ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Presentazione ad Assisi della tappa del 101^ Giro d’Italia 15 Mar 2018

“In Giro per la pace”

Si è svolto ieri pomeriggio, presso la sala della Conciliazione del palazzo dei Priori ad Assisi, la presentazione del programma delle iniziative che porteranno la città di Assisi verso la partenza della 11 a tappa del 101^ Giro d’Italia il prossimo 16 maggio.

Di fronte ad una sala gremita di gente, il sindaco Stefania Proietti e l’assessore allo sport Veronica Cavallucci hanno salutato i vari invitati ricordando l’importanza per il territorio umbro sia dell’arrivo della 10^ tappa a Gualdo Tadino, sia della partenza il giorno successivo dalla piazza di S. Maria degli Angeli.

Un evento che è da un lato un’occasione propizia per promuovere il ciclismo, i suoi valori e mostrare le bellezze Umbro-Assisane all’Italia e al mondo intero, come hanno ricordato Donatella Porzi - Presidente del Consiglio regionale dell’Umbria, Domenico Ignozza - Presidente CONI Umbria e Daniela Isetti - Commissario FCI Umbria, e dall’altro opportunità per parlare di pace. Sì perché la tappa Assisana è caratterizzata da due aspetti singolari.

Il primo legato ad una grande figura eroica italiana e uno dei più importanti ciclisti della Penisola, Gino Bartali, che il 23 settembre 2013 è stato dichiarato Giusto tra le nazioni dallo Yad Vashem, il memoriale ufficiale israeliano delle vittime dell’olocausto, a motivo del suo attivo aiuto per salvare centinaia di ebrei, grazie ai suoi viaggi tra Firenze ed Assisi per trasportare clandestinamente i documenti necessari per salvare quelle persone perseguitate, come hanno testimoniato la nipote Gioia Bartali e Adam Smulevich, giornalista e scrittore.

Il secondo legato alla Terra Santa, il 101^ Giro partirà infatti da Gerusalemme dove i frati francescani sono presenti esattamente da 800 anni. Fr. Adriano Bertero, segretario provinciale della Provincia dei Frati Minori di Umbria-Sardegna, ha sottolineato, nel suo intervento, proprio la bella opportunità che la partenza del Giro da Israele può dare, andando fuori dagli schemi ordinari, come fece del resto in molti modi anche s. Francesco, per parlare con rinnovata forza di pace ad un mondo complesso che troppo spesso è lacerato da conflitti inulti. Così anche Ran Margaliot della Israel Cycling Academy e don Vittorio Peri, vicario per la cultura della diocesi di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino, hanno rimarcato la straordinarietà di questa partenza dalla “città santa”.

La conferenza ha poi lasciato spazio alle domande, dei giovani ammiratori e di quelli più grandi, al ciclista Salvatore Puccio, del Team Sky, originario di Petrignano di Assisi, dove ha mosso i primi passi in sella ad una bicicletta.

I frati Minori della Porziuncola si rallegrano insieme alla città di Assisi per questa iniziativa importante che prenderà il via proprio all’ombra della Porziuncola, ed è proprio a Maria che vogliamo affidare questo Giro affinché sia davvero occasione di Pace, momento per creare ponti e trasmettere valori umani e spirituali profondi.



Adriano Bertero Assisi Conferenza stampa Giro d’Italia Stefania Proietti Terra Santa

Articoli correlati

23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo
20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei
20 Mag 2024

A un progetto dell'Amazzonia il "Premio Internazionale Francesco d'Assisi e Carlo Acutis"

Prisco: “Economia sostenibile, tema cruciale”; O’Malley: “Questo riconoscimento scuola per uno sviluppo diverso”; Sorrentino: “Da Assisi un laboratorio per una nuova casa comune”
07 Mag 2024

OFS d’Italia: eletto il nuovo Consiglio nazionale. Luca Piras riconfermato presidente

Ad Assisi, il 4 Maggio, l’Ordine Francescano Secolare d’Italia ha eletto il suo nuovo Consiglio nazionale: a guidare la fraternità dei laici francescani saranno Luca Piras
06 Mag 2024

Sto coi frati e zappo l'orto – in cammino verso il ben-essere

Un iniziativa dei Frati Minori della Parrocchia di Santa Maria della Pietà di Umbertide sulla cura del creato
29 Apr 2024

Un “invasione” di gioia

Ad Assisi più di mille ragazzi della Diocesi di Milano in pellegrinaggio sui passi di San Francesco e del Beato Carlo Acutis
23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo