ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
3° anniversario del viaggio di papa Francesco in Iraq 13 Mar 2024

DA ASSISI A UR

 “Cristo è la nostra pace”. Ef 2, 14   

Martedì 05 marzo, organizzata dalla Commissione Spirito di Assisi e da altre realtà religiose e coordinata dal padre rogazionista iracheno Jalal Yako, si è tenuta una giornata in ricordo del viaggio apostolico di papa Francesco in Iraq del 5-8 marzo 2021.

Presenti, tra gli altri, anche Luca Geronico, giornalista di Avvenire, legato da ormai vent’anni all’Iraq, che ha moderato la tavola rotonda del pomeriggio alla sala della spogliazione in vescovado e che in serata ha portato la sua testimonianza durante la veglia di preghiera sulla tomba di san Francesco. La città del Poverello di Assisi ha voluto sostenere e continuare lo stile di dialogo che Papa Francesco da sempre porta avanti ricordando quella preghiera, innalzata sotto la ziggurat di Abramo, padre dei credenti, dal papa con i rappresentanti della Chiesa irachena, come anche dei leader religiosi sciiti, sunniti e delle minoranze.

Toccante e intensa la veglia di preghiera della sera sulla tomba di s. Francesco, momento organizzato dalla comunità monastica di Marango (VE). Alternati a canti, salmi e brani evangelici, hanno portato la loro testimonianza sull’Iraq, Luca Geronico e don Giorgio Scatto, priore della suddetta comunità. Su tutti il tema della bellezza della fraternità ha guidato la preghiera, fraternità vista come abbondanza gratuita dell’amore di Dio che aiuta i fratelli e luogo dove si accoglie Cristo che solo può portare la vera pace tra i popoli.

Con le parole di Papa Francesco, pronunciate sulla piana di Ur il 6 marzo 2021 auguriamo che la pace sia sempre l’unica strada possibile per la convivenza tra i popoli:

“Questo luogo benedetto ci riporta alle origini, alle sorgenti dell’opera di Dio, alla nascita delle nostre religioni. Qui, dove visse Abramo nostro padre, ci sembra di tornare a casa. Qui egli sentì la chiamata di Dio, da qui partì per un viaggio che avrebbe cambiato la storia. Noi siamo il frutto di quella chiamata e di quel viaggio. Dio chiese ad Abramo di alzare lo sguardo al cielo e di contarvi le stelle (cf. Gen 15,5). In quelle stelle vide la promessa della sua discendenza, vide noi. E oggi noi, ebrei, cristiani e musulmani, insieme con i fratelli e le sorelle di altre religioni, onoriamo il padre Abramo facendo come lui: guardiamo il cielo e camminiamo sulla terra. […] Il cammino di Abramo fu una benedizione di pace. Ma non fu facile: egli dovette affrontare lotte e imprevisti. Anche noi abbiamo davanti un cammino accidentato, ma abbiamo bisogno, come il grande patriarca, di fare passi concreti, di peregrinare alla scoperta del volto dell’altro, di condividere memorie, sguardi e silenzi, storie ed esperienze. […] Fu proprio attraverso l’ospitalità, tratto distintivo di queste terre, che Abramo ricevette la visita di Dio e il dono ormai insperato di un figlio (cf. Gen 18,1-10). Noi, fratelli e sorelle di diverse religioni, ci siamo trovati qui, a casa, e da qui, insieme, vogliamo impegnarci perché si realizzi il sogno di Dio: che la famiglia umana diventi ospitale e accogliente verso tutti i suoi figli; che, guardando il medesimo cielo, cammini in pace sulla stessa terra”.  

 Il Signore vi dia la pace!



Anniversario Assisi Papa Francesco Sacro Convento Veglia

Articoli correlati

19 Apr 2024

«Creare casa» (Christus vivit, 217)

61ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni
17 Apr 2024

Tutti in Paradiso!

Il cammino di santità dei laici francescani
10 Apr 2024

Corso “Dove sei?” per uomini e donne single dal 24 al 27 MAGGIO 2024

Un percorso triennale sui tre Sacramenti della Iniziazione Cristiana
31 Mar 2024

Questa è la vera Pasqua

Terzo giorno ovvero Veglia pasquale e Domenica di Risurrezione
23 Mar 2024

La Domenica delle Palme di Santa Chiara di Assisi

Abbracciare per amore di Cristo l’Altissima Povertà
18 Mar 2024

Pasqua 2024 alla Porziuncola

Programma e orari delle celebrazioni ed eventi collaterali
19 Apr 2024

«Creare casa» (Christus vivit, 217)

Domenica, 21 aprile 2024: 61ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni