ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Nuovo incarico per fra Luca Baino 20 Mag 2017

Novità dal Kazakhstan

All’inizio di maggio abbiamo ricevuto questa comunicazione da parte di fr Luca Baino, un frate minore di questa Provincia in servizio presso la Fondazione di Russia e Kazakhstan. L’occasione è una nuova nomina, di cui lui stesso parla, ma ci piace sottolineare il desiderio di questo nostro fratello, in servizio e pienamente inserito nelle realtà di quei due Paesi così estesi, eppure sempre fortemente legato alla terra assisana e soprattutto ai frati della Provincia. Continuiamo a sostenere, come chiede fr Luca, la sua opera missionaria con la nostra preghiera.

Carissimi,

durante lo scorso capitolo della Fondazione di S. Francesco di Russia e Kazakhstan, mi è stato chiesto di diventare parroco anche di Almaty (oltre che già di Taldykorgan e Jarkent).

Ieri sono stato presentato ufficialmente dal Vescovo alla comunità di Almaty durante la Messa in russo della mattina. Poco per volta cerco di entrare nell’ingranaggio di questa parrocchia alquanto complessa ma molto viva: la comunità di lingua russa celebra due Messe alla mattina e alla sera della domenica; quella inglese (diplomatici e fillippine che lavorano come badanti) al sabato alle 17.00; quella di lingua coreana (con un giovane sacerdote diocesano appena arrivato dalla Corea che può seguire la comunità e celebrare nella loro lingua) la domenica alle 15.00; la comunità greco-cattolica con il loro sacerdote, la domenica alle 13.00. Di tutti sono parroco e il compito principale è fare in modo che tutti si sentano a casa e, in qualche modo, parte di un’unica famiglia.

E poi i vari gruppi di catechesi: dai bambini, agli adolescenti, alla scuola di Bibbia dopo la Messa vespertina la domenica sera; il gruppo delle famiglie una volta al mese, il gruppo di preghiera “notturna” il sabato dalle 20.00 alle 22.00.

E io che faccio avanti e indietro tra due parrocchie perché per la terza (Jarkent, ai confini con la Cina) il Dipartimento per gli affari religiosi non mi da ancora la Licenza Missionaria e ci sarà da fare ancora parecchio per risolvere la situazione. Dovrebbe essere in arrivo un altro fratello sacerdote, che attendiamo agli inizi di giugno e che sarà, con me, vicario parrocchiale delle tre parrocchie.

Inoltre ad Almaty è attivo un ambulatorio per senza tetto e poveri, gestito da due nostri fratelli laici coreani molto apprezzato e frequentato e una mensa che serve pasti, la possibilità di lavarsi e ricevere abiti puliti, attiva quattro giorni alla settimana. Come sapete, collaboro anche con il nostro centro sociale italiano MASP soprattutto aiutando alcuni giovani (usciti dall’orfanotrofio o da qualche carcere o comunque con gravi difficoltà famigliari) a costruirsi un futuro.

Come vedete il da fare non mi manca ma neanche mi spaventa … santa incoscienza!!!

Mi affido alle vostre preghiere assicurandovi anche le mie.

Il Signore ci dia la sua pace!
fr. Luca

La lettera era già stata pubblicata sul sito delle Missioni estere della Provincia dei Frati Minori dell’Umbria. Vi invitiamo a visitarlo per conoscere le attività e i progetti in cui attualmente siamo impegnati.



Kazakhstan Luca Baino Missioni estere Russia

Articoli correlati

11 Ott 2023

La grazia di continuare a lasciarci “inviare”

Partenza di Fr. Matteo Marcheselli per la missione a Cuba
10 Ott 2023

Ottobre missionario

Notizie riguardo i nostri frati missionari
31 Mar 2023

Vivere il quotidiano con speranza

Novità da fr. Iuri, missionario a San Pietroburgo
30 Gen 2023

Cronache da Smirne

Testimonianza di fra Pietro Mechelli
23 Gen 2023

Natale a San Pietroburgo

Testimonianza fra Iuri Cavallero
04 Ago 2022

Santa Chiara luce da Luce: memoria e profezia per la Chiesa di oggi

Programma delle celebrazioni nella Basilica di Santa Chiara e a San Damiano
09 Giu 2024

Un convergente passo in avanti

Terminato alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie 2024 delle quattro provincia del Centro Italia



  • 07 Giu 2024

    Rinnovare. Camminare. Abbracciare.

    Si celebra in questi giorni alla Porziuncola il Capitolo delle Stuoie di quattro provincie di Frati minori del Centro Italia