ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Vi attendiamo mercoledì 4 ottobre alle ore 16 30 Set 2023

Laudate Deum: lettura pubblica alla LIF

Sono 12 le librerie italiane dove mercoledì 4 ottobre verrà letta pubblicamente l’esortazione apostolica Laudate Deum di papa Francesco, che sarà resa nota quel giorno e sarà resa disponibile da Libreria Editrice Vaticana (Lev).

Da Palermo a Vicenza, da Rieti ad Assisi, da Sassari a Bassano del Grappa, per citare alcune sedi, questa iniziativa, promossa da Lev, intende favorire una conoscenza diretta di questo testo, che papa Francesco sottopone, proprio nel giorno della festa di San Francesco d’Assisi, all’attenzione dell’opinione pubblica per affrontare insieme il tema del riscaldamento climatico. «C’è grande attesa per questo documento di papa Francesco, che lui stesso ha messo in collegamento con Laudato si’, l’enciclica che ha articolato in maniera compiuto cosa significa ecologia integrale - afferma Lorenzo Fazzini, responsabile editoriale di Lev -. Con questa iniziativa, che esalta il ruolo delle librerie come presidi culturali e diffusori di pensiero, vogliamo permettere al maggior numero di persone un approccio diretto e immediato con Laudate Deum, che segnerà il dibattito pubblico dei prossimi tempi. Il tema ecologico è la questione di oggi. Francesco ci sprona a pensare e agire per il bene comune».

Le librerie coinvolte nella lettura pubblica sono dunque 12, eccole con i rispettivi orari di lettura pubblica (l’ingresso è libero): Arcadia di Rovereto (Tn) alle ore 19; Bonturi di San Bonifacio (Vr) alle ore 20.45, Gregoriana di Este (Pd) alle ore 21, Il Gabbiano di Vimercate (Mb) alle ore 21, Internazionale Francescana di Assisi (Pg) alle ore 16, Itaca di Castel Bolognese (Ra) alle ore 21, Mondadori di Rieti alle ore 20, Paoline di Palermo alle ore 20, San Paolo di Sassari alle ore 19, San Paolo di Vicenza alle ore 18, Spazio Cultura di Palermo alle ore 18.

Molto entusiasmo tra le librerie che partecipano a questo evento diffuso: «La nostra libreria, ormai da diversi anni, organizza tantissimi incontri in cui, attraverso la lettura dei libri, si condividono dei momenti in cui si affrontano tante questioni - spiega Nicola Macaione della libreria Spazio Cultura di Palermo e referente dell’Associazione librai italiani (Ali) in Sicilia-.

Proprio il tema trattato in Laudate Deum di papa Francesco sarà ben accolto dalla nostra comunità di lettori per una attenta riflessione». Da parte sua Lucio Rossetto, responsabile della Libreria San Paolo di Vicenza, annota: «Partecipiamo con gioia a questa iniziativa. È una piccola esperienza di condivisione tra librerie, che per una sera diventano comunità di comunità, riunite insieme per amplificare l’invito di papa Francesco a prendersi cura della nostra casa comune». «Il futuro è una responsabilità del presente: chiudere gli occhi di fronte all’evidenza non risolve il problema, ma lo aggrava - afferma Valerio Ortenzi, della Mondadori di Rieti, motivando l’adesione della sua struttura alla lettura pubblica di Laudate Deum -. Occorre “un’etica del futuro”, per citare il filosofo Hans Jonas, fondata su un “principio speranza” e sorretta da una determinazione nuova, autentica, concreta e collettiva». Da parte sua Giorgio Gizzi, responsabile della libreria Arcadia di Rovereto, precisa: «Partecipiamo convinti a questo evento corale perché il tema ci sta e ci deve stare a cuore, credenti e non credenti; e la nostra sarà una lettura laica di questo documento, fatta da noi librai per scelta». «Qui il tema è particolarmente sentito per l’alluvione che ha gravemente danneggiato il territorio – chiosa il fondatore di Itaca, Eugenio Dal Pane -. Un’occasione per riflettere sulla responsabilità che abbiamo di custodire il creato: questo il motivo della nostra adesione convinta a questo momento di nutrimento culturale».

Diversificati i lettori che parteciperanno alle varie letture pubbliche: nella libreria Itaca di Castel Bolognese interverranno il sindaco Luca Della Godenza e il vescovo di Imola Giovanni Mosciatti; a Palermo, in Spazio Cultura, l’intero gruppo di lettura che fa riferimento alla libreria insieme al presidente dell’VIII circoscrizione del Comune di Palermo, Marcello Longo, in rappresentanza della cittadinanza; a San Bonifacio la Bonturi ospita il sindaco Giampaolo Provoli, lo scrittore Andrea Ciresola e lo stesso libraio Paolo Ambrosini, presidente nazionale di Ali, sarà lettore; don Giampaolo Marta, vicario generale della diocesi di Vicenza, e il vicesindaco Isabella Sala saranno due voci alla San Paolo locale, mentre il vescovo di Rieti Vito Piccinonna leggerà alla Mondadori della città laziale; ad Assisi prenderà la parola fra Daniele Rossi, cerimoniere della basilica di Santa Maria degli Angeli; a Sassari la lettura sarà a cura di Andrea Sarigu, direttore della San Paolo locale. Ad Este, in provincia di Padova, i lettori saranno, tra gli altri, il sindaco Matteo Pajola, il parroco don Franco Rimano, la scrittrice Manuela Faccon (autrice di un romanzo per Feltrinelli), Silvia Ruzzon, presidente di SESA, azienda di servizi ambientali.



Daniele Rossi Laudate Deum Laudato si’ LIF Papa Francesco Porziuncola

Articoli correlati

24 Mag 2024

Solennità del Corpus Domini alla Porziuncola

Il Programma 2024 delle Celebrazioni liturgiche in Basilica
23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo
20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
10 Mag 2024

Un Giubileo tutto sulla Speranza

Papa Francesco emana la Bolla di indizione del Giubileo del 2025 Spes non confundit, la speranza non confonde
07 Mag 2024

OFS d’Italia: eletto il nuovo Consiglio nazionale. Luca Piras riconfermato presidente

Ad Assisi, il 4 Maggio, l’Ordine Francescano Secolare d’Italia ha eletto il suo nuovo Consiglio nazionale: a guidare la fraternità dei laici francescani saranno Luca Piras
Leggi altre notizie dallo speciale

23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo