MERCOLEDÌ della III sett. del T.O. Feria (verde)
mercoledì, 27 gennaio 2021
La vicinanza di Claudio Ricci, Sindaco di Assisi, e di tanti amici 25 Apr 2014

Grazie padre Fabrizio

In queste ore sono numerose le testimonianze di affetto, stima e gratitudine che da più parti stanno giungendo a noi Frati Minori della Porziuncola per il recente Transito di p. Fabrizio Migliasso, Custode fino ad un paio di giorni fa della chiesetta accanto alla quale Francesco d'Assisi compì il proprio Transito accogliendo Sorella Morte cantanto la nota strofa del Cantico delle Creature.

Al calore fraterno delle parole del Ministro Generale dei Frati Minori, fr Michael A. Perry, alla presenza e all'amicizia del Vescovo di Assisi, S. Ecc. Domenito Sorrentino, del Vescovo di Foligno, S. Ecc. Gualtiero Sigismondi, del Vescovo di Ascoli, S. Ecc. Giovanni D'Ercole, e del Custode del Sacro Convento, fr Mauro Gambetti OFM Conv, si sono aggiunti numerosissimi messaggi di "amici" e conoscenti o semplici pellegrini della Porziuncola giunti in particolare attraverso i social network della Provincia (facebook e twitter). Molti stanno scoprendo solo ora o vanno a rivedersi, per riascoltare (perché prezioso è l'ascolto), alcuni video delle ultime omelie di p. Fabrizio, ad esempio:

 

 

 

 

Tra i messaggi giunti ne riportiamo uno, per tutti, in quanto esprime un'ottima sintesi dei sentimenti che in questi giorni vengono espressi nei confronti nostri e della famiglia di origine di p. Fabrizio: è il ringraziamento che il sindaco di Assici, Claudio Ricci, ha inviato alla nostra Comunità di Frati Minori della Porziuncola alcune ore fa:

Padre Fabrizio Migliasso ha terminato il suo pellegrinaggio terreno al volgere della sera quasi a voler illuminare i nostri passi con quei valori autentici, francescani, di cui é stato erede e testimone.

Abbiamo provato, nell'ora della sua scomparsa, sentimenti assonanti con la perdita di un familiare perché i frati minori, comunità legata spiritualmente alla Porziuncola, sono parte viva, quotidiana, delle famiglie durante il volgere dei gironi e delle stagioni della vita.

Padre Fabrizio é stato un frate, un custode, un amico e, sempre, ha profuso umiltà e discrezione, anche nel lungo e silenzioso itinerario di sofferenza.

Ci ha donato sapienti insegnamenti con quello stile, francescano, del saper cogliere con parole semplici, di "eccezionale normalità", l'essenza e la verità capace di guidare i nostri pensieri e il nostro fare.

Ha lasciato tanti ricordi e vorremmo citare le sue riflessioni nell'omelia della notte di Natale, illuminata da una luce di speranza: Padre Fabrizio ci ricordò che "Dio non abbandona, riempie ogni nostra solitudine e rinasce in ognuno di noi se lo sappiamo accogliere".

Ci sembrano parole da erede di una tradizione secolare, francescana, che sempre ha "saputo accogliere" con la gratitudine per averlo conosciuto, e apprezzato, come un dono fatto alla comunità francescana e a noi tutti.

Grazie Padre Fabrizio.

Assisi, 24 aprile 2014
Claudio Ricci
Sindaco di Assisi

Ricordiamo che questa sera, venerd' 25 aprile, alle ore 21 si terrà dinanzi alla Porziuncola una veglia di preghiera per p. Fabrizio organizzata da un gruppo di famiglie, mentre le esequie verranno celebrate domani pomeriggio alle ore 15. Entrambe le celebrazioni potranno essere seguite, per chi desidera unirsi a noi in preghiera e non riesce ad essere qui ad Assisi, attraverso la WebTV della Porziuncola.



Claudio Ricci Fabrizio Migliasso Porziuncola Ringraziamento

Articoli correlati

22 Gen 2021

“Ciò che rimarrà in eterno è l’amore che avremo donato”

Funerale di p. Maurizio Verde OFM
18 Gen 2021

Come i Protomartiri francescani, seguiamo le orme dell'Agnello

Festa dei Protomartiri francescani a Terni
16 Gen 2021

Pasqua ed esequie di fr Maurizio Verde

Camera ardente presso il Refettorietto della Basilica
15 Gen 2021

La Sacra Effige della Madonna di Loreto alla Porziuncola

Nell'ambito del Giubileo Itinerante
02 Gen 2021

Un nuovo inizio con il Bambino di Betlemme

Capodanno 2021 alla Porziuncola
01 Gen 2021

La cultura della cura come percorso di pace

Messaggio di Papa Francesco per la LIV Giornata Mondiale della Pace
18 Gen 2021

Sposarsi in chiesa è ancora una scelta di fede?

Il matrimonio, nel corso dei secoli e in maniera differente secondo le culture, ha sempre avuto una rilevanza pubblica. Anche i cristiani si sono inseriti all’interno delle diverse tradizioni che davano stabilità e riconoscimento sociale al matrimonio. Tuttavia, essi si contraddistinguevano attribuendo un valore sacramentale al loro sposarsi.