MARTEDÌ della II sett. del T.O. Feria (verde)
martedì, 19 gennaio 2021
Conferito il titolo di Commendatore 30 Dic 2020

p. Salvatore Morittu insignito dell'Onorificenza al Merito della Repubblica Italiana

Padre Salvatore Morittu, 74 anni, già Custode di Sardegna, è stato insignito dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella del titolo di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Questa la motivazione dell’onorificenza: “Per aver dedicato tutta la sua vita al contrasto alle tossico-dipendenze e all’emarginazione sociale”. P. Salvatore, infatti, da oltre 40 anni è impegnato attivamente su tutto il territorio sardo per promuovere la dignità di ogni persona.

Nel 1980 ha fondato a Cagliari la Comunità San Mauro, prima comunità terapeutica residenziale per tossicodipendenti in Sardegna e il Centro di Accoglienza San Mauro per preparare i giovani al programma residenziale e allo stesso tempo per fare prevenzione sul territorio. Solo due anni dopo ha dato vita alla Comunità di S’Aspru, nelle campagne di Siligo (SS) utilizzando una vecchia fattoria di proprietà della diocesi.

Nel 1984 è la volta del Centro di Accoglienza «Città di Sassari», con le stesse funzioni di quello di Cagliari e di «Associazione Mondo X - Sardegna per la difesa dell’uomo». “Dal 1985 - prosegue il testo della motivazione - comincia ad accogliere in comunità i giovani sieropositivi all’HIV e i malati di Aids che, a partire dal 1998 verranno ospitati nella Casa Famiglia Sant’Antonio Abate, unica struttura socio-residenziale nell’isola che accoglie persone affette da HIV e patologie correlate. È socio fondatore della Società Italiana Tossicodipendenze che raccoglie a livello nazionale i più celebri ricercatori in ambito medico-farmacologico-sociale”.

Insieme a p. Morittu, il Presidente della Repubblica ha conferito, motu proprio, le onorificenze al Merito della Repubblica Italiana ad altri 35 cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel volontariato, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella promozione della cultura, della legalità e del diritto alla salute.



Mondo X Presidente Salvatore Morittu Sardegna Sergio Mattarella Tossicodipendenza

Articoli correlati

13 Gen 2021

“Ho vissuto un Natale di Greccio incarnato nell’attualità di questa pandemia”

Testimonianza di p. Salvatore Morittu sul ricovero per COVID e sull’onorificenza ricevuta dal Presidente della Repubblica
11 Gen 2021

Assemblea Custodiale dei frati della Sardegna

Nel convento di San Mauro a Cagliari e online
08 Dic 2020

“Una luce dalla Porziuncola”

Un segno di speranza per il Natale 2020
04 Dic 2020

Comunicato stampa condizioni di salute di p. Salvatore Morittu

Stazionarie le condizioni del fondatore dell'Associazione Mondo-X Sardegna
07 Ott 2020

Il Ministro Provinciale eletto Consigliere della COMPI per il triennio 2020-2023

p. Massimo Fusarelli succede come Presidente a p. Claudio Durighetto
23 Set 2020

Fra Graziano Maria Malgeri nuovo Custode di Sardegna

Proseguono i lavori del Capitolo della Custodia di Sardegna in corso a Cagliari
18 Gen 2021

Sposarsi in chiesa è ancora una scelta di fede?

Il matrimonio, nel corso dei secoli e in maniera differente secondo le culture, ha sempre avuto una rilevanza pubblica. Anche i cristiani si sono inseriti all’interno delle diverse tradizioni che davano stabilità e riconoscimento sociale al matrimonio. Tuttavia, essi si contraddistinguevano attribuendo un valore sacramentale al loro sposarsi.