XXV DOMENICA DEL T.O. (verde)
domenica, 22 settembre 2019
Quarta meditazione di Quaresima in Porziuncola 04 Apr 2019

Immergersi nel Mistero della morte di Gesù per rinascere liberi…

“Immersi nella morte di Gesù”, queste le parole con le quali padre Georges ha aperto la sua quarta meditazione di Quaresima in Porziuncola, ricordando che se nelle precedenti “abbiamo avuto modo di contemplare la croce di Gesù e il coinvolgimento del Padre in un certo qual modo ‘a distanza’”, adesso, in questa quarta meditazione (nel video la riflessione integrale), siamo chiamati a “immergerci” negli eventi della Passione di Gesù.

Testo guida di questa riflessione è stato il Cap. 6 della Lettera ai Romani, testo in cui Paolo ci ricorda che siamo stati “battezzati nella sua morte”, ovvero “immersi” nella morte di Gesù. Questo è il frutto della vita spirituale di cui il battesimo è l’espressione rituale; da quel momento ognuno di noi “vive”, “respira” e “si muove” nella morte, ovvero “sepolti” nella morte di Gesù, lì riposiamo!

“La croce di Gesù – ha continuato – è lo spazio esistenziale in cui dobbiamo entrare e abitare”. Due le conseguenze di questa “immersione”: La prima è l’essere “un tutt’uno con la morte di Gesù” e quindi uniti a lui, la realtà di due vite che sono indissolubilmente legate.

La seconda conseguenza, complementare alla prima, è che viene distrutto tutto ciò che è incompatibile con questa vita, ovvero il nostro essere “morti al peccato”. Unendoci a Cristo, questa potenza nemica che ci fa odiare Dio e ci induce al peccato è stata distrutta, crocifissa in lui e con lui, “il peccato – che pure continua a ‘graffiarci’ – non è più il nostro signore, padrone”.

“Vivere per Dio – ha concluso – non si esprime tanto nel non peccare più, ma è l’espressione della nostra libertà” e questo ha delle conseguenze morali, quelle di chi “offre” il proprio corpo, la propria vita come “strumento di giustizia”.

Ricordiamo l’ultimo appuntamento, il 10 aprile, alle 19. Sarà possibile seguire la diretta tramite la WebTv della Porziuncola e dalla nostra Pagina Facebook e Canale YouTube, Frati Assisi.



Battesimo Georges Massinelli Libertà Meditazione Morte Peccato Quaresima Vita

Articoli correlati

29 Lug 2019

Liberati perché potessimo essere liberi di legarci ad una legge di amore

Giornata di cammino, catechesi e testimonianze per i marciatori di Umbria e Sardegna
27 Lug 2019

Chiedete un volto che splenda come quello di Gesù

Giorno di ritiro per i marciatori dell’Umbria-Sardegna
08 Lug 2019

Una lettera d’amore scritta ai giovani…

Presentazione del libro “Un mondo a colori. La storia di Marianna”
29 Giu 2019

Frati francescani uniti sulla tomba di s. Francesco

Veglia di preghiera in vista delle Ordinazioni sacerdotali
21 Giu 2019

Come santo Francesco fece una quaresima in un’isola del lago di Perugia

Alla scuola dei Fioretti di San Francesco
03 Giu 2019

Missionarietà e dialogo: Ricordo di mons. Luigi Padovese a nove anni dalla sua morte

Da una conferenza di mons. Luigi Padovese, ucciso in Turchia il 3 giugno 2010
19 Set 2019

Celebrazione nazionale di San Francesco, patrono d'Italia

PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI IN PORZIUNCOLA E SAN FRANSCESCO