua omelia, egli ha voluto consegnare ai ragazzi le prime 3 parole del 2022: Figlio, Benedetto, Potente nella Lode e ha concluso con la seguente preghiera: “Maranatha! Vieni Spirito dai 4 venti su questi giovani, sulle famiglie, sui consacrati, su tutti noi! Vieni su questo popolo che cerca il volto di Gesù. Vieni dentro questo anno 2022 che si apre e donaci il coraggio di osare con Dio, di provarci. Donaci il coraggio di rischiare con la fede, di rischiare con la bontà, il coraggio di rischiare con la vastità. Con il cuore puro. Quel cuore puro di un fanciullo, che non conosce il male se non per definirlo, per combatterlo e per fuggirlo. Vieni Santo Spirito e donaci un cuore grande, forte, capace di amare tutti. Un cuore grande e forte, costante nella fatica, felice di palpitare con il cuore di Cristo e di compiere fedelmente, coraggiosamente e felicemente la volontà di Dio. Amen! Buon anno 2022, figlio, benedetto, potente nella lode!”

La solennità di Maria Santissima Madre di Dio si è chiusa il 1 gennaio con i Secondi Vespri presieduti da fr. Massimo Travascio, Custode della Porziuncola. Prendendo spunto dall’inno “Veni Creator Spiritus”, egli ha ricordato che l’unica vera forza della Chiesa è il dono dello Spirito Santo, l’unico che potrà portare l’annuncio della salvezza in tutti quei luoghi in cui ancora il Signore è rifiutato. È Lui che ci dona la forza e il coraggio per essere testimoni, è Lui il vero amico che riempie la più grande povertà di cui tutti facciamo esperienza, l’essere soli.
La presenza di Dio in mezzo all’assemblea si è fatta poi tangibile con l’Adorazione Eucaristica e la benedizione impartita dal sagrato della Basilica su tutti gli abitanti di Santa Maria degli Angeli.



Adorazione Capodanno Catechesi Celebrazione eucaristica Custode della Porziuncola Francesco Piloni Gianpaolo Masotti Giovani Madre di Dio Massimo Travascio Ministro provinciale Mirko Mazzocato Porziuncola Primi Vespri Secondi Vespri SOG Te Deum Veni Creator Spiritus Vergine Maria

Articoli correlati

20 Gen 2022

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Dal 18 al 25 gennaio
17 Gen 2022

“Un’esperienza che cambia la vita e dona libertà”

Alberto racconta i giorni del Capodanno 2022 trascorsi con i frati del SOG
17 Gen 2022

Il vino nuovo della gioia

Inizio del cammino di postulato con i Frati minori per sei giovani
14 Gen 2022

La gioia cosa molto seria

Perché la mia gioia sia in voi
10 Gen 2022

P. Massimo Fusarelli, Ministro generale, alla festa dei santi Protomartiri francescani

Domenica 16 presiederà la celebrazione eucaristica alle ore 18.30 nella chiesa di Sant’Antonio a Terni
07 Gen 2022

Giornata Mondiale del Malato: tenere insieme misericordia e medicina

Intervista a fr. Andrea Dovio sul Messaggio di Papa Francesco per la XXX Giornata Mondiale del Malato
17 Gen 2022

Il vino nuovo della gioia

Inizio del cammino di postulato con i Frati minori per sei giovani