lunedì, 16 maggio 2022
LUNEDÌ della V sett. di Pasqua S.MARGHERITA DA CORTONA, penitente III O. - MEMORIA (bianco)
III meditazione della Novena dell’Immacolata alla Porziuncola 02 Dic 2021

Giuseppe, l’uomo giusto

Nella terza serata della Novena dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria in corso alla Basilica di Santa Maria degli Angeli, p. Paolo Guerrini si è soffermato sulla figura di Giuseppe a partire dal Vangelo di Matteo, in cui sono raccontate la visita e l’annuncio che l’angelo rivolge allo sposo di Maria. Dopo l’annunciazione di Maria (I serata) e il primo “contagio” che essa trasmette alla cugina Elisabetta (II serata), ecco che ora è Giuseppe, colui che viene toccato e coinvolto nello sperimentare l’irrompere di Dio nella sua vita.
Giuseppe diviene così il prototipo del credente che paradossalmente diventa credibile nella misura in cui nella sua vita accoglie l’incredibile. Ogni fedele, infatti, deve necessariamente ospitare in sè l’incredibilità di Dio perché la fede va sempre oltre la ragionevolezza, ciò che appare avere un senso logico.

Maria concepisce l’inconcepibile in un duplice significato: nel suo grembo ospita colui che i cieli dei cieli non possono contenere e, inoltre, è una creatura che concepisce il suo creatore. Ogni Sì detto a Dio rende possibile l’impossibile e questo lo sperimentiamo anche nella nostra vita: quando perdoniamo persone che ci hanno ferito profondamente viviamo proprio questa esperienza. In che modo posso far entrare in me l’inaccessibilità del mistero di Dio? Questo è lo sgomento che pervade Giuseppe. Egli diventa beato perché ascolta la parola di Dio e la mette in pratica: concepisce l’inconcepibile perché darà il nome a colui che fino a quel momento nella tradizione ebraica non era neppure possibile pronunciare. Giuseppe ci insegna che bisogna accogliere le parole non che vengono dalle nostre paure, ma dalla nostra fede. “Dio aveva bisogno di una donna innamorata – ha concluso p. Paolo – e Maria aveva bisogno di un uomo innamorato come Giuseppe per superare lo scandalo di questa maternità, lo scandalo della fede”.



Ave Maria Basilica di Santa Maria degli Angeli Immacolata Concezione Madonna Novena Paolo Guerrini Porziuncola Vergine Maria

Articoli correlati

13 Mag 2022

Alla scoperta di un santo chiamato Francesco

Un pomeriggio dedicato ai più piccoli al Museo della Porziuncola
10 Mag 2022

San Francesco e il Sultano

Martedì 24 maggio alle ore 20 nella Basilica di Santa Maria degli Angeli
03 Mag 2022

Maria, avvocata e protettrice dell’Ordine dei Frati Minori

L’amore di Francesco per la Vergine Maria
02 Mag 2022

Confidare, affidare, consegnare: il percorso interiore di Armida Barelli

Celebrazione Eucaristica di ringraziamento per la sua beatificazione presieduta da mons. Sigismondi in Porziuncola
25 Apr 2022

Inviati per essere missionari del perdono

Istituzione di 3 nuovi accoliti alla Porziuncola
25 Apr 2022

La fiducia in Dio, nel mondo e nel bene apre il cammino alla santità

Incontro con Barbara Pandolfi e fr. Pietro Messa sulla figura di Armida Barelli
28 Apr 2022

La direzione spirituale

Con una guida lungo le vie dello Spirito