GIOVEDÌ della I sett. di Avvento S.FRANCESCO SAVERIO, sacerdote - MEMORIA (bianco)
giovedì, 03 dicembre 2020
Mercoledì 21 ottobre, ore 9.30 20 Ott 2020

Inaugurazione anno accademico della Pontificia Università Antonianum

Mercoledì 21 ottobre 2020, dalle 9:30, presso l’Auditorium Antonianum si terrà l’inaugurazione solenne dell’anno accademico 2020-2021. L’appuntamento sarà aperto dall’intervento musicale del maestro Federico Vozzella e del soprano Maria Claudia Donato nonché dagli indirizzi di saluto del Rettore Magnifico della Pontificia Università Antonianum, prof. Agustín Hernández Vidales, e delle autorità religiose presenti.

Seguiranno la Laudatio del cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano, e la consegna del dottorato honoris causa in filosofia a Sua Santità Bartolomeo, Arcivescovo di Costantinopoli, Patriarca Ecumenico, da parte del Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori e Gran Cancelliere della Pontificia Università Antonianum, fr. Michael Anthony Perry.

Il Patriarca Ecumenico Bartolomeo di Costantinopoli è il “primo fra pari” della Chiesa ortodossa orientale ed è riconosciuto come unico patriarca di Costantinopoli anche dalla Chiesa cattolica. È a capo della Chiesa ortodossa di Costantinopoli, una delle sedici chiese autocefale e uno dei cinque antichi centri cristiani costituenti l’antica “Pentarchia”. Nel 1964 la Chiesa cattolica ha abolito il patriarcato latino della città e riconosce il patriarca ortodosso come vero successore dell’apostolo Andrea, fratello di Simon Pietro e fondatore della Chiesa di Costantinopoli.

Nel testo dell’Enciclica di Papa Francesco Laudato Si’, dopo i riferimenti ai pontefici più recenti, viene citato il contributo del patriarca Ecumenico Bartolomeo nel paragrafo “Uniti da una stessa preoccupazione”, che si dimostra un tutt’uno con il magistero petrino, a conferma di un’intensa sonorità ecumenica tra le due chiese di Oriente e Occidente. I rappresentanti dei due polmoni della tradizione cristiana, che sovente si riferiscono l’uno all’altro con l’appellativo di “fratello”, in realtà, si erano già trovati all’unisono proprio nel firmare l’importate dichiarazione congiunta del 2014.

In occasione del loro viaggio in Terra Santa, Bartolomeo e Francesco, insieme, avevano firmato un doppio accorato appello alla riconciliazione ecclesiale e alla custodia amorosa del creato: «il futuro della famiglia umana dipende anche da come sapremo custodire, in modo saggio ed amorevole, con giustizia ed equità, il dono della creazione affidatoci da Dio». La stessa sintonia tra i due presuli caratterizza anche la lettera di indizione della Giornata Mondiale per il Creato, del 7 agosto 2015, che Francesco dichiara di aver istituito proprio a partire da un suggerimento del metropolita di Pergamo, Ioannis Zizioulas, lasciando così intuire l’identità del vero ispiratore dell’iniziativa, ovvero il Patriarca Ecumenico Bartolomeo.

Sarà possibile assistere all’evento in diretta streaming sul canale YouTube della Pontificia Università Antonianum



Anno accademico Antonianum Bartolomeo I Dottorato Laudato si’ Michael Perry Ministro generale Pietro Parolin PUA

Articoli correlati

12 Nov 2020

Laudato si’ mi’ Signore, per sora luna e le stelle

Intervista a fr. Andrea Frigo
12 Ott 2020

Chi ci salverà dal virus?

Guardare la pandemia con occhi profetici
28 Set 2020

Un’economia dal volto gentile

Nell’ambito del Festival Francescano 2020
18 Set 2020

Solennità di San Francesco, patrono d'Italia

Dal 30 settembre al 4 ottobre in Porziuncola
11 Ago 2020

Il Signore non ci salva dalla storia ma nella storia

Lettera del ministro generale alle Sorelle Clarisse in occasione della Solennità di S. Chiara
08 Ago 2020

San Francesco tra il perdono di Assisi e l’ecologia integrale

Riflessione di p. Pietro Messa
28 Nov 2020

“Nato da donna”: dalle “madri d’Israele” alla “Madre di Dio”

Programma delle celebrazioni e degli eventi in Basilica e sui Canali social "Frati Assisi"