Un estratto dal Memoriale 18 Apr 2019

Giovedì santo con sant’Angela da Foligno

Nel Memoriale Santa Angela da Foligno descrive come visse il Giovedì Santo. Eccone il testo:

Il Giovedì Santo dissi alla mia compagna che dovevamo cercare Cristo e aggiunsi: «Andiamo all’ospizio, forse troveremo Cristo tra quei poveri, addolorati e afflitti».

Portammo tutti i fazzolettoni che potemmo, dal momento che non avevamo altro, e dicemmo a Gigliola, inserviente dell’ospizio, di venderli e di comprare qualcosa da mangiare per i malati.

Lei, sebbene inizialmente si rifiutasse in modo deciso di farlo e dicesse che la stavamo insultando, tuttavia, per la nostra grande insistenza, vendette quei fazzolettoni e comprò del pesce, mentre noi portammo tutto il pane che ci era stato offerto per il nostro nutrimento.

Dopo aver servito loro queste cose, lavammo i piedi alle donne e le mani agli uomini, soprattutto a un lebbroso che le aveva molto putride e rovinate.



Angela da Foligno Giovedì Santo Poveri

Articoli correlati

19 Apr 2022

Cristo ieri, oggi e sempre

I giorni di Pasqua alla Porziuncola
15 Apr 2022

Lasciarsi amare da Dio per diventare sua memoria vivente

Celebrazione della Cena del Signore alla Porziuncola
14 Apr 2022

Giovedì Santo: la cena del Signore

Conoscere meglio, per meglio celebrare
14 Apr 2022

Il testamento di Gesù: amare fino alla fine

Ufficio delle letture e Lodi del Giovedì Santo in Porziuncola
23 Nov 2021

Non conta per chi corri, ma per chi ti fermi!

Ripercorriamo insieme la visita di Papa Francesco alla Porziuncola
15 Nov 2021

“Natività nella luce”. Il dono di Papa Francesco alla Porziuncola

Esposizione del presepe all’interno del Santuario della Porziuncola
01 Lug 2022

Chiara e Francesco d’Assisi

In questo libro il lettore – in un gioco di continui e affascinanti rimandi – sarà accompagnato ad approfondire un’esperienza di Dio che ha ancora molto da dire all’uomo del nostro tempo