ePrivacy and GPDR Cookie Consent management by TermsFeed Privacy Policy and Consent Generator
Piccolo pellegrinaggio nella “capitale” della cristianità e nella città di San Francesco per 8 cristiani di Betlemme 31 Ott 2022

Pellegrini da Betlemme a Roma e Assisi

Dalla Terra Santa a Roma e ad Assisi. A metà ottobre, un gruppo di 8 cristiani è partito da Betlemme per un piccolo pellegrinaggio nella “capitale” della cristianità e nella città di San Francesco, gemellata con Betlemme. Il 15 ottobre a Roma, c’erano anche loro tra i 60mila partecipanti all’udienza di Papa Francesco al Movimento di Comunione e Liberazione, in occasione del centenario della nascita del fondatore, don Luigi Giussani. “Il mio cuore era pieno di gratitudine. – ha affermato Lina Canavati – Non abbiamo solo celebrato i cento anni della nascita di don Giussani, ma come è cambiata la nostra vita: le nostre vite sono cambiate”.

Dalla Terra Santa, e in particolare dal Terra Sancta Museum, arrivano anche Odna e Maryam, che sono ai Musei Vaticani per uno stage. Sono state loro a guidare il gruppo di Betlemme alla scoperta dei tesori qui conservati. “Quel che veramente mi colpisce – ha affermato Michael Rahil – è che la storia dei Vangeli continua… la parola di Dio non si è fermata in Terra Santa, ma ha raggiunto altre nazioni e tutto il mondo”.

Il giorno seguente tappa ad Assisi, dove nessuno era mai stato, anche se la città e San Francesco hanno un legame particolare con la Terra Santa e con Betlemme tanto da essere ricevuti dalla presidente del Consiglio Comunale nella Sala della Conciliazione, un nome più che simbolico. Del gruppo di pellegrini faceva parte anche Naila: “Mio padre Hanna Nasser era sindaco di Betlemme e ha firmato il gemellaggio tra Assisi e Betlemme. E così, dopo tanti anni, eccomi qui a vedere e visitare quei luoghi di cui ci ha sempre parlato”.

Fr. Andrea Dovio, con alcuni confratelli, ha guidato il gruppo attraverso la storia e i luoghi di san Francesco: la chiesetta di san Damiano, la basilica di Santa Chiara, dove è custodito il crocifisso di San Damiano, l’Eremo delle Carceri, la Basilica di san Francesco e la Porziuncola a Santa Maria degli Angeli. “Dio ha detto – ha concluso Michael - che ‘anche se guadagneremo il mondo intero, se non avrete me nel cuore, perderete voi stessi’. Questo è quello in cui credo e quello che voglio fare nella mia vita”.



Andrea Dovio Assisi Basilica di San Francesco Betlemme Eremo delle Carceri Pellegrinaggio Porziuncola Roma San Damiano Santa Chiara Terra Santa

Articoli correlati

24 Mag 2024

Solennità del Corpus Domini alla Porziuncola

Il Programma 2024 delle Celebrazioni liturgiche in Basilica
23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo
20 Mag 2024

Tra fede e bellezza, torna la Notte dei Santuari

Un'iniziativa promossa dal Collegamento nazionale dei Santuari italiani insieme all’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei
20 Mag 2024

A un progetto dell'Amazzonia il "Premio Internazionale Francesco d'Assisi e Carlo Acutis"

Prisco: “Economia sostenibile, tema cruciale”; O’Malley: “Questo riconoscimento scuola per uno sviluppo diverso”; Sorrentino: “Da Assisi un laboratorio per una nuova casa comune”
17 Mag 2024

In cammino verso il Ben-Essere

A Umbertide, la seconda edizione della manifestazione: Sto coi frati e zappo l’orto. In cammino verso il Ben-Essere
10 Mag 2024

Un Giubileo tutto sulla Speranza

Papa Francesco emana la Bolla di indizione del Giubileo del 2025 Spes non confundit, la speranza non confonde
23 Mag 2024

Carlo Acutis presto santo!

Oggi, 23 maggio 2024, Papa Francesco ha promulgato il Decreto in cui è attribuito un miracolo all'intercessione del Beato Carlo