ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Lettera dei francescani umbri ai pellegrini 25 Mag 2016

Il Piemonte ad Assisi per San Francesco

MOFRA
Movimento Francescano dell’Umbria

A TUTTI I FRATELLI IN CRISTO
CHE DIMORANO IN PIEMONTE

Carissimi Fratelli,

sin dal 1939, anno in cui Papa Pio XII nominò S. Francesco dì Assisi Patrono d’Italia, ogni anno una diversa Regione della nostra amata penisola, rappresentata dalla sua comunità civile ed ecclesiale, si reca in pellegrinaggio ad Assisi nella Solennità del Transito del Serafico Padre offrendo in dono olio per alimentare la lampada che arde giorno e notte presso la sua tomba custodita nella cripta della Basilica Papale a lui dedicata. Questo gesto simbolico porta in sé un significato profondo: rappresenta un omaggio alla perenne luminosità dei valori che S. Francesco, da otto secoli, continua ad annunciare e ai quali l’uomo e la società di oggi guardano con grande speranza.

L’anno 2016 vedrà il Piemonte protagonista di questo evento così significativo. Un tempo ancor più privilegiato considerando l’eccezionalità del Giubileo della Misericordia che stiamo per vivere a cui si aggiunge la ricorrenza degli ottocento anni dell’Indulgenza plenaria alla Porziuncola. Un tempo di grazia particolare in cui aprirci alla Misericordia di Dio che desidera raggiungerci e farci conoscere il Suo Amore per costruire un mondo più bello in comunione con tutti. Il Poverello di Assisi il Padre delle Misericordie lo aveva incontrato nel suo cammino terreno e si era prodigato perché tutti potessero conoscerLo.

In virtù di questo, il Movimento Francescano dell’Umbria (che raccoglie tutte le realtà ecclesiali di vita consacrata e laicale che si ispirano all’esperienza di San Francesco d’Assisi)., che opera all’ombra di questi luoghi santi, vi invita a vivere la preparazione alla grande festa del 3-4 ottobre approfondendo la figura di San Francesco, il suo carisma e la sua spiritualità, insieme alle comunità ecclesiali e alle famiglie francescane presenti nella vostra Regione. Sarebbe altresì un grande dono, nell’eventualità che vi facciate pellegrini in questo anno, potervi. accogliere ed accompagnare negli spazi che hanno visto fiorire e compiersi l’esperienza umana e cristiana di un uomo semplice. Molti di questi luoghi oggi sono Santuari, lembi di terra in cui la Grazia di Dio si é manifestata in maniera speciale a Francesco d’Assisi e che ancora oggi parlano al cuore di ogni uomo.

Per contatti con il territorio di Assisi è funzionante una casella di posta elettronica attivata da noi appositamente come servizio informativo e di assistenza: piemonteadassisi@gmail.com.

Desiderosi di incontrarvi vi salutiamo fraternamente.

P. Claudio Durighetto, ofm
Presidente Mo.Fra.Umbria

 

PS: in allegato una breve biografia sui luoghi e i Santuari francescani in Assisi e in Umbria.



Claudio Durighetto Olio Piemonte San Francesco

Articoli correlati

01 Giu 2024

Mostacciolo d’argento Frate Jacopa 2024

Il laicato come spiritualità e carità
30 Mag 2024

Segno dell'arte, segno dei chiodi

Apre tra pochi giorni una piccola e squisita mostra al museo Porziuncola
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
29 Apr 2024

Un “invasione” di gioia

Ad Assisi più di mille ragazzi della Diocesi di Milano in pellegrinaggio sui passi di San Francesco e del Beato Carlo Acutis
23 Mar 2024

La Domenica delle Palme di Santa Chiara di Assisi

Abbracciare per amore di Cristo l’Altissima Povertà
11 Mar 2024

Verrà risolto l'enigma?

Diamo conto del trasferimento e dell'allestimento di due preziosissime opere del Museo Porziuncola migrate per una mostra a Perugia
07 Giu 2024

Fra Nicola Taddeo Ciccone sarà sacerdote per sempre

Ordinazione Presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone



  • 03 Giu 2024

    Bentornata a casa!

    Dopo alcuni mesi di assenza la Pala trecentesca di Prete Ilario ritrova la sua collocazione: più bella e più sicura


  • 30 Mag 2024

    Sant'Antonio: difensore amatissimo

    A Terni 80 anni fa, lo stesso anno, la città fu liberata e l'omonima parrocchia posava la prima pietra: programma degli eventi


  • 25 Apr 2024

    Benedetti... benediciamo!

    Siamo andati a conoscere l’Angolo delle Benedizioni: si tratta di un servizio attivato da qualche anno nel cuore del Santuario di S. Maria degli Angeli