lunedì, 23 maggio 2022
L'annuncio del Ministro Generale 23 Apr 2022

Il Vicario Generale, fr. Isauro Covili Linfati, eletto Vescovo di Iquique in Cile

Il 23 aprile 2022 Papa Francesco ha eletto Vescovo di Iquique, Cile, Fr. Isauro Covili Linfati, finora Vicario Generale dellOrdine, eletto dal Capitolo Generale di Roma dell’anno scorso.

Fr. Isauro Covili Linfati è nato il 22 marzo 1961 a Lumaco, diocesi de Temuco in Cile. Ha vestito l’abito francescano il 16 luglio 1981, ha professato i voti semplici il 16 gennaio 1983 e quelli solenni il 20 marzo 1987. La sua ordinazione presbiterale ha avuto luogo il 23 novembre 1990. Dopo l’ordinazione Fr. Isauro ha vissuto i primi anni di servizio pastorale in fraternità di inserzione in zone marginali di Santiago, dedicandosi all’evangelizzazione del popolo indigeno e all’animazione di Giustizia e Pace e Integrità del Creato. È stato anche parroco. Ha pubblicato nel 2010 il libro “Memoria de una Iglesia orante y peregrina”.

Dal 1997 ha lavorato nella formazione dei professi temporanei, dei novizi e dei postulanti, Moderatore della Formazione Permanente e Segretario per la formazione e gli studi. È stato poi Visitatore generale in Messico (2004) e in Perù (2007), Definitore della Provincia di Santissima Trinità di Cile (1999-2005; 2008-2011; 2014-2015), Vicario (2015-2017) e Ministro provinciale della medesima provincia (2017-21). Il Capitolo generale di Roma nel 2021 lo ha eletto Vicario generale dell’Ordine.

Riuniti in sala Duns Scoto, dopo la preghiera dell’Angelus del 23 aprile 2022, i frati della curia generalizia a Roma hanno ricevuto dal Ministro Generale l’annuncio dell’elezione a Vescovo di Iquique di Fr. Isauro Covili Linfati e il suo saluto: “Desidero salutare il nostro fratello Isauro, anche a nome di tutto il Definitorio generale, con il quale abbiamo condiviso questi nove mesi di servizio, molto importanti per il lavoro in favore dell’Ordine. Il servizio condiviso con fr. Isauro è stato molto buono e fraterno; ha avuto sinora deleghe molto delicate per il governo dell’Ordine, soprattutto in America del Sud e Centrale, Terra Santa e Marocco. La sua presenza nel Definitorio generale è positiva e costruttiva. Sentiremo la sua assenza. Nello stesso tempo, come Ministro e come Definitorio generale, auguriamo a Fr. Isauro un fecondo ministero episcopale nello stile di fraternità e minorità di San Francesco e dell’Ordine. Accettiamo in spirito di corresponsabilità ecclesiale questa chiamata a servire la Chiesa in Cile nell’ora in cui le è richiesta una risposta nuova al servizio del Regno di Dio. Sappiamo bene che la Chiesa in Cile vive un tempo non facile e di grande conversione. Siamo certi che la presenza umana, fraterna e pastorale di Fr. Isauro potrà dare, con l’aiuto di Dio, un valido aiuto”.  

Da parte del Ministro provinciale e di tutti i frati minori di Umbria-Sardegna, i migliori auguri a fr. Isauro per un fecondo servizio pastorale, accompagnato dalla nostra preghiera in Porziuncola!



Ministro generale OFM Papa Francesco Vescovo Vicario generale

Articoli correlati

10 Mag 2022

San Francesco e il Sultano

Martedì 24 maggio alle ore 20 nella Basilica di Santa Maria degli Angeli
05 Mag 2022

Ecologia Integrale: un approccio nuovo per vivere il lavoro e l’economia da protagonisti

Corso Sorella Economia, 17-19 giugno alla Domus Pacis di Assisi
25 Apr 2022

Inviati per essere missionari del perdono

Istituzione di 3 nuovi accoliti alla Porziuncola
13 Apr 2022

p. Massimo Fusarelli al pellegrinaggio interreligioso di solidarietà per il popolo ucraino

Papa Francesco si unisce ai leader religiosi invocando la pace
12 Apr 2022

Il Ministro Generale, accompagnato da fr. Francesco Piloni, visita l’Ucraina, la Romania e la Polonia

Per rinnovare la vicinanza dell’Ordine a chi vive la ferita della guerra
01 Apr 2022

Donna che ha fatto della laicità un antidoto all’autoreferenzialità

La prefazione di Papa Francesco a un libro su Armida Barelli
03 Mag 2022

Maria, avvocata e protettrice dell’Ordine dei Frati Minori

L’amore di Francesco per la Vergine Maria