DOMENICA III DI PASQUA (bianco)
domenica, 18 aprile 2021
Un estratto dal Memoriale 18 Apr 2019

Giovedì santo con sant’Angela da Foligno

Nel Memoriale Santa Angela da Foligno descrive come visse il Giovedì Santo. Eccone il testo:

Il Giovedì Santo dissi alla mia compagna che dovevamo cercare Cristo e aggiunsi: «Andiamo all’ospizio, forse troveremo Cristo tra quei poveri, addolorati e afflitti».

Portammo tutti i fazzolettoni che potemmo, dal momento che non avevamo altro, e dicemmo a Gigliola, inserviente dell’ospizio, di venderli e di comprare qualcosa da mangiare per i malati.

Lei, sebbene inizialmente si rifiutasse in modo deciso di farlo e dicesse che la stavamo insultando, tuttavia, per la nostra grande insistenza, vendette quei fazzolettoni e comprò del pesce, mentre noi portammo tutto il pane che ci era stato offerto per il nostro nutrimento.

Dopo aver servito loro queste cose, lavammo i piedi alle donne e le mani agli uomini, soprattutto a un lebbroso che le aveva molto putride e rovinate.



Angela da Foligno Giovedì Santo Poveri

Articoli correlati

02 Apr 2021

La scuola del pane

Celebrazione Eucaristica nella Cena del Signore
01 Apr 2021

Gesù, una vita offerta per la gloria di Dio e l'amore agli uomini

Riflessione di fr Raffaello Tonello al Giovedì Santo
14 Nov 2020

“Tendi la tua mano al povero”

Domenica 15 novembre - IV Giornata Mondiale dei Poveri
15 Giu 2020

Tendi la tua mano al povero

Messaggio di Papa Francesco per la IV Giornata Mondiale dei Poveri
20 Mag 2020

Non vi lascerò orfani

Riflessione di fra Georges Massinelli
13 Apr 2021

San Giuseppe e i francescani

Protettore ed esempio della tenerezza di Dio