ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
La risposta del santo alla “grande tentazione” 08 Mar 2018

La seconda chiamata di frate Francesco d’Assisi

La pericolosità del demone del mezzogiorno è stato richiamato da papa Francesco giovedì 15 febbraio 2018 nell’incontro con i sacerdoti di Roma: «Eh, le démon de midi! Il demone di mezzogiorno… Noi in Argentina lo chiamiamo “el cuarentazo”. A quaranta, tra quaranta e cinquanta, ti viene questo… E’ una realtà. Alcuni ho sentito che lo chiamano “adesso o mai più”. Si ripensa a tutto e [si dice] “adesso o mai più”».

Tutto ciò accadde anche a frate Francesco d’Assisi; infatti dopo aver cambiato vita si dedicò ad una vita penitenziale. Ma ad un certo punto il confronto con i frati divenne un vero e proprio scontro e il turbamento prese il sopravvento; tutto ciò si intravvede nel sottofondo autobiografico dell’Ammonizione XIV in cui afferma: «Ci sono molti che, applicandosi insistentemente a preghiere e occupazioni, fanno molte astinenze e mortificazioni corporali, ma per una sola parola che sembri ingiuria verso la loro persona, o per qualche cosa che venga loro tolta, scandalizzati, subito si irritano».

Fu un periodo difficile che alcune fonti agiografiche denominano “grande tentazione” e sfocerà – usando le parole di un importante scritto di René Voillaume – in una seconda chiamata. Dopo questo passaggio nel Testamento scritto nel 1226 pochi mesi di morire afferma che fare penitenza consiste nel fare misericordia con i lebbrosi.

Dal sito Vaticano, riportiamo il link al testo integrale del discorso del Papa. In allegato il testo “La seconda chiamata” di René Voillaume.



Chiamata Papa Francesco San Francesco Tentazione Vocazione

Articoli correlati

24 Giu 2024

“Tu sei sacerdote per sempre”

Alla Porziuncola l’ordinazione presbiterale di fra Nicola Taddeo Ciccone
21 Giu 2024

Custodi di bellezza accendiamo la speranza

La Sicilia ad Assisi per offrire l’olio sulla tomba di san Francesco
18 Giu 2024

Ci siete davvero mancate

Terminata la loro esposizione alla Nazionale di Perugia sono rientrati i gioielli di famiglia
05 Giu 2024

A Santa Maria degli Angeli il Convegno Interreligioso del Movimento dei Focolari

Per vivere insieme l’esperienza dell’Amore di Dio che si attua nell’amore reciproco, nell’ascolto, nella fiducia, nell’accoglienza e nella conoscenza gli uni degli altri, nel pieno rispetto delle rispettive identità.
01 Giu 2024

Mostacciolo d’argento Frate Jacopa 2024

Il laicato come spiritualità e carità
30 Mag 2024

Segno dell'arte, segno dei chiodi

Apre tra pochi giorni una piccola e squisita mostra al museo Porziuncola
23 Mar 2024

La Domenica delle Palme di Santa Chiara di Assisi

Abbracciare per amore di Cristo l’Altissima Povertà Santa Chiara Monastero Clarisse